Gare CIRCUITO RUNNING 2021

venerdì 17 giugno 2016

Camminando con AISM - Cassano Magnago

partenza 

Ieri grazie alla collaborazione tra il G.S. Maratoneti Cassano e la locale sezione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, era in programma la 2° edizione della “Camminando con AISM”, manifestazione podistica che pur con nomi diversi, si svolge ormai da molti anni in quel di Cassano Magnago.

Gara questa che raramente mi sono perso e che ancora una volta mi ero annotato fra gli appuntamenti da non mancare, anche perché in questo 2016 tra una co(r)sa e l’altra non avevo ancora partecipato ad una serale…
Purtroppo ancora una volta il meteo ci ha messo lo zampino, riservando l’ennesima giornata di maltempo che ha causato veri e propri allagamenti in tutta la provincia e che fino all’ultimo momento ha lasciato in dubbio perfino gli organizzatori se annullare o meno l’evento.
Così vista la malparata, alle 17.00 mi ero completamente rassegnato a rimandare ad oltranza il mio esordio stagionale in una serale, tant’è che ho inforcato la cyclette e mi son sparato un’ora e mezza di pedalate (…).

Poi però mentre mulinavo gli ultimi colpi di pedale, ecco inaspettatamente il cielo farsi via via più chiaro…
Qualche occhiata fuori dalla finestra, qualche altra occhiata al borsone già pronto per la corsa, ed in men che non si dica mi ritrovo in auto con destinazione Cassano!

Iscrizione, cambio, riscaldamento ed eccomi schierato sotto al gonfiabile della partenza per quella che sarà una vera e propria “fucilata”: 4,5km pianeggianti con un solo tratto sterrato di circa 400 metri, da correre a tutta dal primo all’ultimo centimetro.

Ore 20.30, sotto una leggerissima pioviggine si parte e come volevasi dimostrare, si parte forte!
Dopo esser stato trainato per i primi metri da alcune “lepri” rapidamente scomparse dalle prime posizioni, mi metto al comando e provo ad impostare il ritmo che vorrei tenere per il resto della competizione.
Nella mia scia Amos Bianchi e Stefano Rinaldi, mentre il resto del gruppo va rapidamente sfilacciandosi.

Ai 2km siamo ancora in tre in testa alla corsa, con il sottoscritto sempre impegnato a fare il “lavoro sporco” e con i due compagni d’avventura sempre ben “nascosti” in scia.
Tutto invariato, almeno fino all’ennesimo cambio di direzione e successivo rilancio dell’andatura, dove anche Rinaldi comincia a mostrare le prime difficoltà e inizia a perder terreno.

-500 metri

Insisto nella mia azione, ma sono poco efficace e piuttosto appesantito (sarà mica colpa dell’ora e mezza di bici?!?), non riesco più ad imprimere la velocità necessaria a tenere a bada Bianchi, che pur restando sempre alle mie spalle, va via via incalzandomi sempre più.
A circa 500 metri dal traguardo, proprio nel tratto sterrato, dove acqua e fango la fanno da padroni rendendo tutto ancor più complicato, ecco arrivare l’attacco vero e proprio di Amos!
Provo a replicare, ma capisco subito di non avere il giro di gambe giusto per poter duellare col portacolori del CUS Insubria…

ultimi metri B&N

Non mi rimane così che subire l’iniziativa di Amos, presentandomi all’arrivo dopo i 4,5km rilevati al mio GPS, in 2° posizione a circa una decina di secondi dal vincitore.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Amos Bianchi (14’54”), 2° Giuseppe Bollini (15’05”), 3° Stefano Rinaldi, 4° Fernando Coltro (16’40”), 5° Massimo Reghenzani (16’52”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Cinzia Lischetti (17’30”), 2a Barbara Benatti (17’52”), 3a Stefania Magnoni, 4a Cristina Lobbi, 5a Francesca Mazzacani.

Peccato solo per il maltempo che ha pesantemente condizionato il numero dei partecipanti, mortificando di fatto l’impegno e l’ottima organizzazione messa in campo dagli amici Cassanesi…
Per quanto mi riguarda, abbastanza contento: sicuramente ho sofferto un po’ i ritmi veloci e la distanza breve a cui non sono abituato/allenato, ma alla fine ho comunque portato a casa una discreta prestazione.

Nessun commento:

Posta un commento