martedì 27 aprile 2021

La Rapidissima 10k - Pietra Ligure (SV)

Finalmente qualcosa sembra muoversi!
Anche se le gare sono ancora decisamente poche rispetto ai tempi pre-covid, qualche società ha ricominciato ad organizzare le nostre amate manifestazioni sportive.

Domenica 25 Aprile sono stati gli amici della ASD RunRivieraRun di Pietra Ligure a mettere in pista “La Rapidissima 10k”, gara nazionale FIDAL di 10km su strada.
Così, ne ho approfittato per fare un fine settimana al mare e tornare a respirare quell’atmosfera unica che solo la competizione mi sa regalare.

Fine settimana tanto gradevole quanto impegnativo, iniziato Sabato mattina alle 6 con le ultime fatiche lavorative, prima di staccare la spina e potermi mettere in auto con destinazione Pietra Ligure.
Ad attendermi due ore e mezza di macchina, su un’autostrada che causa cantieri disseminati per almeno 90km di tragitto, definire da terzo mondo è limitativo...

Finalmente arrivo al mio albergo che sono le 14.30 passate da qualche minuto e indovinate un po’ cos’è la prima cosa che vedo…

…la macchina del mitico Stefano Luciani posteggiata proprio a fianco alla mia!!   
Che ci sarebbe stato anche lui lo sapevo, ma che ci saremmo addirittura trovati nello stesso albergo è davvero una piacevole coincidenza!

Una volta sbrigate le formalità per il mio soggiorno, non mi resta che godermi il tempo restante prima della cena, naturalmente visitando la graziosa cittadina ligure, camminando in lungo e in largo come non ci fosse un domani…
…tanto che mi fermo solo verso le 20.00, quando le gambe non mi reggono più!!
Così, mentre con l’aiuto di un paranco (!!!) mi faccio calare nel letto (!!!), il pensiero è uno solo:
”…e se domani mattina invece di andare alla gara, andassi in spiaggia?”

…….Domenica mattina, ore 7.30, arriva il suono della sveglia.
Indugio tra le lenzuola, quando un messaggio perentorio di Stefano sul cellulare, mi riporta all’ordine:
”Beppe, ci vediamo al posteggio per le 8.30 per fare riscaldamento ok?!”
”…eh, ok…”

Mattinata stupenda, cielo terso, temperatura attorno ai 17°C, una bella brezza marina e quell’aria salmastra che da tanto tempo non assaporavo più: pronto a far fatica!
Nel frattempo m’imbatto anche nel “team Filipas”: Luca (Filipas), Simone (Toffano), Luca (Cavaliere) e Giovanni (Vanini): praticamente come stare a gareggiare a Varese!!!!

Dopo una chiama in griglia di partenza riservata agli atleti top e alle raccomandazioni di uno spumeggiante speaker (Luciano Costa, anche presidente dell’ASD RunRivieraRun), alle 9.30 arriva il fatidico sparo…
BANG! Fuoco alle polveri!

La gara è interamente disegnata su un lungo rettilineo di circa 1650mt. che porta da Pietra Ligure a Borgio Verezzi, dove è posto il giro di boa; inversione di marcia e di nuovo a tutta sullo stesso rettilineo percorso poco prima in senso contrario. Il tutto da ripetere tre volte, fino ad arrivare a coprire i 10km certificati della gara.
Neanche a dirlo, si parte a bomba, con i battistrada a fare un’andatura sul filo dei 3’ al mille.

Fin da subito mi sento poco brillante, ma nonostante le sensazioni poco positive, tengo comunque abbastanza bene sul ritmo che mi ero prefissato, almeno fino allo scoccare dell’ottavo km, quando improvvisamente la benzina a mia disposizione si esaurisce di botto…
Provo ad insistere nella mia azione, che si fa però pesante…
Fatico ad avanzare, con il cronometro che inesorabilmente conferma le mie sensazioni: parziali che si alzano di almeno 10” al chilometro…

In questi ultimi 3000 metri perdo svariate posizioni e anche la speranza di stare sotto i 34’…
Ultimo giro di boa e ultime falcate, prima di tagliare il traguardo in 34’37”, che non è proprio il tempo che speravo di fare.  
Bene, ma non benissimo…

CLASSIFICA MASCHILE: 1° - Said El Otmani (30’17”), 2° - Ayyoub El Bir (30’51”), 3° -  Emanuele Repetto (30’56”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a - Addisalem Belay Tegegn (33’40”), 2a - Carla Primo (36’39), 3a - Teresa Montrone (37’41”).

    

Per concludere un grosso grazie a Luciano Costa e a tutti i suoi ragazzi dell’ASD RunRivieraRun, che Domenica 25 Aprile ci hanno regalato una splendida mattinata di sport, facendoci riassaporare una parvenza di normalità che ormai da troppo tempo manca a tutti noi.

mercoledì 24 marzo 2021

Corri Piemonte: il calendario 2021!

Il Comitato regionale Fidal Piemonte indice il Trofeo Corri Piemonte 2021.

Il Trofeo consiste in un circuito di 20 manifestazioni di corsa su strada nazionali e regionali organizzate da Società del Piemonte.

Sono comprese le prove valide per i campionati regionali di corsa su strada e altre manifestazioni organizzate nei vari Comitati provinciali.

>>>CLICCA QUI<<< per visualizzare il calendario completo.

sabato 13 marzo 2021

Milano Monza Run Free

Dopo la decisione di posticipare le prime 2 tappe del circuito, Milano Monza Run Free torna con le nuove date del tour 2021!

 

giovedì 11 marzo 2021

Grand Prix delle Montagne Varesine 2021


Torna il Grand Prix delle Montagne Varesine!
Cinque gli appuntamenti in programma per questo 2021, spalmati dal 02 Giugno al 29 Agosto.
Confermata la formula delle cronoscalate con partenze individuali.
Per tutte le altre informazioni, vi rimando al sito ufficiale della manifestazione.
 

domenica 21 febbraio 2021

Mezza di Trecate: il filmato di Dario Antonini!

Mezza Maratona di Trecate (NO)

Che bello!
Anche se oggi la mia gara non è andata molto bene, è stato comunque bello!
Essere tornato a spillare un pettorale alla canotta dopo oltre un anno dall’ultima volta, è stato qualcosa di davvero emozionante: per questo voglio ringraziare di cuore l’amico Davide Daccò, che con grande impegno e determinazione, in mezzo a mille problemi, ha portato avanti in maniera impeccabile l’organizzazione dell’evento.

Purtroppo per una organizzazione che riesce a mettere in piedi la propria gara, ce ne sono dieci che decidono di annullarla…
Così, complice anche la scarsità di “concorrenza”, i posti a disposizione sono andati presto sold out, e sulla linea di partenza erano presenti davvero molti atleti di ottimo livello!

Sono le 9.15 passate di qualche minuto, quando finalmente arriva quello sparo che da tanto, troppo tempo non sentivo più: si va!
Si parte subito allegri, con la mascherina sul volto ad acuire ancor più quel senso di apnea tipico dei primi metri!   
Rettilineo, curva, contro curva e sottopasso, il gruppo comincia a sfilacciarsi, adesso posso scoprire il volto e respirare a pieni polmoni.

Cerco di trovare il giusto giro di gambe e ad impostare un ritmo gara che in proiezione mi consentirebbe di stare sotto l’ora e 15’, ma le sensazioni sono tutt’altro che buone…
Purtroppo in una mezza maratona, quando già nei primi chilometri fatichi molto per tenere quello che vorresti fosse il tuo ritmo finale, è davvero un brutto segnale…
Ed effettivamente col passare dei chilometri capisco definitivamente che oggi non è giornata. Meglio dimenticare gli obiettivi iniziali e concentrarsi per riuscire almeno a portare a casa la gara senza mollare.

Così tra sorpassi e controsorpassi col compagno di squadra Salah Ouyat, uno dopo l’altro i chilometri scorrono via nel grigiore della giornata e della mia prestazione, che mi porta a tagliare il traguardo in 1h16’51”…

Peccato, perchè era un periodo che mi stavo allenando bene, con buoni riscontri cronometrici che onestamente mi facevano sperare di potermi addirittura migliorare sulla distanza e invece…
…invece una delle peggiori prestazioni degli ultimi anni.
Ad ogni modo, la delusione ha presto lasciato spazio alla felicità, per esser tornato a fare quello che più mi piace!

  

Giornata conclusa a chiacchierare col mitico Presidente del Circuito Running Orfeo Pettinaroli, mentre la voce dell’amico Daniele Bonesini, allietava i presenti con le premiazioni di giornata.
Non mi resta che salutarvi e sperare di tornare a scrivere quanto prima su queste pagine…

Foto credit: Dario Antonini