GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

domenica 26 ottobre 2008

Camminata Alpina - Cardana di Besozzo

DIGITAL CAMERA     Oggi una splendida giornata di sole ha accompagnato una riuscitissima manifestazione sportiva, giunta ormai alla sua 31^ edizione: la camminata alpina di Cardana.

Temperatura mite, complice anche il cambio dall'ora legale a quella solare scattato nella notte che ci ha fatto guadagnare un'ora di sole in più; nutrita come sempre la partecipazione di podisti, che alle 8.30 avevano già invaso le strade della piccola frazione di Besozzo.

Ore 9, partenza. I primi 2km sono su asfalto, il 1° è un falsopiano in salita che percorro quasi da battistrada non fosse per la fuga solitaria di Ivan Breda che mirava al primo traguardo volante, ma dal 2°km si inizia a fare sul serio con la strada che s'impenna in maniera decisa. Il marocchino Nader prende l'iniziativa e a poco a poco guadagna terreno; il gruppetto si mette in fila indiana e si sfilaccia un poco, io riesco a scollinare intorno all'8^ posizione. Da qui in poi sarà un alternarsi tra boschi e prati che in alcuni tratti mi ricordano tanto le gare di cross. Si inizia a scendere, si transita nei pressi della partenza ma stavolta invece di salire si scende ancora; purtroppo quando si scende prima o poi bisogna risalire....  Arrivo all'ultimo km e sono in compagnia di un gruppetto formato da 4 atleti; a circa 500mt. dal traguardo la strada torna a salire in maniera violenta, non riesco a tenere il passo di 2 dei 4 corridori che erano con me, e non posso fare altro che vederli tagliare il traguardo pochi secondi prima del mio arrivo.

Sono 11° assoluto e 2° di categoria, coprendo i 9,1km rilevati al GPS in 35'37". La gara è vinta da Nader Rahhal, 2° uno straordinario Colasurdo Daniele (il mio avversario di categoria) che quest'anno per la prima volta sale sul podio, 3° un sempre in forma Manuel Beltrami.

    La premiazione      Il premio

Davvero un bel tracciato, forse uno dei più belli insieme a quello della scorsa settimana, ottima organizzazione da parte del gruppo alpini di Cardana, e premio anche per me. A proposito di premio, quello di oggi merita una menzione particolare: un cappone da oltre 3kg e una bottiglia di ottimo Merlot. Grazie Alpini!!!

Appuntamento a settimana prossima a Cocquio  per la penultima tappa PSV denominata >>>Camminiamo insieme<<<.

domenica 19 ottobre 2008

Stracascine - Albizzate

La salita al castello

Fra una gara e un allenamento, anche quest'anno è arrivata la Stracascine: la mia gara di casa! Oggi avevo 2 obiettivi: il primo era di difendere il titolo di "Albizzatese più veloce" conquistato nella scorsa edizione e il secondo di rientrare nei primi 30 assoluti, anche se sapevo che non sarebbe stata  cosa semplice, dato che con i ricchi premi messi in palio (500€ per il 1° uomo e 310€ per la 1^ donna) la concorrenza è davvero molto agguerrita, con top runners che arrivano un pò da tutte le parti della provincia e non solo....

Luked, Mario ed io Stamattina dopo aver aspettato sotto casa 2 amici (Luked e Mario) con cui avevo appuntamento, ci siam recati tutti e 3 verso il ritrovo per le iscrizioni e per iniziare un pò di riscaldamento. Mentre stavo comunicando i miei dati per l'iscrizione all'amico Fiorenzo dell'atletica Verbano nonchè Albizzatese come me, ho notato un ragazzo che si stava iscrivendo anche lui come residente ad Albizzate; non so per quale arcano motivo ha subito attirato la mia attenzione, facendomelo includere assieme a Fiorenzo nella lista dei concorrenti da tener d'occhio...

La premiazione Ore 9.30, ad un orario abbastanza insolito per le gare del piede d'oro, arriva lo sparo; parto velocissimo (forse troppo..) per cercare di non perdere di vista il ragazzo che avevo notato in fase d'iscrizione, il mio Garmin suona il 1° km: 3'20". Entriamo nel bosco, la strada inizia ad impennarsi, passaggio nei pressi della cascina Mirasole, continuo a spingere, ma il mio punto di riferimento la davanti non perde un colpo. Sbuchiamo nei pressi di Menzago, appena 2/300mt di asfalto e Altimetria Stracascine nuovamente nel bosco, costeggiando il laghetto del paese per poi scendere nuovamente nel territorio Albizzatese e passare a fianco alla cascina Mora: siamo circa al 6°km, è qui che vedo il mio "diretto avversario" andare un pò in difficoltà; lo raggiungo, lo affianco e sento il suo respiro affannoso. Continuo imperterrito con il mio ritmo e sento i suoi passi farsi sempre più lontani... Adesso non devo mollare! Continuo la mia azione e nel giro di poco mi ritrovo già al parco "la Fornace", proseguo sbucando sulla strada in discesa che porta verso la statale e l'ultima asperità di giornata: la salita al castello di Albizzate. In discesa vengo raggiunto e superato da un podista del gruppo Osa Saronno; fra me e me penso: "questo me lo cucino sulla salita del castello...". Invece purtroppo anche per  me le energie cominciano a scarseggiare, e pur tornandogli sotto, non riesco più a risuperarlo...

Il meritato bacio Sono al traguardo, mi consegnano il biglietto con l'ordine d'arrivo e riporta il numero 30: il 2° obietivo è centrato! neanche il tempo di connettere e vedo il tavolo dove stanno aspettando il 1° Albizzatese: sono io! anche il mio 1° obiettivo è centrato! Il mio tempo finale necessario a coprire i 10,1km rilevati al GPS è stato di 39'10". Da li a poco arriva anche il ragazzo con cui ho duellato almeno fino alla cascina Mora, è 36° staccato di circa 50" dal sottoscritto. Lo saluto e mi congratulo con lui per l'ottima gara; un pò più staccato un altro giovane ragazzo a chiudere il podio riguardante gli Albizzatesi, leggermente più attardato il 4°: l'amico Fiorenzo.

La gara che ha contato oltre 900 partecipanti, neanche a dirlo è stata vinta da Lhoussain Oukhrid con il tempo di 33'40", 2° un altro marocchino Salah Ouyat e 3° il sempre pimpante Marco Brambilla. Anche oggi in campo femminile da segnalare la presenza di 2 fortissime atlete: la vincitrice di giornata Nadia Ejjafini dal Marocco che ha chiuso con il tempo stratosferico di 36'41" e Fatna Maraoui nazionale Italiana (anche se di origini Marocchine) giunta al secondo posto con un crono di 38'35".

Giornata bellissima, tracciato stupendo, organizzazione davvero curata, centrati 2 obiettivi su 2 e bacio dalle 2 miss: meglio di così oggi era difficile fare!!!!!!!

Ci si vede settimana prossima per la terzultima tappa del piede d'oro a Cardana di Besozzo: la 31^ Camminata Alpina.

domenica 12 ottobre 2008

Cross country dei 7 campanili - Cavaria

7 campanili Non c'è che dire, la 7 campanili ha davvero un fascino particolare, che va ben oltre al semplice fatto che il percorso sia molto bello e caratteristico; sarà che è una corsa che si svolge ormai dal 1914, sarà che è molto rinomata e non solo in provincia di Varese, sarà per il suo sviluppo kilometrico abbastanza insolito a metà fra una 10km e una mezza, ma sta di fatto che ogni anno attira un gran numero di corridori: oggi record della manifestazione, con la bellezza di 1446 partenti!! Fra le tante facce note, quella di Fiurash che ho conosciuto di persona, il duo di onemarathonforcapasso Antonio & Arturo, Massimo-scheggia97, Rob_Vielmi che ho spronato a pochi metri dal traguardo e tanti altri!!

7 campanili Il tracciato è variato leggermente rispetto all'anno scorso, risultando più corto di circa 500mt. ma con una bella asperità in più da scalare nei pressi del campanile di Premezzo; per il resto tutto uguale agli altri anni: partenza a pochi metri dall'oratorio di Cavaria, un primo giro sotto il campanile del paese e poi via dritti verso la prima scalinata che sale a S.Stefano. Anche qui si passa chiaramente sotto il campanile per poi tuffarsi nella discesa che in circa 300mt. porta ai piedi della salita che sale verso Oggiona. Passaggio nei pressi della chiesa e via più veloci che si può verso il 6°km e la seconda scalinata della giornata, quella che dalla statale porta esattamente sotto il 4° campanile: quello di Orago. Circa un altro paio di km e passiamo a fianco al campanile di Jerago, piccolo strappo in salita prima di entrare nell'unico tratto a fondo boschivo del percorso. Da qui dopo aver corso un paio di km nel bosco si affronta da prima una discesa ripidissima, e in successione la salita inedita di cui parlavo in precedenza che sbuca proprio sotto al campanile di Premezzo. Ok manca solo il campanile di Cajello! Passato anche questo si risale verso Cavaria, nuovo passaggio sotto il suo campanile e arrivo dentro all'oratorio.

DSC_4752 La mia gara tolto l'inizio un pò convulso è stata abbastanza regolare senza alcuna flessione, anzi negli ultimi 2km son riuscito ancora a cambiare passo superando 3 podisti che mi precedevano. Direte: "sarai soddisfatto!" ....solo in parte! E' vero che alla fine son riuscito ad arrivare 31° assoluto e 2° di categoria coprendo i 15,2km rilevati al GPS con il crono di 58'46", ma è anche vero che a causa di una partenza  non propriamente "ottimale" mi è rimasto un po' di amaro in bocca: arrivato nei pressi dello start un quarto d'ora prima, mi son trovato davanti almeno 400 persone... così dal momento in cui hanno sparato il colpo di pistola a quello in cui sono riuscito a muovermi son passati una 30ina di secondi, senza contare il tempo perso nel  primo km per cercare di divincolarmi in mezzo a gente che andava la metà di me... Nelle prime file ho visto runners con cui di solito me la gioco, ma quando regali almeno un minuto in partenza a gente che va più o meno al tuo passo è quasi impossibile riuscire poi a rientrare! Vabbè pace.

La gara è stata vinta da uno straordinario Lhoussain Oukhrid, secondo Rached Amor e terzo Marco Brambilla. Da segnalare inoltre la vittoria in campo femminile della campionessa OKayo Margaret che in carriera vanta alcune vittorie in maratone molto prestigiose quali quella di New York, Londra, Milano e Boston (con un personale sulla distanza di 2h 21'!!!!!)

Questi i miei tempi al km e l'altimetria del percorso:

   tempi al km 7 campanili    Altimetria 7 campanili

Tutto molto bello, l'unica nota negativa che mi sento di segnalare agli organizzatori è rivolta alla partenza sicuramente da rivedere: non si può far partire una gara con oltre 1400 iscritti in una "stradina" larga si e no 2mt!!  

Appuntamento a settimana prossima per un'altra gran bella gara del calendario PSV (per me la più bella!): la stracascine.

domenica 5 ottobre 2008

Su par ul sass - Besozzo

Numerosi anche stamattina i podisti che accolti a Besozzo da una bella giornata di sole (anche se piuttosto fresca) hanno dato vita alla tappa n°29 del piede d'oro: "su par ul sass".

L'inizio    ...e la fine    Il ristoro!

Percorso davvero impegnativo, quasi interamente su asfalto; partenza davanti al comune di Besozzo subito in salita, poi circa 3-4 km dove fra salitelle e discese non si corre un metro di piano... circa a metà percorso arriva la caratteristica scalinata "dul sass" non lunghissima, ma che ti rimane nelle gambe... finita la scalinata si ripassa nei pressi del comune imboccando una strada che si inerpica in salita per circa 2km (sembra davvero non finire mai...), poi al 7°km una volta scollinati non resta che buttarsi in discesa fino all'arrivo.

L'arrivo Purtroppo anche oggi non ero in una delle mie giornate migliori, probabilmente sono un po' in fase calante e in alcuni tratti ho faticato davvero molto... troppo!! Direi di aver proprio bisogno di ricaricare le batterie!! Comunque stringendo i denti riesco a concludere la mia gara al 17° posto assoluto e 2° di categoria, coprendo gli 8,65km rilevati al GPS in 33'34". Come al solito i 9,2 km dichiarati sul volantino non erano molto esatti e questo probabilmente mi è costato qualche posizione dato che pensando che mancassero ancora 500mt e oltre mi son fatto passare da 2 podisti proprio a pochi metri dal traguardo... Gara vinta dal marocchino Lhoussain Oukhrid, piazza d'onore per il connazionale Nader Rahhal e 3° gradino del podio per Bonelli.

Voto 9 all'organizzazione (Team DiBi): non gli do 10 solo perchè il kilometraggio era impreciso, ma tutto il resto mi è sembrato davvero molto ben curato; bel percorso, ottimo ristoro con tanto di pizza e come ultima chicca dei pratici calzoncini (fuseaux) in regalo a tutti gli iscritti senza alcun sovraprezzo.

Ci si vede Domenica prossima per una competizione davvero storica: il >>>Cross Country dei 7 campanili<<<.

sabato 4 ottobre 2008

Torna il Winter Challenge!!

winter challenge

 

Ebbene si! anche quest'anno torna il Winter Challenge! Quest'edizione sarà omologata Fidal e valevole come campionato provinciale di cross corto. Sempre 4 prove, come lo scorso anno anche se è sparita la tappa di Brinzio per lasciar spazio a quella di Cittiglio.

Appuntamento per la prima prova Sabato 15 Novembre a Cadrezzate.

Questo il >>>volantino<<< in formato pdf con il modulo per l'iscrizione.