GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

giovedì 29 agosto 2013

Ammazzinverno 2013/2014: il calendario

Presentato ad opera del G.S. Paruzzaro il calendario della 29a edizione del circuito “Ammazzinverno” 2013/2014.
Venti le prove in programma spalmate fra il 6 Ottobre e il 23 Febbraio; confermato il costo d’iscrizione di 2€ ad ogni singola tappa, così come l’orario di partenza fissato per le 9.30.
Di seguito l’elenco delle località e dei ritrovi con relative date:

06 Ottobre - Borgomanero (Baita alpina di via Caduti nei lager nazisti)
runner1 Novembre - Gravellona Toce (Circolo Arci)
3 Novembre - Feriolo di Baveno (Circolo Arci)
10 Novembre - Serravalle Sesia (Bar dell'Aspide Piane Sesia)
17 Novembre - Gozzano (Oratorio)
24 Novembre - Invorio (Piazza Vittorio Veneto)
1 Dicembre - Oleggio Castello (Circolo Acli)
8 Dicembre - Invorio Superiore (Piazza Guidetti)
15 Dicembre - Cavaglio d'Agogna (Oratorio)
22 Dicembre - Cureggio (Circolo Anspi)
29 Dicembre - Casale Corte Cerro (Circolo Arci)
5 Gennaio - Sizzano (Bar Sportiva)
6 Gennaio - Cavaglietto (Circolo Sportivo)
12 Gennaio - Lesa (Circolo Comunale)
19 Gennaio - Oltrefiume di Baveno (Oratorio)
26 Gennaio - Boca (Santuario)
2 Febbraio - Pallanza (Piazza Garibaldi)
9 Febbraio - Pettenasco (Circolo Anspi)
16 Febbraio - San Maurizio d'Opaglio (Bar La Spigulera)
23 Febbraio - Paruzzaro (Circolo Arci)

domenica 25 agosto 2013

Piede d’Oro a Cantello: i filmati di Marco Frigo!

 

Corri a Cantello!!! - Cantello

25a tappa Piede d’Oro 2013

1° chilometro

Che la giornata “marcasse male” lo avevo intuito già mentre ero alla guida dell’auto con destinazione Cantello:
arrivato al ponte di Vedano, invece di prendere la tangenziale che conduce verso la zona industriale est di Varese, ho imboccato la strada che porta dritti dritti verso il centro di Varese…
…e sbagliare una strada che solitamente faccio due volte al giorno per lavoro, non può che essere quanto meno preoccupante…

Ma andiamo con ordine.
Oggi il Piede d’Oro riapriva i battenti dopo la consueta sosta estiva; come accade ormai da qualche anno a questa parte, ad attendere gli scalpitanti podisti dal rientro post vacanziero, la tappa di Cantello con la sua gara podistica “Corri a Cantello!!!”.

Di assoluto spessore la starting list, che oltre ai soliti “abituè” del circuito quali Ronnie Fochi, Ivan Breda, Nader Rahhal, Matteo Rodari e Andrea Zaccheo, vedeva al nastro di partenza anche Mirko Zanovello, Francesco Puppi, Giordano Montanari, Luca Ponti, Andrea Basoli, Mattia Grammatico e Massimo Lucchina.

Ore 9.00: pronti via!
Non amando particolarmente la partenza di questa gara che è piuttosto tortuosa, per evitare qualsiasi problema di sorta, fin dai primi metri sono proprio io a tirare le fila del folto plotone; poco più di 1 km e la gara perde il favorito n°1 alla vittoria finale: Mirko Zanovello a causa di un risentimento al femorale è costretto al ritiro.

Nel frattempo è il giovane Francesco Puppi ad aver preso le redini della corsa, con Fochi, Montanari, Breda e il sottoscritto impegnati nel provare a non farlo scappar via. Si abbandona l’asfalto in favore dei boschi, che da qui in poi faranno da cornice all’intera competizione e ancora una volta è Puppi che in compagnia di Fochi prova ad allungare sul resto degli avversari; Montanari anche se con qualche difficoltà riesce comunque a mantenersi nella loro scia, Breda comincia invece a perdere terreno ed io ne approfitto per passarlo e mettere subito qualche metro fra noi.

Al 5° chilometro il fattaccio…
A causa di una serie ravvicinata di curve, perdo per un attimo di vista il terzetto dei battistrada che mi precedeva si e no di una 20ina di metri; non mi accorgo di nulla, e mi ritrovo con una moto da cross che mi fa da apristrada, senza però riuscire più a scorgere chi mi stava davanti.
Niente mi fa però pensare ad un errore, perchè continuo a vedere i cartelli della gara e ad essere scortato dalla moto…

tempi al kmProseguo così nella mia galoppata: 6°, 7°, 8° e 9° chilometro, le gambe giran davvero bene e i miei parziali sono ottimi!
Risbuco su asfalto, ultimi metri in discesa ed ecco il gonfiabile dell’arrivo!
Con mia grande sorpresa capisco di essere il primo a tagliare il traguardo e questo non può essere possibile, dato che davanti avevo tre persone che non ho mai superato…
…qualcosa non va.
Devono passare circa due minuti prima di vedere arrivare Puppi che con grande autorità riesce a regolare Fochi e Montanari.
Capisco quindi di essere stato vittima di un errore di percorso: spiego subito l’accaduto ai responsabili del PdO e me ne torno mestamente verso l’auto.

Alla fine vengo classificato come 4° arrivato (la posizione che occupavo fino circa a metà gara prima dell’errore): contento di non aver buttato tutto alle ortiche, anche se probabilmente sarebbe stato più corretto se fossi stato estromesso dall’ordine d’arrivo.
Per la cronaca il tracciato corretto misurava circa 9,75km, io ne ho percorsi poco più di 9.

l'arrivo_2

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Francesco Puppi (34’06”), 2° Ronnie Fochi (34’52”), 3° Giordano Montanari (35’01”), 4° Giuseppe Bollini, 5° Ivan Breda (36’14”), 6° Matteo Rodari (36’17”), 7° Luca Ponti (36’27”), 8° Ibrahim Elarbaoui (36’49”), 9° Andrea Basoli (36’52”), 10° Mattia Grammatico (37’12”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Sabina Ambrosetti (41’12”), 2a Lorena Strozzi (41’29”), 3a Cinzia Lischetti (42’23”), 4a Cristina Grassi (45’04”), 5a Katia Fornasa (45’54”), 6a Eugenia Vasconi (47’38”), 7a Marinella Cozma (49’48”), 8a Monica Mele (49’55”), 9a Giuseppina Malnati (50’06”), 10a Simona Milani (51’04”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Domenica prossima l’appuntamento con il Piede d’Oro è fissato a Taino con la classica “Da l’ulmin a l’ulmin”, mentre per chi anche in settimana avesse voglia di farsi una sgambata, Venerdì sera a Malgesso andrà in scena la 5a edizione della “Corri con gli asinelli”.

Infine una spiacevole segnalazione: purtroppo come già capitato in altre occasioni, anche oggi a Cantello qualche farabutto ha approfittato della corsa per forzare alcune auto in sosta, rubando soldi e preziosi; a qualcuno degli sventurati podisti è andata particolarmente male e oltre all’auto danneggiata e al portafogli svuotato, è toccato anche subire un “indesiderato” quanto sostanzioso prelievo al conto corrente mediante sportello bancomat…
…cari scassinatori, pregate di non venir mai colti con le mani nella marmellata, perchè altrimenti dovreste saper correre davvero forte per scapparci.

lunedì 19 agosto 2013

Morasco di corsa…

16 Agosto 2013, ore 6.30, temperatura 6°C…
...il sole sta sorgendo e io sono già in strada: il giro del lago di Morasco mi attende!!

domenica 18 agosto 2013

12° Memorial Pali Candido - Passo di Premia (VB)

Salecchio Superiore

Ebbene eccomi di ritorno da una breve vacanza trascorsa fra le montagne della Val Formazza; naturalmente le scarpette da corsa mi hanno fatto buona compagnia, così fra allenamenti ed escursioni ho percorso oltre 200km in 7 giorni…
Potevo poi farmi mancare anche una garetta???
Certo che no.

altimetriaSolo per caso mi sono imbattuto nel volantino di una corsa in salita che si sarebbe svolta il giorno di Ferragosto a pochi chilometri da dove soggiornavo; partenza da Passo di Premia a quota 800 metri, fino a raggiungere il suggestivo paese Walser di Salecchio Superiore a quota 1525 metri, il tutto in 5,6km di sviluppo.

Mi presento al ritrovo, dove una signora in classico costume Walser, appoggiata al cofano di un fuoristrada raccoglie le iscrizioni e distribuisce i pettorali; giusto il tempo di sbrigare le formalità del caso ed ecco che fra le tante facce sconosciute, ne scorgo una familiare: è quella della varesina Ombretta Bellorini! Quattro chiacchiere con Ombretta e poi via per il riscaldamento, quando ad un tratto mi sento chiamare per nome: mi volto ed ecco spuntare Marco Zarantonello assieme a Gilda e ad un altro gruppetto di agguerriti varesini!

varesini in trasferta...

Con qualche minuto di ritardo arriva il via: le pendenze sono da subito impressionanti! I primi due chilometri si corrono sulla strada “jeeppabile”, con il favorito di giornata Alberto Gramegna a dettare da subito il ritmo; alle sue spalle è lo specialista di sci alpinismo Deni Ervis a tentare di tenere il passo, a sua volta inseguito da un terzetto di cui faccio parte anch’io.

Allo scoccare del 3° chilometro si abbandona la strada in favore di un sentierino che dopo essere sceso per qualche metro, ci proietta su pendenze ancora più impervie: davvero impossibile correre! Si sale, si sale e ancora si sale, fino a raggiungere l’abitato di Salecchio Inferiore dove è posto il traguardo del giro corto da 4km.
Un breve giro fra le casette del caratteristico borgo e via verso Salecchio Superiore! Gramegna è saldamente al comando della competizione, tallonato ad una trentina di secondi di distacco da Walter Pozzali; poco più dietro, ad inseguire, tre atleti appaiati: Ervis Deni, Cristiano Galletti e il sottoscritto.

si sale!

Del mio terzetto mi rendo conto di essere il più brillante in salita, tanto da pensare che il gradino più basso del podio sia alla mia portata; peccato non aver fatto i conti con alcune centinaia di metri di discesa piuttosto tecnica, dove i miei due compagni d’avventura spiccano letteralmente il volo! O meglio, sono io che proprio non vado, tanto che anche alle mie spalle vedo comparire la sagoma dell’amico Marco Zarantonello in grande rimonta…

premi a scelta...Fortunatamente la strada torna a salire in maniera decisa, così da permettermi di difendere il mio piazzamento dal ritorno di Marco e guadagnare nuovamente terreno su chi mi precedeva; finalmente il traguardo che taglio in 5a posizione assoluta col tempo di 37’58” necessario per coprire i 5,6km di sviluppo rilevati al mio GPS.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Alberto Gramegna (35’32”), 2° Walter Pozzoli (36’00”), 3° Ervis Deni (37’05”), 4° Cristiano Galletti (37’30”), 5° Giuseppe Bollini (37’58”), 6° Marco Zarantonello (38’36”), 7° Micael Cagnacci (38’52”), 8° Ennio Marta (39’01”), 9° Andrea Del Sindaco (40’00”), 10° Marco Rossi (42’42”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Ombretta Bellorini (49’10”), 2a Angela Anni (49’33”), 3a Maria Muraro (51’21”), 4a Chiara Montanari (51’22”), 5a Simonetta Montis (53’40”), 6a Alessandra Melotto (54’53”), 7a Roberta Giacometti (55’19”), 8a Anna Reggiori (57’29”), 9a Sophie Gasparini (57’47”) 10a Barbara Roncari (58’08”).

Una volta arrivati, dopo aver goduto della splendida cornice offerta dal piccolo paese di Salecchio Superiore ed esserci ristorati con qualche bicchiere di the caldo, rapida discesa verso Salecchio Inferiore dove ad attenderci c’era la classica festa Ferragostana, con stand gastronomici, premiazioni della corsa, lotteria e la caratteristica asta con tanto di banditore Walser!! Davvero Bellissimo!!

>>>CLASSIFICA COMPLETA 5,6KM<<<              >>>CLASSIFICA COMPLETA 4KM<<<

Questo “Memorial Pali Candido” è stato davvero una piacevolissima sorpresa: percorso molto suggestivo, segnalato in maniera davvero esemplare con cartelli e bindelle in abbondanza.
Inoltre: navetta per il trasporto del cambio all’area feste di Salecchio Inferiore, magliette di ricambio per tutti a Salecchio Superiore, senza poi scordare le premiazioni finali, dove tutti i 120 partecipanti sono stati premiati con una formula per me inedita quanto bella e azzeccata: una volta stesi tutti i premi sul muricciolo antistante la piccola chiesetta del paese, ad uno ad uno in base all’ordine di arrivo, ogni finisher è stato chiamato a ritirare il premio, con la possibilità di poter scegliere ciò che più preferiva fra quello che man mano rimaneva a disposizione! Un plauso quindi a Carlo Zanetta, il vulcanico organizzatore di questa bella manifestazione, che senza ombra di dubbio diventerà uno dei miei appuntamenti fissi anche per i prossimi anni!

asta in corso...

mercoledì 7 agosto 2013

IV° “Trofeo Metro di legno” - 2013

Con l’arrivo della pausa estiva, ecco un primo aggiornamento dell’ambitissimo (!!!) “Trofeo Metro di legno”, ossia la speciale classifica delle gare del Piede d’Oro, stilata in base alle differenze fra le distanze dichiarate dagli organizzatori e quelle realmente rilevate mediante l’uso di GPS.

metroSituazione decisamente migliorata rispetto a qualche anno fa: ormai si fatica a trovare gare che presentino incongruenze superiori ai 500 metri fra quanto dichiarato e quanto rilevato; fa eccezione il “Trofeo Cuassese” (tappa n°11 di Cuasso al Piano) che con una differenza tonda tonda di 1km, guida a mani basse la graduatoria 2013 delle organizzazioni meno avvezze all’uso del metro…

1a tappa Varese: 10km dichiarati -----> 10km rilevati
2a tappa Cadrezzate: ANNULLATA
3a tappa Arconate: 12,8km dichiarati -----> 12,95km rilevati
4a tappa Monvalle: 10km dichiarati -----> 9,95km rilevati
5a tappa Voltorre: 9,8km dichiarati -----> 10,05km rilevati
*6a tappa Malgesso: 10km dichiarati (8,9 prima del via) -----> 9,1km rilevati
**7a tappa Schiranna: 10km dichiarati -----> 9,35 km rilevati
**8a tappa Brenta: 7km dichiarati -----> 7,8 km rilevati
*9a tappa Gazzada Schianno: 9km dichiarati (9,5 prima del via) -----> 9,6 km rilevati
10a tappa Mornago: 10,3km dichiarati -----> 10,1 km rilevati
11a tappa Cuasso al Piano: 10km dichiarati -----> 9 km rilevati
12a tappa Cuveglio: 10km dichiarati -----> 10,35 km rilevati
13a tappa Castiglione Olona: 10km dichiarati -----> 10,1km rilevati
14a tappa Mezzana: 10,5km dichiarati -----> 10,2km rilevati
15a tappa Cocquio Trevisago: 8,3km dichiarati -----> 8,4km rilevati
16a tappa Venegono Superiore: 11,2km dichiarati -----> 11,7km rilevati
17a tappa Azzate: 10km dichiarati -----> 9,8km rilevati
18a tappa Bardello: 10km dichiarati -----> 9,5km rilevati
19a tappa Samarate: 10km dichiarati -----> 10km rilevati
***20a tappa Arcisate: 10,25km dichiarati -----> 10,57km rilevati
21a tappa Fagnano Olona: 9,5km dichiarati -----> 9,3km rilevati
22a tappa Besozzo: 8,7km dichiarati -----> 8,7km rilevati
23a tappa Vinago: 9km dichiarati -----> 9km rilevati
***24a tappa Besozzo: 8,7km dichiarati -----> 8,5km rilevati

LEGENDA
* = annunciato il cambio di percorso prima della partenza
** = sul volantino distanze errate, ma lungo il percorso chilometri segnati correttamente
*** = sul volantino dichiarata una distanza errata, poi successivamente aggiornata tramite comunicazione via mail e sito PSV del nuovo sviluppo

( I° Trofeo Metro di legno, II° Trofeo Metro di legno, III° Trofeo Metro di legno )