Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 6 marzo 2016

StrAvis - Buscate (MI)

2a tappa Piede d’Oro 2016

StrAvis

Dopo l’intensa pioggia della scorsa Domenica, ieri è arrivata addirittura la neve…
…fortunatamente stamattina la perturbazione ha lasciato spazio ad una giornata grigiastra e piuttosto fredda, ma comunque senza ulteriori precipitazioni.
Queste le condizioni meteo che hanno caratterizzato la 10a edizione della “StrAvis”, gara podistica dell’Alto Milanese che in occasione del suo decennale ha messo in campo numerose novità: inedita location per ritrovo, partenza e arrivo (Buscate anzichè Arconate), così come i percorsi su distanze da 1, 6, 13 e 21km.

Alle 9.00 passate da qualche minuto, nonostante i capricci della pistola dello starter, si parte.
A schizzare fuori dal gruppone dei circa 650 iscritti di giornata è un atleta che non conosco, io sono il primo a portarmi nella sua scia a mia volta seguito da Marco Brambilla, Fouad Touti e via via tutti gli altri.
Allo scoccare del 2°km guadagno la testa della corsa; Brambilla mi tallona come un’ombra mentre l’atleta che ci aveva trainato fin lì, si accoda dando comunque l’impressione di reggere bene il ritmo.

partenza

Continuo a spingere forte e poco alla volta mi ritrovo in compagnia del solo Marco Brambilla. Ci alterniamo a fare l’andatura almeno fino al 7°km, quando Marco decide di alzare ancora l’asticella…
Stringo i denti, non voglio mollarlo e per almeno un paio di km rimango aggrappato con le unghie al forte portacolori dell’Atletica Palzola, mantenendomi a non più di una quindicina di metri di distanza.

9°km

Quando si abbandona l’asfalto, acqua e fango la fanno da padroni; spesso è difficoltoso anche mantenere l’equilibrio e comunque il dispendio energetico in questi tratti subisce una vera e propria impennata…
Fondo molto muscolare e la fatica che comincia ad affiorare prepotentemente, fanno definitivamente calare il sipario sulle mie speranze di rimonta…

Gli ultimi chilometri sono una vera e propria battaglia tra mega pozze d’acqua e chilate di fango, che comunque affronto in maniera un po’ più prudente, con la sagoma di Marco che si fa sempre più lontana.
Finalmente risbuco su asfalto, attraversamento del canale Villoresi ed eccomi sul rettilineo finale che mi conduce fin sotto il gonfiabile del traguardo!

Chiudo la mia fatica al 2° posto assoluto, coprendo i 13,37km rilevati al mio GPS in 47’35”. Contento.

arrivo

PERCORSO 13KM
CLASSIFICA MASCHILE: 1° Marco Brambilla (46’50”), 2° Giuseppe Bollini (47’35”), 3° Fouad Touti (49’45”), 4° Stefano Bordanzi (50’22”), 5° Carlo Ingrassia (50’28”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Sabrina Ambrosetti (52’16”), 2a Valentina Vignola (1h04’28”), 3a Barbara Pierini (1h07’07”), 4a Michela Zoni (1h08’43”), 5a Anna Rapicano (1h10’01”).

PERCORSO 21KM
CLASSIFICA MASCHILE: 1° Andrea Zucchiatti (1h21’33”), 2° Simone Prina (1h23h59”), 3° Stefano Lunardi (1h24’18” non competitivo), 4° Luciano Giamberardino (1h25’18”), 5° Alessio Tosello (non competitivo).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Eugenia Vasconi (1h29’12”), 2a Simona Garbelli (non competitiva), 3a Cristina Guzzi (non competitiva), 4a Rita Grisotto (1h38’09”), 5a Monica De Santis (1h39’56”).

>>>CLASSIFICHE COMPLETE<<<

…e anche la seconda tappa del PdO 2016 è andata in archivio.
Sicuramente bravi gli amici di Buscate.
Tutto mi è sembrato organizzato a dovere: dalla logistica, ai percorsi, alla possibilità di usufruire di spogliatoi e docce, senza scordare l'ottimo ristoro finale e il graditissimo servizio di massaggi!
Unico aspetto che personalmente mi è sembrato un po’ sottotono, è stato ancora una volta quello legato alla qualità delle premiazioni.

Domenica prossima si torna in provincia: ad attenderci il classico appuntamento con la 24a edizione della  “In giro per Malgesso”, gara podistica su percorsi da 4,6 e 9,8km.

Nessun commento:

Posta un commento