Gare CIRCUITO RUNNING 2021

giovedì 16 maggio 2013

Cardana Night Run - Cardana di Besozzo

 947261_420382458060311_1697617948_n

Non so perché, ma come ogni anno il calendario delle gare serali nella nostra zona è praticamente vuoto fino circa a metà Maggio, per poi esplodere in una miriade di appuntamenti che lo rendono super intasato fino ad inizio Agosto…

Così questa settimana le corse serali in programma a cui mi sarebbe piaciuto partecipare, erano due in due giorni consecutivi: la Cardana Night Run di ieri e la Monclassic di stasera: s’imponeva quindi una scelta!
Un po’ per il fatto che alla Cardana Night Run mancavo ormai da qualche anno, un po’ per il fatto che con il maltempo di questi giorni la Monclassic presenta qualche “insidia” in più lungo il suo tracciato, ieri ho optato per la serale di Cardana, di cui conservavo tra l’altro un ottimo ricordo.

Nonostante la “bella stagione” (…) sia iniziata ormai da quasi un mese (almeno questo dice il calendario…), quest’anno le giornate asciutte si possono davvero contare sulla punta delle dita delle mani…
…e anche ieri non ha fatto eccezione: pioggia battente per tutto il giorno, con di tanto in tanto improvvisi scrosci più intensi a rincarare la dose.

Con poca voglia e senza avere ancora recuperato a pieno la gara di Domenica e gli allenamenti di Lunedì e Martedì scorsi, alle 18.30 sono in strada con destinazione Cardana: se non altro sarà l’occasione per una bella sgambata, che altrimenti viste le premesse, avrei probabilmente saltato.

Confermato il percorso delle precedenti edizioni, disegnato su un circuito ad anello che si snoda per circa 3km fra campi, boschi e prati situati nella parte bassa del paese; il tutto da ripetere due volte per uno sviluppo complessivo di 6,25km rilevati al mio GPS.

971996_420381981393692_131256386_n

Prima del via piccolo briefing, dove l’amico Ugo Fantoni ci avverte di prestare la massima attenzione a causa delle condizioni del fondo che in alcuni tratti sono piuttosto critiche…
…così in compagnia di Ronnie Fochi e Stefano Copes, approfittando dei minuti che ancora ci separano dalla partenza vera e propria, ci spariamo subito un giro di ricognizione per tastare con mano (anzi con piede!!), le reali condizioni del terreno!

969243_420382554726968_856541263_nIl primo chilometro presenta effettivamente zone dove si fatica a mantenere l’equilibrio, con acqua e fango in abbondanza; situazione però decisamente migliore nei due chilometri successivi, dove nonostante tutto, si riesce a correre senza troppi problemi: meglio di quanto mi aspettassi.

Alle 20.00 circa il via. Fin da subito è Fochi a dettare il ritmo, io gli sono in scia in compagnia di Luca Ponti, via via tutto il resto del gruppo; poche centinaia di metri e Ronnie prova subito ad allungare, io dopo aver preso due “imbarcate” nel giro di due passi (!!!), decido che è più importante stare in piedi che provare a seguirlo.
Rallento vistosamente e anche Ponti ne approfitta per passarmi e guadagnare immediatamente qualche secondo di vantaggio; affrontiamo la salita che porta a transitare fra i maneggi della zona, finalmente il primo chilometro è alle nostre spalle e si può iniziare a spingere con maggiore decisione.
Nei 2km successivi recupero un po’ di terreno, concludendo il primo giro in 3a posizione, staccato di circa 50 metri da Ponti, che a sua volta concede il medesimo vantaggio ad uno straordinario Fochi ad ogni gara sempre più forte.

Inizio la seconda tornata e la musica non cambia: nel primo tratto del circuito “alzo decisamente il piede dall’acceleratore” per paura di cadere, con Ponti e Fochi che si allontanano definitivamente; negli ultimi 2km dove invece vorrei tornare a spingere a fondo, mi accorgo che sono le mie gambe a non essere più in grado di farlo...

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Ronnie Fochi (22’00”), 2° Luca Ponti (22’40”), 3° Giuseppe Bollini (23’10”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Ombretta Bellorini (30’17”), 2a Stefania Porrini (39’02”), 3a Francesca Micheli (43’30”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<                        >>>FOTO by Atletica 3V<<<

Che altro dire se non grazie a Ugo e a tutti i 7 laghi runners: ieri sera mi sono proprio divertito!

Nessun commento:

Posta un commento