Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 12 maggio 2013

Athlon Run - Castiglione Olona

13a tappa Piede d’Oro 2013

partenza

Incredibile ma vero: seconda Domenica consecutiva con il sole!! E allora tutti a Castiglione Olona per la 7a edizione della “Athlon Run”, gara podistica di 5 e 10km organizzata dagli amici degli Athlon Runners.
A fare da cornice alla manifestazione lo splendido scenario regalato dal Castello di Monteruzzo, vero e proprio centro logistico dell’intero evento, dove erano posti ritrovo, partenza, arrivo e premiazioni della gara.

altimetriaCome successo negli scorsi anni, ennesimo sold-out di presenze per questa edizione 2013 dell’ Athlon Run, che ha visto schierati al nastro di partenza ben 827 partecipanti fra minigiro e giro lungo, con numerosi nomi di spicco del podismo nostrano e non solo!
Per quanto riguarda il tracciato, confermato in toto quanto già visto nelle passate edizioni: primi chilometri pianeggianti su asfalto molto molto veloci, poi picchiata in valle con discesone sterrato, una parte di scorrimento in falsopiano a salire ricavata lungo la ciclabile che costeggia l’Olona, lo strappo secco che porta a transitare nel borgo antico di Castiglione, una breve discesa transitoria ed infine la lunga ascesa conclusiva che immette direttamente nell’ultimo chilometro quasi interamente pianeggiante.

tempiCome da previsioni partenza da cardiopalma, con il ritmo che nei primi quattro chilometri rimane costantemente sotto ai 3’20”/km: 3’10”, 3’09”, 3’15” e 3’17” i miei parziali in questo avvio di gara.
Fin dai primissimi metri, a tirare le fila del lungo serpentone di atleti, è un nutrito gruppetto composto da Fabio Caldiroli, Mirko Zanovello, Salah Argoub, Ivan Breda, Ferdinando Mignani, Ronnie Fochi, il giovane Francesco Puppi e il sottoscritto. Il ritmo è davvero impossibile, così attorno al secondo chilometro decido di sfilarmi dal gruppetto dei battistrada, con l’intenzione di proseguire ad un passo più consono alle mie possibilità e magari riguadagnare qualche posizione nella parte conclusiva della competizione.

Affronto il tratto di ciclabile in completa solitudine, il mio ritmo cala leggermente, ma non bisogna scordare che il fondo è sterrato e che comunque anche se in maniera leggera, la strada tende sempre a salire; brusca svolta a destra, passaggio sul ponte sopra all’Olona ed eccomi sulle durissime rampe dell’erta che conduce nelle viuzze del caratteristico borgo antico.
Breve discesa dove provo a rifiatare un poco, prima di attaccare la lunga ascesa conclusiva che in circa un chilometro mi riporterà nei pressi del castello di Monteruzzo.

Davanti a me in lontananza scorgo a malapena la sagoma di Salah Argoub, la distanza è davvero notevole, ma sento di avere ancora parecchie energie in corpo, quindi è gioco provarci!
Salgo a bomba, tanto che in prossimità dello scollinamento sono praticamente addosso a Salah e alla canotta gialla di Ivan Breda che lo precede di pochi metri; per un attimo ci credo, insisto nella mia azione, ma stavolta la stanchezza inizia a farsi sentire anche per me…
Così, nonostante arrivi a ridosso dei due che mi precedono, non mi riesce “l’operazione sorpasso” e mi devo accontentare di tagliare il traguardo senza essere riuscito a recuperare nessuna posizione…

Chiudo la mia prova in 8a posizione, coprendo i 10,1km rilevati al mio GPS in 35’12”.
Deluso per non essere riuscito a “saltare” nessun avversario nel finale, ma sicurmente soddisfatto della mia prestazione generale, che mi ha visto bissare lo stesso tempo cronometrico della scorsa edizione, ma con una sostanziale differenza: l’anno passato l’Athlon Run si correva a Settembre, periodo che solitamente coincide con il mio picco di forma.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Mirko Zanovello (33’40”), 2° Fabio Caldiroli (33’42”), 3° Francesco Puppi (33’54”), 4° Ronnie Fochi (34’04”), 5° Ferdinando Mignani (34’40”), 6° Ivan Breda (34’54”), 7° Salah Argoub (35’04”), 8° Giuseppe Bollini (35’12”), 9° Massimo Lucchina (36’16”), 10° Enea Zampini (36’20”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Elisabetta Di Gregorio (40’26”), 2a Sabina Ambrosetti (41’09”), 3a Francesca Barone (41’24”), 4a Elena Manzato (42’15”), 5a Cinzia Lischetti (42’50”), 6a Angiola Conte (43’33”), 7a Emanuela Fossa (43’45”), 8a Rita Zambon (45’16”), 9a Cristina Grassi (46’23”), 10a Vera Veronelli (46’31”), 11a Bianca Morvillo (47’00”), 12a Eugenia Vasconi (47’30”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

PREMIAZIONI MASCHILI

Venendo all’organizzazione non posso che fare i complimenti agli Athlon Runners: per quanto mi riguarda tutto è sembrato funzionare al meglio senza sbavature.
Mi è invece stata comunicata una segnalazione negativa per quanto riguarda il minigiro rivservato ai bambini, dove sembrerebbe che a causa di un bivio non presidiato, alcuni partecipanti abbiano sbagliato strada.

Domenica prossima sarà la volta di Mezzana e della sua “Camminata Madonna della Ghianda”, altra tappa storica del circuito di Podismo Sportivo del Varesotto, mentre per chi non volesse attendere un’intera settimana (!!!) prima della prossima garetta, ricordo anche gli appuntamenti infrasettimanali di Mercoledì sera con il Grand Prix del Gorgonzola a Maggiate Superiore e con la Cardana Night Run a Cardana di Besozzo, mentre Giovedì sera andrà in scena la MonClassic di Montonate.

castello

Nessun commento:

Posta un commento