GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

sabato 1 ottobre 2011

Camminata di S.Michele - Mornago

Dopo l’allenamento in solitaria di Mercoledì in cui non mi sono certo risparmiato (…) e l’ascesa di gruppo al S.Monte di Giovedì sera in compagnia del Team delle aquile, ieri mi sono presentato a Mornago per la 3a edizione della “Camminata di S.Michele”, che per l’occasione cambia giorno e orario e diventa una vera e propria notturna!

Si parte infatti alle 20.15, quando le tenebre si sono ormai impadronite di ogni dove; il percorso ricalca in parte quello delle passate edizioni, senza rinunciare ad un bel passaggio boschivo completamente illuminato da torce, il tutto a formare un circuito di circa 2,9km da ripetere 2 volte.

Non altissimo il numero dei partecipanti, ma comunque in aumento di anno in anno e con rappresentati di buon livello della nostra zona fra cui Andrea Basoli, Manuel Beltrami, Marco Maginzali, Marco Zarantonello, Cristiano Marchesin, Marco Saligari, Simone Turetta e Mauro Contini tanto per citarne qualcuno.

Partiamo puntuali, e dopo aver abbandonato la piccola piazzetta della chiesa, ci dirigiamo a gran velocità su un lungo rettilineo di circa 1km che porta verso la zona boschiva; sono io a fare l’andatura, subito nella mia scia Andrea Basoli, poco più dietro tutti gli altri.

Svoltiamo a destra, poi di nuovo a destra, l’illuminazione non è sempre così buona e bisogna stare attenti a dove si mettono i piedi! Ecco l’inizio del sentiero boschivo: potenti fari posizionati ogni 10 metri circa, garantiscono una buona illuminazione anche se a causa dell’altezza e della direzione in cui sono puntati, succede che in loro prossimità si venga spesso abbagliati perdendo per qualche secondo la vista…

In questo tratto la strada sale leggermente, ed è proprio qui che Andrea ne approfitta, aumentando leggermente il passo e guadagnandomi una 20ina di metri; sbuchiamo nuovamente su asfalto e dopo essere passati nei pressi della partenza affrontiamo un’altra breve asperità che porta fino alla provinciale e alla pista ciclabile.
Riesco a rifarmi sotto ad Andrea e prima di iniziare il 2° giro siamo nuovamente appaiati, mentre da dietro un altro atleta che non conosco e che solo in seguito scoprirò essere Claudio Savoldi (PGS Running Fenegrò), sta poco alla volta venendo a prenderci.

Arriviamo in fondo al lungo rettilineo già percorso in precedenza con l’atleta che ci inseguiva che è ormai incollato alle nostre caviglie; non appena l’asfalto lascia spazio al bosco è proprio quest’ultimo a sferrare un poderoso attacco: Andrea prova a rispondere, io come al solito patisco molto questi tratti sterrati e perdo terreno da entrambi…
L’accelerazione imposta da Savoldi è davvero imperiosa e anche Andrea è costretto ad alzare bandiera bianca! Torniamo su asfalto e nonostante abbia accusato circa un’altra 20ina di metri di distacco da Andrea e almeno una 50ina da Claudio, sto ancora bene: capisco che non è ancora detta l’ultima parola!

Mi riporto infatti su Basoli, superandolo e lasciandolo sul posto, mentre pur avvicinandomi leggermente a Savoldi, non riesco (ahime…) più a colmare completamente il divario inflittomi nel bosco. Taglio così il traguardo in 2a posizione con il tempo di 19’32” necessario per coprire i 5,75km rilevati al mio GPS, mentre a vincere con il tempo di 19’26” è quindi Claudio Savoldi, chiude il podio con il tempo di 19’50” Andrea Basoli; poi nell’ordine: 4° Manuel Beltrami e 5° Marco Maginzali. In campo femminile è Cinzia Passera a conquistare la vittoria, regolando al 2° e al 3° posto rispettivamente Cinzia Lischetti e Ombretta Bellorini.

premiazione

>>>FOTO PREMIAZIONI<<<

Sono felice di poter fare i complimenti agli organizzatori: bella l’idea della corsa in notturna con tanto di passaggio boschivo illuminato, corretta la misurazione del tracciato e buone le premiazioni finali con un occhio di riguardo per i bambini e gli atleti del paese.
Qualcosina da rivedere c’è, tipo il posizionamento delle torce che in alcuni casi finivano per accecare i corridori, oppure il blocco del traffico, che ieri sera non ha funzionato proprio a dovere, ma direi che sono piccole cose a cui facilmente si potrà porre rimedio già dalla prossima edizione!
A questo punto non resta che iniziare il conto alla rovescia per la 4a edizione della “Camminata di S.Michele”: io non mancherò!

2 commenti:

  1. Accidenti, secondo!!!!! A un passo dal primo! Complimenti lo stesso! max montagna

    RispondiElimina
  2. Ciao Max!! Grazie!!
    Purtroppo non sono riuscito a tenere uno scatenato Savoldi...
    Però sono comunque soddisfatto, perchè mettere dietro l'Andrea Basoli di questo periodo non è per niente cosa semplice!
    A presto ;-)

    RispondiElimina