Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 2 ottobre 2011

Su par ul Sass - Besozzo

29a tappa Piede d’Oro 2011

IMG_1818

Un altra splendida giornata di sole dal sapore più estivo che autunnale, ha salutato la 29a tappa stagionale del Piede d’Oro; ad accogliere i circa 600 iscritti di giornata è toccato a Besozzo e alla sua 7a edizione della “Su par ul Sass”, gara podistica di circa 9km organizzata in maniera esemplare dagli amici del Team Di-Bi.

IMG_2173Confermato l’ormai collaudato percorso, che in circa 9km di sviluppo non propone un solo metro di pianura (!!!), caratterizzato dalla bella (e dura…) “scalinata dul Sass” posta circa al 3°km di gara e da cui prende il nome l’intera manifestazione.

Dopo una partenza piuttosto tranquilla con Antonio Vasi a dettare il ritmo, è Rachid Argoub ad incendiare le polveri con uno scatto proprio in prossimità del traguardo volante posto circa al 2° km; l’andatura aumenta, con Vasi, Tiozzo e i 2 fratelli Argoub, che guadagnano qualche metro sui più immediati inseguitori di cui faccio parte anch’io in compagnia di Giacomo Ripamonti e Claudio Fontana.

Arriviamo alla temuta scalinata, l’affronto decentemente anche se Giacomo e Caludio decisamente più brillanti di me, riescono ad avvantaggiarsi leggermente; al termine dei gradini si ripassa nei pressi della partenza, con lo speaker Nando Casu che incita ogni singolo atleta scandendo a gran voce il nome di ognuno: un vero e proprio surplus di energia!

La strada continua a salire, fino a giungere ad un nuovo scollinamento e ad una picchiata in discesa che porta in direzione di Cardana e dell’ultima lunga asperità di giornata: una salita dalle pendenze non durissime, ma che ci accompagnerà per almeno 1,5km!!
Inizio quest’ultima ascesa più intenzionato a gestire il mio piazzamento piuttosto che pensando di provare a tornare sotto a chi mi precede, così se pur salendo di buona lena, i distacchi da chi mi precede e da chi mi insegue rimangono all’incirca invariati.

Inizio la discesa, mi lascio andare e poco prima del traguardo riesco a riagganciare Giacomo Ripamonti, senza però impensierirlo per la volata finale; concludo così al 7° posto coprendo gli 8,7km rilevati al mio GPS in 32’33”. La gara è vinta da Salah Argoub che s’impone col tempo di 31’30”, 2a piazza per suo fratello Rachid Argoub in 31’45”, chiude il podio Antonio Vasi in 31’55, che deve però fare gli “straordinari” per difendersi dal grande ritorno di Tiozzo, che nell’ultimo chilometro e mezzo di discesa ha guadagnato circa 30” sullo stesso Antonio ma anche sul sottoscritto e su tutti gli atleti nelle prime posizioni! Poi nell’ordine: 4° proprio Marco Tiozzo in 31’56, 5° Claudio Fontana in 32’21”, 6° Giacomo Ripamonti in 32’31”, 7° Giuseppe Bollini in 32’33”, 8° Carlo Canavesi in 33’12”, 9° Flavio Maniglia in 33’16” e 10° Vito Covella in 33’20”.
In campo femminile vittoria dell’amica Ilaria Bianchi col tempo di 35’28”, 2° posto per Rosanna Urso in 36’06”, chiude il podio Giusy Verga in 39’27”; poi nell’ordine: 4a Monica Mele in 39’34”, 5a Angiola Conte in 39’51”, 6a Ombretta Bellorini in 41’10”, 7a Vera Veronelli in 41’22”, 8a Cristina Grassi in 42’30”, 9a Martina Gioco in 42’35” e 10a Eugenia Vasconi in 42’51”. (Grazie ad Enrico Rodari per i tempi e la classsifica sopra riportata)

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

IMG_2725 Oggi ho sicuramente pagato un poco gli sforzi degli ultimi giorni, dove fra allenamenti e gare non mi sono certo risparmiato…
Sta di fatto che seppur molto stanco, il mio fisico sta ancora rispondendo bene, a differenza invece della testa che dopo l’elevato numero di competizioni fin qui sostenute, manca di stimoli e inizia a non aver più voglia di sopportare la fatica, spingendomi spesso ad accontentarmi senza osare niente di più…

Davvero buona l’organizzazione targata Team Di-Bi: percorso bello, ben segnalato e misurato, buon ristoro finale, ottime premiazioni senza scordare il gagdet riservato a tutti gli iscritti del PSV (un pratico scaldacollo Di-Bi) e la maglietta commemorativa di “Besozzo European Town of Sport 2011” per i primi 50 classificati.

Per un altro commento non mancate di visitare il blog del soxj, mentre per vedere e scaricare tutte le foto della mattinata (by Claudio Cecchin) potete visitare il sito Fotoline.

Settimana prossima appuntamento imperdibile con il mitico “Cross Country dei 7 campanili”, gara storica di circa 16km quest’anno valevole come 30a e quartultima tappa del Piede d’Oro 2011.

2 commenti:

  1. Il Saggio a meno di un minuto... hihihi

    RispondiElimina
  2. ...settimana prossima se sarò in giornata, qualcuno potrebbe avere un brusco risveglio...
    :-P

    RispondiElimina