Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 16 ottobre 2011

Stracascine - Albizzate

31a tappa Piede d’Oro 2011

partenza

Ooooh, stamattina finalmente niente levataccia per andare a correre: no, no, non ho rinunciato alla mia solita garetta domenicale, però complice l’orario di partenza posticipato di mezz’ora rispetto al solito, ma soprattutto grazie al fatto che si correva la XVIIIa edizione della “Stracascine” che parte si e no a 200mt. da casa mia, la sveglia è suonata quasi ad un’orario decente!

Apro la finestra e un soffio di aria gelida mi sveglia subito dal torpore che ancora mi avvolgeva! Lancio un’occhiata al termometro e leggo un secco 3°C!! Scelgo l’abbigliamento e alle 8.30 sono già al tavolo delle iscrizioni, con l’ampio piazzale Sefro che già brulica di numerosi runners: anche stamane se pur lontani dal record di presenze toccato qualche anno fa, ben 830 atleti si sono presentati al via!

Altimetria Stracascine Il percorso ormai lo conosco a menadito, caratterizzato da un andamento molto muscolare e quasi interamente ricavato fra i boschi e i prati delle colline limitrofe al paese; bello, bellissimo, forse uno dei più belli, ma anche molto indigesto per quelle che sono le mie caratteristiche…

Si parte alle 9.30 passate di qualche minuto, con l’amico Manuel Beltrami deciso ad imporre fin da subito un ritmo elevato: risultato 1° km corso in 3’12”! Accompagnati dal tifo delle persone che ancora vi abitano si passa dalla 1a cascina, poi ci si lancia a tutta velocità nel bosco che dopo una risalita anche piuttosto impegnativa ci porta a passare nei pressi della 2a cascina: la Mirasole.

Stranamente mi sento a mio agio: davanti c’è il terzetto composto da Brambilla, Vasi e Argoub Rachid, pochi metri e arrivo io inseguito a mia volta a breve distanza da Claudio Fontana. Giusto il tempo dell’attraversamento di una strada asfaltata e siamo nuovamente immersi nei boschi fino ad arrivare alla cascina Catabrega e al punto più alto della gara nei pressi della palude di Menzago.

HPIM4976 Si inizia a scendere, e proprio in questo tratto Fontana riesce a rimettersi nella mia scia; ci rimane per qualche centinaio di metri prima di portare l’attacco a cui ancora una volta non riesco a rispondere…
Passiamo anche la cascina Mora e dopo essere usciti dai boschi non ci resta che dirigerci verso il parco “la fornace” e verso l’ultima asperità di giornata: la salita del castello.

Fontana è sempre lì a qualche decina di metri, il distacco non aumenta ma nemmeno diminuisce… Continuo a spingere bene accompagnato da buone sensazioni, ma il portacolori dei Runners Valbossa rimane imprendibile.
Affronto l’ultima temutissima salita che porta fin dentro il castello di Albizzate, ne esco e mi trovo davanti il lungo rettilineo finale che conduce fin sotto il gonfiabile dell’arrivo.

Concludo così al 5° posto assoluto e 1° Albizzatese (!!!) coprendo gli 11km rilevati al mio GPS in 40’25”.
La gara è vinta da Marco Brambilla che si presenta in solitaria al traguardo col tempo di 38’03”, al 2° posto Antonio Vasi in 39’15” che regola in volata al 3° posto Rachid Argoub in 39’24”; poi nell’ordine: 4° Claudio Fontana in 40’12”, 5° Giuseppe Bollini in 40’25”, 6° Manuel Beltrami in 41’12”, 7° Carlo Canavesi in 41’15”, 8° Patrik Morvillo in 41’21”, 9° Stefano Gornati in 41’25” e 10° Roberto Lucietto in 41’40”.
In campo femminile vittoria per Rosanna Urso in 45’51”, 2a piazza per Cinzia Lischetti in 49’00”, chiude il podio Emanuela Fossa in 50’56”; poi nell’ordine: 4a Angiola Conte in 52’43”, 5a Martina Gioco in 53’54”, 6a Giovanna Mocchetti in 54’14”, 7a Simona Vignati in 54’20”, 8a Eugenia Vasconi in 54’33”, 9a Lorena Maboni in 54’39” e 10a Cinzia Menegon in 55’07”.

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

HPIM4993 Per quanto riguarda la manifestazione, sono felice di poter tornare a fare i complimenti agli organizzatori che si sono completamente riscattati dopo l’edizione dello scorso anno che onestamente mi aveva lasciato molto molto perplesso…
Percorso preparato e indicato a dovere, buon ristoro finale, premiazioni per i primi 20 uomini e le prime 12 donne, diversi premi speciali fra cui quelli dedicati agli atleti del paese (grande Scandry 2° Albizzatese!! con me nella foto), senza scordare le gare dedicate ai bambini delle scuole che oggi hanno riscosso una buonissima partecipazione!

Settimana prossima si torna nuovamente a Besozzo, per la precisione a Cardana di Besozzo, dove il locale gruppo Alpini darà vita alla 34a edizione della “Camminata Alpina”, gara podistica su percorsi da 5 e 10 km circa quest’anno valevole come 32a e penultima tappa del Piede d’Oro.

Nessun commento:

Posta un commento