Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 7 novembre 2010

Le Terre di mezzo - Daverio

33a e ultima tappa Piede d’Oro 2010

Ebbene si, anche quest’anno siamo arrivati in fondo al Piede d’Oro e per l’occasione è toccato a Daverio ospitare l’ultimo appuntamento 2010 del circuito di Podismo Sportivo del Varesotto; a fare gli onori di casa i Runners Valbossa che hanno dato vita alla 1a edizione della gara podistica denominata “Le Terre di mezzo” .

Oltre alle importanti concomitanze con cui si è “scontrato” l’evento (una su tutte “la mezza maratona di Busto Arsizio” - CLASSIFICA), anche il meteo non ha certo favorito gli organizzatori: una pioggia incessante iniziata a cadere già dalla notte, ha accompagnato l’intero svolgimento della corsa, condizionando sicuramente in negativo la partecipazione degli atleti che non è andata oltre le 410 unità.

Altimetria_Le Terre di mezzo Personalmente il percorso offerto per questa 1a edizione de “Le Terre di mezzo” mi è davvero piaciuto molto: tanto sterrato e un andamento impegnativo ma non impossibile; percorso che oggi è risultato particolarmente duro a causa del fango e dall’acqua, ma che in condizioni di asciutto sarebbe sicuramente stato molto più veloce e accattivante.

Dopo una settimana di stop completo e un’altra in cui ho ripreso ad allenarmi in maniera molto graduale, almeno a livello di testa ho ritrovato le giuste motivazioni e la voglia di far fatica, un po’ meno a livello fisico…

Parto infatti in maniera decisa, non risparmiandomi e mettendomi addirittura in testa a tirare; col passare dei primi chilometri mi attesto in 5a posizione, tenendo bene almeno fino all’imbocco del primo boscho: qui il terreno si fa subito pesante quasi a volermi ricordare che è ormai tempo di campestri e di scarpe chiodate…
La testa continua a dirmi di spingere e di tener duro, ma una condizione non ottimale e un terreno che non è certo il mio preferito, mi riportano rapidamente alla cruda realtà…

Vengo sfilato da Marchesin, Fontana, Argoub, Antognazza e Beltrami, restiamo tutti molto vicini, ma loro son davanti e io dietro…
Da metà gara in poi capisco che per come sto messo in questo momento, devo badare più a difendere la mia posizione da eventuali attacchi piuttosto che cercare di attaccare chi mi precede; arrivo così in prossimità dell’ultimo chilometro, davanti a me c’è un nutrito gruppetto in fila indiana, son tutti abbastanza vicini almeno fino alla 3a posizione, mentre voltandomi non vedo nessuno nelle immediate vicinanze. Ancora una volta la mia testa vorrebbe aumentare il ritmo, ma le gambe non sono d’accordo…

P1110771 Chiudo così una gara piuttosto incolore tagliando il traguardo in 10a posizione, col tempo di 38’40” necessario per coprire i 9,8km rilevati al mio GPS. Vittoria per il solito Ivan Breda, che ancora una volta ha salutato tutto il gruppone fin dalle prime battute, presentandosi in solitaria al traguardo con il tempo di 35’41”. Si conferma in grande forma la sorpresa di questa stagione 2010 Antonio Vasi che col tempo di 37’06” centra l’ennesimo 2° posto, chiude il podio Rachid Argoub in 37’43”; poi in successione: 4° Claudio Fontana (37’53”), 5° Marco Tiozzo (38’00”), 6° Cristiano Marchesin (38’04”), 7° Manuel Beltrami (38’11”), 8° Alberto Antognazza (38’18”), 9° Marco Maginzali (38’32”) e 10° Giuseppe Bollini (38’40”).
In campo femminile vittoria per Cristina Grassi in 47’55”, 2a piazza per Erica Zanella in 48’39” e gradino più basso del podio per Giuliana Novati in 48’59”; poi in successione: 4a Angiola Conte (49’19”), 5a Eugenia Vasconi (50’29”), 6a Vera Veronelli (51’26”), 7a Carla Valeri (52’07”), 8a Anna Reggiori (52’26”), 9a Cristina Albergoni (52’48”) e 10a Simona Milani (52’59”).

        >>>CLASSIFICA COMPLETA DI TAPPA<<<              >>>CLASSIFICA GENERALE PSV DOPO 33 GARE<<<

Buona l’organizzazione dei Valbossa, che nonostante le avversità meteo, hanno preparato tutto molto bene, dalla zona del ritrovo, al percorso, fino alle premiazioni finali; come già scritto bello il tracciato di questa 1a edizione de “Le Terre di mezzo”, che mi auguro possa diventare nei prossimi anni una delle tappe fisse del Piede d’Oro.

Adesso un po’ di riposo, naturalmente senza scordarsi l’ultimo appuntamento con il Piede d’Oro fissato per Domenica 21 Novembre presso il comune di Varese: stavolta però non per correre ma per godersi le meritatissime premiazioni finali di categoria (a breve pubblicherò l’elenco di tutti i vari vincitori), e poi spazio alla preparazione invernale, a qualche cross e perchè no a qualche Ammazza Inverno!

6 commenti:

  1. e l'anno prossimo sfida all'ultimo scatto con Vasi...

    RispondiElimina
  2. bravo Beppe! e che sfida per il 1° e 2° posto nella mia categoria..urca che sorpassone!

    RispondiElimina
  3. X Soxj
    Quest'anno quando io ero in forma, Antonio (Vasi) era piuttosto indietro di condizione, adesso che lui è in forma super, sono io ad essere alla frutta...
    Spero l'anno prossimo di riuscire a confrontarmi con lui quando entrambi staremo bene, certo che ha dimostrato di essere davvero forte!

    X Fede:
    Grazie!!
    P.S.
    comunque nessun sorpassone nella tua categoria: Eugenia Vasconi attualmente risulta avere più punti perchè lei ha fatto tutte le 33 gare mentre Elisa Rossini ne ha saltate 2; essendo proprio di 2 lo scarto ammesso, per conteggiare il vincitore bisogna togliere i 2 peggiori risultati ottenuti da Eugenia, che si attesta così al 2° posto; vince la categoria D22-32 Elisa Rossini.

    RispondiElimina
  4. Dai Beppe, adesso andiamo di forchetta!!! Gambe sotto il tavolo!

    RispondiElimina
  5. Complimenti Beppe per la costanza e la posizione da leader! Spero di vederti al Monga allora!

    RispondiElimina
  6. Grazie Lucky! Complimenti anche a te per gli otiimi risultati ottenuti durante la stagione ;-)
    Al Monga non so, se non inseriscono ancora il cross del Vallone di Cittiglio, la vedo dura...
    ...però qualche cross e qualche ammazza inverno le voglio fare: magari ci si beccherà lì!!
    Ciaooooo

    RispondiElimina