Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 7 luglio 2019

Camminando con AISM - Cassano Magnago (VA)

15a tappa Piede d’Oro 2019

Dopo la tappa dello scorso Aprile, stamane il Piede d’Oro approdava nuovamente a Cassano Magnago, stavolta però per la 5a edizione della “Camminando con AISM”, per la prima volta inserita nel calendario del PSV.

Ad attendermi l’ennesima giornata soleggiata, ma fortunatamente un po’ meno infuocata rispetto ai giorni scorsi, grazie anche al temporalone che nella notte si è abbattuto sulla zona.
Così invogliato dal clima leggermente più gradevole, dopo essermi infilato braghette e canotta, mi sono immediatamente buttato in strada per un giro di ricognizione dei primi km di percorso, che oggi è inedito per tutti.

Ore 8.59, tutto pronto, ultimi attimi di spasmodica attesa ed ecco partire il conto alla rovescia…
Al colpo di pistola, nonostante le sensazioni percepite nel riscaldamento non fossero esattamente delle migliori (…), mi proietto subito in avanti, prendendo il comando della corsa; nessuno mette “fuori il naso” dalla mia scia, anche perchè sto viaggiando sui 3’10” al chilometro.
Nessuno almeno fino al passaggio del primo 1000, dove un’improvvisa quanto violenta fiammata di Fabio De Paoli, scombina le carte…

Il primo pensiero è di attaccarmi alle caviglie di Fabio, ma poi dopo aver controllato il ritmo a cui stavo girando (sempre prossimo ai 3’10”/km) e pensando ai chilometri che ancora mancavano, decido di non rispondere al cambio di passo e continuare con la mia andatura.
Fabio si prende così circa 50/60 metri di vantaggio, che conserverà almeno fino al 3°km, quando pian piano, centimetro dopo centimetro, comincio a vederlo sempre più vicino.

Entriamo nel bosco e nel giro di poche decine di metri gli sono addosso.
Capisco che Fabio è un po’ in difficoltà, così senza stare a pensarci troppo, lo passo e continuo a spingere; stavolta è lui che deve concedermi terreno, tanto che all’uscita dal tratto boschivo, mi ritrovo al comando in solitaria con circa un centinaio di metri da gestire su chi mi insegue.

Negli ultimi 2km controllo, rallentando forse anche un po’ troppo, ma d’altronde caldo e stanchezza si iniziavano a far sentire e la consapevolezza di avere un gruzzoletto di secondi da amministrare, mi hanno convinto a non spremermi inutilmente fino alla fine.

Così, dopo un anno di infortuni, tribolazioni e di continue rincorse alla ricerca di una condizione fisica che pareva non essere più neanche la lontana parente di quella che ero abituato ad avere, finalmente torno a sorridere e ad alzare le braccia al cielo!
Mi aggiudico la vittoria, coprendo gli 8,6km rilevati al mio GPS in 30’48”.
Felice, anzi no… di più.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Giuseppe Bollini – Circuito Running (30’48”), 2° Fabio De Paoli – Team AttivaSalute (31’00”), 3° Fernando Coltro – Runners Valbossa (31’11”), 4° Patrizio Oliverio (32’01”), 5° Francesco Tarasco (32’32”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Barbara Benatti – CUS Insubria (36’02”), 2a Sofia Barbetta – Runners Valbossa (36’19”), 3a Martina Menegotto – Runner Varese (38’59”), 4a Chiara Naso (39’59”), 5a Sabrina Gussoni (41’40”).

Domenica prossima ultimo appuntamento con il Piede d’Oro prima della sosta estiva, che per l’occasione tornerà a far tappa ad Abbiate Guazzone per “La corsa di mezza Estate”, gara podistica su distanze di 600 mt (minigiro), 4,5 km (giro corto) e 10,5km (giro lungo).

Nessun commento:

Posta un commento