Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 9 aprile 2017

Su e giò per i runchitt - Brenta

7a tappa Piede d’Oro 2017

partenza

Dopo la prova in “chiaro-scuro” di Domenica scorsa a Gazzada, la voglia di rivalsa era tanta; oggi poi era la volta di Brenta e della sua classicissima “Su e giò per i runchitt”, gara davvero molto particolare che personalmente adoro.
Peccato che la settimana che mi ha accompagnato all’appuntamento odierno, è stata costellata dai soliti problemi legati al mio tendine d’achille, che oltre a condizionarmi a livello fisico, lo fanno anche a livello mentale.
Stamane poi, già durante il riscaldamento, le sensazioni generali percepite non sembravano certo quelle giuste per provare a togliermi qualche soddisfazione…

Ad ogni modo a pochi minuti dalle 9.00, sono schierato sotto il gonfiabile della partenza, determinato come sempre a fare del mio meglio.
…5, 4, 3, 2, 1, BANG!

Pronti via eccoci arrancare da subito sulle rampe della dura ascesa che in circa 600 metri ci porterà a toccare il punto altimetricamente più elevato dell’intero tracciato; i più brillanti sono Marco Tiozzo, Stefano Caruso, Rachid e Salah Argoub.
Io mi assesto alle loro spalle cercando di limitare il più possibile i danni, ma le gambe sembran due blocchi di marmo…

Scolliniamo e ci buttiamo a rotta di collo nella lunga discesa che alternando l’asfalto a uno dei pochi tratti campestri dell’intero percorso, ci porterà a transitare sulla strada provinciale ai piedi dell’abitato di Brenta: dal punto più alto, a quello più basso!
Nonostante stia continuando a fare una fatica spropositata, poco alla volta recupero qualche posizione, fino a guadagnare la testa della corsa e a mettere addirittura in difficoltà buona parte dei compagni d’avventura, con i soli fratelli Argoub in grado di tenere il mio ritmo.

Eolo Time

Brevissimo tratto che sembra essere in piano (…) e si torna a salire, con l’impressione che quando la strada s’impenna Salah e Rachid Argoub abbiano qualcosina in più del sottoscritto…
Comunque sia, giungiamo al secondo scollinamento ancora tutti e tre assieme, brusca svolta a sinistra ed eccoci nella discesa che ci riporterà nuovamente sulla strada provinciale.

E se di cose certe al mondo ce ne son poche, una è sicuramente che per tornare al punto di partenza, quando si scende poi si deve inesorabilmente salire…
Attacchiamo l’ultima e più lunga asperità di giornata, che culminerà con il famoso quanto terribile “zapello” campestre, che inerpicandosi dietro la chiesetta di San Quirico, conduce fin sotto il gonfiabile del traguardo.

Pochi metri di salita, ed ecco che Salah si porta al comando producendosi in una delle sue tipiche fiammate!
Devo ricorrere a tutte le mie risorse per rintuzzare l’attacco del forte portacolori del Gavirate, con Rachid che si mantiene coperto nella mia scia; neanche il tempo di accodarmi a Salah, ed ecco partire Rachid!
Scarto Salah attaccandomi “con le unghie” a suo fratello, che continua a spinger forte sull’acceleratore.

L’azione di Rachid fa male: Salah si stacca e anch’io ho il mio bel da fare per non perder contatto dal portacolori del GAM Whirlpool.
Arriviamo così ai piedi dello strappo finale, divisi da una manciata di metri: diamo entrambi il massimo, ma ormai i giochi son fatti…

arrivo

Vince Rachid, io mi devo accontentare di tagliare il traguardo immediatamente alle sue spalle, cogliendo il 2° posto con il tempo finale di 29’23” necessario per coprire i 7,7km rilevati al mio GPS.
Oggi c’è mancato davvero poco, ma la vittoria mi è sfuggita ancora: peccato, peccato davvero…

CLASSIFICA

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Rachid Argoub - GAM Whirlpool (29’18”), 2° Giuseppe Bollini - Circuito Running (29’23”), 3° Salah Argoub - Atletica Gavirate (29’44”), 4° Marco Tiozzo (29’49”), 5° Simone Zandri (30’35”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Elena Begnis – Atletica Arcisate (33’11”), 2a Elena Soffia – Maratoneti Cassano (36’07”), 3a Marta Dani – Runners Valbossa (36’36”), 4a Antonella Panza (37’25”), 5a Raffaella Preatoni (38’47”).

Settimana prossima il circuito del Piede d’Oro si ferma per le festività Pasquali, si riprenderà Domenica 23 Aprile con l’ottava edizione della “Corri a Cantello”.
Ad ogni modo per chi non volesse proprio rinunciare a gareggiare, ecco una serie di appuntamenti in programma per Pasquetta: CALENDARIO GARE PASQUETTA 2017.

podio maschile

P.S.
un grazie di cuore a Francesca, Lorena e Valentina!!

2 commenti:

  1. Ciao bellissimo articolo, grazie per gli eventi per pasquetta , anche in versilia ci sono molte gare. Mai venuto, ti potrà essere utile per il tuo blog

    RispondiElimina