GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

domenica 5 febbraio 2017

Ammazzinverno - Boca (NO)

Memorial Alessandro Carli

trail

Stamane non avevo poi tutta questa voglia di gareggiare, sia perchè piuttosto affaticato, sia perchè le condizioni meteo non erano certo delle migliori…
Alla fine però, la passione ha prevalso ancora una volta sulla ragione.

Così di buon’ora, rieccomi in strada per l’ennesima trasferta Piemontese: quest’anno tre gare, tre trasferte nella vicina provincia di Novara…
…roba da pensare di trasferirmi!!

Iscrizione, breve sosta al caratteristico bar del Santuario e poi via per il riscaldamento.
La temperatura non è rigida come nelle scorse settimane, con la colonnina di mercurio inchiodata poco sopra lo zero; a preoccupare maggiormente è però un cielo cupo e carico d’acqua, che di tanto in tanto riversa qualche breve scoscio di pioggia sulla testa degli irriducibili podisti presenti.

partenza

Esattamente come un anno fa, alle 9.30 dal piazzale del Santuario arriva il canonico via.
Pochi metri e una brusca svolta a sinistra ci immette sulla ripida salita che in circa 400 metri di sviluppo ci porterà sulle colline che sovrastano il paese.
A schizzar fuori dal gruppo è il forte Alessandro Gornati che imprime da subito un ritmo indiavolato! Al suo inseguimento si getta Matteo Borgnolo, poco più dietro l’intero gruppo pilotato dal sottoscritto in compagnia di Stefano Velatta, Claudio e Isaia Guglielmetti, Carlo  Carlini, Alberto Larice, Augusto Schirosi e via via tutti gli altri.

Scolliniamo con Gornati che nel frattempo è stato raggiunto da Borgnolo, mentre io e Velatta ci siamo a nostra volta leggermente avvantaggiati sul resto degli inseguitori; suggestivo passaggio nelle vigne che caratterizzano la zona, con la strada asfaltata che lascia spazio ad un sentiero sterrato in declivio che conduce rapidamente al cospetto della seconda e ben più ripida ascesa di giornata.
A condire il tutto, l’abbondante presenza di acqua, fango e ghiaccio che rende ancora più insidioso un percorso già di per se molto duro e selettivo: si scivola che è un piacere, in discesa così come in salita!

La svolta arriva fra il terzo e il quarto chilometro, dove Borgnolo cambia marcia e se ne va in solitaria, mentre io e Velatta riusciamo a riagganciare Gornati.
Purtroppo però sull’ennesimo strappo taglia gambe perdo leggermente contatto dal duo Gornati-Velatta…
Nel frattempo siamo entrati nella seconda metà di gara, che pur non presentando aspri cambi di pendenza come quelli appena superati, rimane comunque decisamente vallonata e con un fondo davvero molto pesante e muscolare.

ultimo km

Provo a riportarmi sotto, ma quei pochi metri che mi dividono dai battistrada sembrano essere davvero incolmabili….
Entro nell’ultimo chilometro, col tracciato che inerpicandosi tra le vigne, torna a farsi decisamente difficile; capisco che il podio è ormai sfumato e decido quindi di rallentare un po’, onde evitare inutili rischi sulla scivolose rampe della discesa che riconduce verso il traguardo.

prossimo al traguardo

Giro sotto al colonnato del Santuario e finalmente eccomi all’arrivo!
Chiudo al 4° posto, coprendo i 6,6km rilevati al mio GPS in 26’29”.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Matteo Borgnolo (25’33”), 2° Alessandro Gornati (25’55”), 3° Stefano Velatta (26’00”), 4° Giuseppe Bollini (26’29”), 5° Carlo Carlini, 6° Isaia Guglielmetti.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Alice Gattoni, 2a Yulia Baykova, 3a Giovanna Cerutti.

Matteo & Beppe

Nessun commento:

Posta un commento