Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 17 luglio 2016

Camminata campestre - Vinago di Mornago

20a tappa Piede d’Oro 2016

Niente, neanche il tempo di godermi la vittoria di Cassano Magnago e l’apparente stato di forma nuovamente in crescita, che il meteo “pazzerello” degli ultimi giorni mi ha rimesso ko.

Vie respiratorie congestionate, tosse, mal di gola e male alle ossa…
Queste le condizioni in cui stamane mi sono presentato al via della 40a edizione della classicissima “Camminata campestre” di Vinago.

partenza

Alle 8.30 la partenza dall’oratorio del paese; primi metri del tracciato disegnati fra le viuzze del paese, dove ancora una volta mi ritrovo spalla a spalla con l’amico Antonio Vasi…
Oggi però so che sarà ben difficile riuscire a tenergli testa, sia perchè sono in condizioni precarie, sia perchè la tipologia di percorso interamente campestre e piuttosto muscolare, si addice molto di più alla corsa potente di Antonio che alla mia.

appena partiti

In effetti il portacolori dell’Atletica Palzola non ci mette molto a prendere il largo…
Circa un paio di chilometri ed eccomi già in difficoltà. Non provo neanche ad intestardirmi, oggi l’obiettivo è arrivare al traguardo senza stramazzare prima.
Così mentre Antonio pian piano guadagna metri, alle mie spalle anche Stefano Caruso (già vincitore lo scorso anno su queste strade) si fa sempre più minaccioso; mi aggancia ai piedi della prima ascesa di giornata, e sulle sue rampe mi passa a gran velocità, tanto da riportarsi di slancio anche su Antonio!

Scolliniamo, provo a tenere a tiro il duo dei battistrada che gode di una ventina di metri di vantaggio, ma oggi proprio non va…
Grande fatica ed efficienza bassissima che mi convincono una volta per tutte ad accantonare qualsiasi velleità di poter lottare per la vittoria finale.
Mi lascio alle spalle il tratto centrale di scorrimento e la seconda dura asperità che conduce verso Quinzano, il tutto condito da polvere, acqua, fango, sassi, radici, erba alta, rovi…
…insomma non manca niente, tutti gli ingredienti per rendere ancora più difficile la mia giornata ci sono!

Nel frattempo Antonio è riuscito ad avere la meglio su Stefano e la gara volge ormai verso il suo epilogo; altro strappo secco nel bosco, discesa e nuovamente salita fin sotto il gonfiabile dell’arrivo, che taglio al 3° posto con il tempo di 35’29” necessario per coprire gli 8,9km rilevati al mio GPS.

arrivo vinago

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Antonio Vasi (34’31”), 2° Stefano Caruso (35’05”), 3° Giuseppe Bollini (35’29”), 4° Daniele Ravelli (35’49”), 5° Alì Ahouate (36’13”), 6° Andrea Zucchiatti (36’19”), 7° Stefano Nogara (36’30” non competitivo), 8° Alberto Rossi (36’42”), 9° Marco Maginzali (36’48” non competitivo), 10° Simone Prina (36’50”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Sabina Ambrosetti (38’45”), 2a Eugenia Vasconi (40’33”), 3a Marta Dani (41’43”), 4a Francesca Barone (43’33”), 5a Cristina Guzzi (43’47”).

CLASSIFICA

Bello il percorso, che però avrebbe necessitato di una maggiore cura: in alcuni tratti l’erba era davvero molto alta e non permetteva di vedere dove si mettevano i piedi; nei boschi poi, oltre a qualche tronco caduto, rami e rovi sporgevano un po’ ovunque…

Settimana prossima torna l’appuntamento con la serale di S.Anna a Besozzo, che come da tradizione si correrà Sabato con partenza fissata alle 20.30.

podio maschile

Nessun commento:

Posta un commento