Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 6 settembre 2015

Trofeo Poretti - Bernate di Casale Litta

26a tappa Piede d'Oro 2015

partenza

Stamane una bella giornata di sole anche se decisamente fresca (9°C!!), ha salutato la 9a edizione del “Trofeo Poretti a.m.”, il classico appuntamento Settembrino del calendario Piede d’Oro.

Appuntamento classico, ma mai scontato: infatti ancora una volta il vulcanico Alezio ha pensato bene di stravolgere il percorso, presentandone uno nuovo di zecca e per buona parte inedito rispetto al passato.
Asfalto, prati, boschi, pianura ma soprattutto tanta salita! Insomma un ottimo mix che ancora una volta è risultato piacevole quanto impegnativo.

Alle 9.00 passate da qualche minuto a causa del ritardo dell’ambulanza, si parte.
Canonico giro di lancio attorno alla fattoria Pasquè, prima di immetterci sulla scorrevole strada asfaltata che porta in direzione Varano Borghi, dove un brillantissimo Fouad Touti rompe da subito gli indugi: il portacolori dell’Atletica 3V schizza letteralmente fuori dal gruppo, dove nessuno sembra intenzionato a rispondere all’attacco.

primi metri

Anch’io mi limito ad osservare, convinto di avere poi (gambe permettendo) tutto il tempo per recuperare…
Decido di darmi una mossa solo a metà del 2° chilometro, quando Touti però si è già avvantaggiato di almeno 150 metri; spingo forte, tanto da lasciare sul posto il resto degli inseguitori e proiettarmi in solitaria a caccia del fuggitivo che però non sembra intenzionato a mollare.
Iniziamo la lunga salita boschiva e nonostante stia dando fondo a tutte le mie risorse, la sagoma di Touti rimane lontana…

Capisco che l’azione del forte atleta di origini marocchine non è certo un “fuoco di paglia” e che difficilmente riuscirò a riportarmi sotto a meno di un cedimento da parte sua; così diminuisco un po’ l’andatura, anche perchè lo sforzo fatto per tentare di colmare il gap dal battistrada, mi sta presentando il conto…
Sull’ennesimo strappo boschivo sento dei passi alle mie spalle farsi sempre più vicini; sono quelli di Rachid Argoub che prima dello scollinamento mi riprende, mi passa e prova subito a staccarmi. Sono leggermente in affanno, devo stringere i denti per riuscire a non perdere la scia di Rachid che sta salendo davvero di buona lena.

Sbuchiamo sulla strada asfaltata che da Casale Litta riporta verso Bernate; ormai manca si e no un chilometro e mezzo quasi tutto in discesa.
Rachid continua a “martellare” forte ma io non mollo! Arriviamo appaiati alle ultime centinaia di metri, entriamo nella fattoria, e ci presentiamo praticamente assieme sotto al gonfiabile dell’arrivo: lui 2° e io 3°.

arrivo

Chiudo così la mia fatica conquistando l’ultimo gradino del podio in 40’56”, tempo necessario per coprire i 10,9km rilevati al mio GPS.
Oggi ero piuttosto cottarello già prima di partire… poi lo sforzo fatto nei primi chilometri mi ha un po’ condizionato per il resto della gara… comunque alla fine soddisfatto ancora una volta.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Fouad Touti (39’48”), 2° Rachid Argoub (40’54”), 3° Giuseppe Bollini (40’56”), 4° Maurizio Mora (42’39”), 5° Giorgio Buzzi (42’47”), 6° Alì Ahoute (42’55”), 7° Matteo Renda (43’16”), 8° Simone Prina (43’20”), 9° Davide Marzarotto (43’35”), 10° Maurizio Franchi (43’38”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Cristina Clerici (47’03”), 2a Eugenia Vasconi (47’35”), 3a Cristina Albergoni (53’06”), 4a Cristina Bartolomei (54’04”), 5a Chiara Naso (54’47”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

premiazioni maschili

Un bravo all’amico Antonio Alezio e a tutto il suo staff organizzativo: anche quest’anno hanno saputo preparare un’ottima manifestazione curata con tanta cura e passione!

Domenica prossima il Piede d’Oro si sposta a Brebbia per la 16a “Stramulino”, gara podistica di 3,8 e 10,4 km quest’anno valevole come 27a tappa stagionale del circuito.

Nessun commento:

Posta un commento