Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 13 settembre 2015

Stramulino - Brebbia

27a tappa Piede d’Oro 2015

Stamattina era una di quelle mattine in cui sarei rimasto volentieri nel mio lettuccio…
…e invece no: sveglia di buon’ora, frugale colazione e via verso Brebbia, dove ad attendermi c’è la 16a “Stramulino”.

Cielo cupo, ma niente pioggia almeno fino a pochi minuti dal via, quando puntuali come un orologio svizzero, sono arrivate le prime gocce d’acqua.
Gocce che sono andate via via intensificandosi, fino a diventare un vero e proprio nubifragio che ha accompagnato l’intera gara, flagellando in maniera più intensa i poveri malcapitati che si sono attardati per ultimi lungo il percorso.

partenza

Ad ogni modo, nonostante un meteo che non ha certo favorito lo svolgimento della manifestazione e le numerose concomitanze della giornata, la partecipazione è stata decisamente buona, con una starting list da pelle d’oca (!!!).
Infatti oltre agli habituè del circuito quali Rachid Argoub, Fouad Touti e Stefano Caruso, oggi al nastro di partenza erano presenti atleti del calibro di Ronnie Fochi, Matteo Borgnolo, Maurizio Tavella, Gianluca Bello, Paolo Proserpio e Luca Ponti.
Tanto per intenderci, tutta gente che gare del Piede d’Oro le vincono…

Pronti via, sono subito i favoriti alla vittoria finale a prendere l’iniziativa: Fochi, Bello, Borgnolo, Tavella e Touti allungano già dal 2° chilometro, anche se alle loro spalle i distacchi sono ancora irrisori, con Proserpio, Argoub, Ponti e il sottoscritto che non sono certo intenzionati a stare a guardare!

passaggio 2° km

Nonostante tutto, i battistrada vanno via via consolidando il loro vantaggio, mentre alle loro spalle si accende una dura battaglia per la conquista delle posizioni di rincalzo!
Dopo metà gara, mi ritrovo alle calcagna di Ponti, Argoub, Proserpio e Touti; quest’ultimo che dopo una partenza da cardiopalma, sta poco alla volta perdendo terreno dalla testa della corsa, rischiando addirittura di vedersi riassorbire dal gruppetto che lo tallona.

Nel frattempo siamo arrivati all’ultima lunga salita posta circa all’8°km; l’affronto bene, senza perdere terreno da chi mi precede e con la netta sensazione di avere ancora qualcosa da dire…
Scollino e nel successivo tratto di scorrimento mi butto a caccia di Proserpio e Ponti! Riesco a ridurre il mio svantaggio, fino a riagguantare Luca proprio prima del terribile strappo erboso che conduce ai 400 metri finali.
Neanche a dirlo sulle rampe dalla pendenza impossibile della breve erta finale, Luca mi passa a doppia velocità…
Ad ogni modo non mi scoraggio, perchè so che certi sforzi si pagano.

Scollino a pochi metri da Ponti, che però s’imballa un po’, mentre io apro il gas e mi riprendo la posizione persa un attimo prima!
Continuo a spingere, sia perchè devo difendermi da Luca, sia perchè Proserpio è pochi metri più avanti e potrei addirittura riprenderlo!

arrivo

Purtroppo la rimonta su Paolo non mi riesce e mi devo “accontentare” di tagliare il traguardo subito dietro di lui, all’8° posto assoluto, 6° della gara competitiva, coprendo i 10,46km rilevati al mio GPS in 38’21”.
Soddisfatto!

CLASSIFICA MASCHILE: 1°Ronnie Fochi (35’49”), 2° Gianluca Bello (35’51” non competitivo), 3° Matteo Borgnolo (36’41”), 4° Maurizio Tavella (non competitivo), 5° Fouad Touti (37’46”), 6° Rachid Argoub (37’59”), 7° Paolo Proserpio (38’16”), 8° Giuseppe Bollini (38’21”), 9° Luca Ponti (38’23”), 10° Stefano Bordanzi (40’52”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Silvia Oggioni (42’35” non competitiva), 2a Cristina Clerici (44’06”), 3a Eugenia Vasconi (44’55”), 4a Marta Dani (47’02”), 5a Cristina Grassi (49’38”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

premiazioni maschili

Bravissimi gli organizzatori della Polisportiva Roncherese: ottimo percorso preparato, segnalato e presidiato a dovere, ricco ristoro e premiazioni davvero degne di nota!

Domenica prossima il Piede d’Oro fa tappa a Mercallo, dove il locale gruppo sportivo, darà vita alla 19a “Caminava di sass”, gara podistica su percorsi da 4,5 e 9,5km.

Nessun commento:

Posta un commento