Gare CIRCUITO RUNNING 2021

mercoledì 24 giugno 2015

Camminata GiocaGiugno - Cocquio Trevisago

No, non è cambiato niente da quanto scrivevo solo qualche giorno fa…
…gambe e testa continuano a necessitare di riposo.

Ma come fare a dir di no all’amico Pasquale, che ti porge il volantino della sua gara e ti dice:
Beppe mi raccomando, va che mi farebbe piacere se vieni!”
Così anche ieri sera ho preparato il mio borsone e mi sono infilato in auto con destinazione Cocquio Trevisago, dove da lì a poco avrebbe preso il via la 4a edizione della “Camminata GiocaGiugno”.

Ok,ok, ci vado, ma solo perché me l’ha chiesto Pasquale…
…e comunque solo per un allenamento tranquillo, niente agonismo”
Questo il pensiero che continuavo a ripetermi mentre guidavo lungo la strada, non tanto perché ci credessi veramente, ma solo per auto-fornirmi una giustificazione…

Uscito da casa con vento, pioggia e temporale, arrivo a Cocquio sotto un caldo sole estivo; giusto il tempo di capire dov’è il ritrovo ed eccomi immerso in quella tipica quanto inconfondibile atmosfera delle garette di paese, dove ci si conosce tutti e dove prima ancora della corsa è lo spirito d’amicizia a farla da padrone: bello!

 altimetria-pendenza

Un buon riscaldamento in compagnia di Mauro Contini che mi guida a visionare il primo e l’ultimo chilometro del tracciato, e alle 19.20 con qualche minuto di ritardo sull’orario prestabilito, siam pronti a partire.
Nel frattempo ho già intravisto un paio di temibili avversari, ma tanto io a sto giro son qui solo…
“…solo perché me l’ha chiesto Pasquale…
…e comunque solo per un allenamento tranquillo, niente agonismo”…

Si va.
La partenza è una festa per i bambini che finché riescono, corrono a perdifiato in testa al gruppo; poche centinaia di metri ed ecco che il fiatone dei più piccini lascia spazio al respiro decisamente più controllato dei corridori “veri”.
Ad incendiare le polveri ci pensa Virgilio Rega, che schizzato fuori dal gruppo, allunga immediatamente di qualche metro; provo a riportarmi sotto, ma ancora senza forzare troppo, perché ala fine io son qui solo…
“…solo perché me l’ha chiesto Pasquale…
…e comunque solo per un allenamento tranquillo, niente agonismo”…

arrivoIl pensiero mi ronza in testa almeno fino allo scoccare del 2° chilometro, quando trovatomi al comando, dimentico istantaneamente qualsiasi proposito e inizio a pigiare forte sull’acceleratore, anche perché gli avversari alle mie spalle non stanno certo a guardare…
Attacco il 3° chilometro e con lui l’interminabile salita che conduce a Caldana: circa 1,5km di ascesa davvero davvero impegnativa, con tratti in grado di impensierire anche il più incallito degli scalatori.
Con i quadricipiti che stanno per esplodere, arrivo finalmente allo scollinamento; neanche il tempo di far tornare un po’ d’ossigeno al cervello (!!!), ed eccomi impegnato in una discesa piuttosto ripida con fondo ciottolato, che impone di avere la massima cautela ad ogni appoggio onde evitare spiacevoli sorprese!

Sbuco nuovamente su asfalto, dove ad attendermi ci sono ancora 5/600 metri circa di strada in falsopiano a salire, prima di svoltare a destra e tuffarmi nelle ultime centinaia di metri interamente in discesa.
Con il tempo di 18’58” necessario per coprire i 5km tondi tondi rilevati al mio GPS, mi aggiudico la vittoria di giornata!

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Giuseppe Bollini (18’58”), 2° Claudio Fontana (19’30”), 3° Virgilio Rega (20’10”), 4° Andrea Zaccheo (20’26”), 5° Roberto Magni (21’13”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Cinzia Lischetti (22’36”), 2a Ombretta Bellorini (24’57”), 3a Rita Zambon (26’07”), 4a Monica Dalla Costa (28’36”), 5a Stefania Assunto.

>>>FOTO by Vittorio Ciresa<<<

Un grazie a Pasquale per avermi invitato e un bravo a Vittorio, a Davide e a tutti i volontari che si sono spesi per l’ottima riuscita della manifestazione: ci vediamo nel 2016 per la 5a edizione!!

2 commenti:

  1. Certo è, che questo Pasquale deve essere un gran monello !! Scherzo e bando alle battute. Sono io che ti ringrazio per la tua partecipazione e sono doppiamente contento di averti invitato in quanto la tua presenza si
    coronata con la Tua vittoria !!! Naturalmente questo mi rende oltremodo soddisfatto di averti avuto in gara. Approfitto di questo tuo spazio per ringraziare tutti i partecipanti che con la loro presenza hanno contribuito a rendere questa piccola gara, una bella e patecipata manifestazione che come tu sai è a scopo benefico.
    Un sentito grazie a tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita della stessa. Grazie agli sponsor
    che con i loro premi hanno reso la premiazione molto ricca (( questo a detta dei tanti partecipanti )).
    Grazie ancora al MITICO "" PLAY BEPPE "" ed un arrivederci al prossimo anno ....Pasquale ( il Bonga ).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo: premiazioni ricche, ma soprattutto un po' per tutti!
      Poi una citazione particolare che mi son dimenticato di mettere nel post, va senz'altro al ristoro: fornitissimo e con una crostata da 10 e lode!!!! Fai i complimenti a chi l'ha preparata!!!
      Insomma, siete stati bravi! Grazie ancora.

      Elimina