GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

domenica 10 luglio 2011

StraOlonaRunners – Fagnano Olona

20a tappa Piede d’Oro 2011

IMG_2444

Nonostante una certa instabilità meteorologica che ha suon di temporali e acquazzoni improvvisi, ha caratterizzato questi primi giorni del mese di Luglio, stamattina un caldo africano reso ancor più insopportabile dall’altissimo tasso di umidità presente nell’aria, ha accolto i 663 atleti accorsi in quel di Fagnano Olona per prendere parte alla 2° edizione della “StraOlonaRunners”, gara podistica di circa 9,5km organizzata dal locale gruppo sportivo dei Runners Olona.

IMG_2434 Per me stamane pochissima voglia di fare riscaldamento, così proprio all’utlimo momento in compagnia dell’amico/rivale Giovanni Vanini, decido di andare a visionare il 1° chilometro del percorso che ricalca fedelmente quello della passata edizione; le sensazioni son così così: ho le gambe un pò legnose e a causa di una nottata passata quasi in bianco mi sento leggermente addormentato…

Il tempo stringe, è ormai ora di partire: ci posizioniamo dietro al nastro di partenza e via! Dopo neanche 500 metri, sulla discesa che porta in valle uno scatenato Breda parte subito all’attacco: gli unici che tentano di tenere il suo passo sono Mignani, Franchi e Argoub Rachid, mentre io sono il primo degli inseguitori che crea il buco col resto del plotone.

Altimetria StraOlonaRunners Il tracciato entra nei boschi che costeggiano l’Olona e dopo una salita posta circa al 2° chilometro di gara, non durissima ma comunque in grado di fare selezione, si torna a scendere verso la valle e la pista ciclabile. Breda tiene duro in testa alla corsa, staccato di pochi secondi lo insegue Ferdinando Mignani, poco più dietro Virgilio Franchi, mentre Rachid Argoub comincia a perdere terreno; io sono alle loro spalle in compagnia di Umberto Porrini, con Giovanni Vanini che ci tallona a non più di 100 metri.

Sul tratto pianeggiante della ciclabile Porrini decide di “mettere la freccia” e passarmi per tentare di rientrare su Argoub e Franchi; provo a non “mollarlo”, ma nonostante stia spingendo forte tanto da guadagnare terreno sia su Vanini che su Argoub, non riesco a tenere il ritmo di un super Porrini che sul piatto è davvero irresistibile.

IMG_2641 Arriviamo ai piedi dell’ultima impegnativa ascesa che dalla valle riporta “in quota” verso il traguardo di giornata, Porrini ha quasi riagguantato Franchi, io sono dietro di lui ad una 70ina di metri e a mia volta sono riuscito a sopravanzare Rachid Argoub, mentre Vanini si è leggermente staccato.

Iniziamo la salita, in alcuni tratti le pendenze son davvero impegnative e sono delle vere rasoiate ai polpacci! Vedo Umberto in difficoltà, riesco a riprenderlo, lo affianco e me ne vado; prima dello scollinamento però anch’io devo subire il sorpasso di Rachid che quando la strada s’impenna ha davvero una marcia in più…

Finalmente torniamo sull’asfalto pianeggiante, mi rendo conto che Rachid sta pagando lo sforzo appena fatto in salita, allora senza troppi indugi lo supero e rilancio subito l’andatura! Manca circa 1 chilometro all’arrivo e non ho nessuna intenzione di farmi soffiare proprio adesso la posizione: stringo i denti e più la fatica si fa sentire, più spingo forte e provo ad aumentare il passo!

Finalmente intravedo l’arrivo, ultimo sforzo prima di tagliare il traguardo in 4a posizione, coprendo i 9,35km rilevati al mio GPS in 33’48”. Gara vinta da Ivan Breda in 32’44”, 2a piazza per il mai domo Ferdinando Mignani in 32’54”, chiude il podio un sempre in forma Virgilio Franchi in 33’07”; poi nell’ordine: 4° Giuseppe Bollini in 33’48”, 5° Umberto Porrini in 33’56”, 6° Rachid Argoub in 34’05”, 7° Giovanni Vanini in 34’20”, 8° Carlo Canavesi in 34’47”, 9° Luca Polloni in 35’00” e 10° Luca Granfo in 35’17”. In campo femminile grande duello fra Cristina Clerici ed Elena Begnis, che vede vincitrice la forte atleta della Ginnastica Comense in 37’07” sulla portacolori dei Runners Valbossa in 37’26”, il 3° gradino del podio è conquistato da Rosanna Urso in 38’06”; poi nell’ordine: 4a Scilla Tonetti in 39’22”, 5a Cinzia Lischetti in 40’21”, 6a Giusy Verga in 41’21”, 7a Francesca Barone in 41’54”, 8a Cristina Grassi in 43’57”, 9a Raffaella Preatoni in 44’48” e 10a Barbara Frangi in 44’56”.

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Oggi davvero, davvero, davvero soddisfatto!! A dispetto delle sensazioni piuttosto negative avvertite nel breve riscaldamento, una volta cominciata la gara mi sono subito sentito a mio agio; le gambe hanno girato bene dall’inizio alla fine e pur essendo andato a tutta dal primo all’ultimo metro, non ho accusato particolari momenti di difficoltà.

Per quanto riguarda l’organizzazione tutto mi è sembrato ben preparato: dalla logistica dei parcheggi, all’ottimo tracciato, fino al ristoro finale con tanto di anguria: bravi ai Runners Olona!
Per le foto della manifestazione era presente con MTB al seguito, l'impagabile Mario "Indurain" Busnelli: tutti i suoi scatti sono disponibili nella sua fotogallery, mentre per il suo commento non mancate di visitare il blog CorsAmica; altre foto sono disponibili direttamente sul sito dei Runners Olona, per leggere invece l’ironico punto di vista del “campionissimo” ecco il link al blog del Team dove osano le aquile.

A questo punto non mi resta che ricordare il prossimo appuntamento con il Piede d’Oro, che andrà in scena Domenica prossima a Vinago con la 35a edizione della “Camminata campestre”, quest’anno valevole come 21a tappa del circuito.

IMG_2376

2 commenti:

  1. è questo il Beppe che voglio... che si mangia gli avversari!!! Hihihi

    RispondiElimina
  2. Eh, altro che mangiarmi gli avversari...
    ...ieri è stata battaglia vera dal 1° all'ultimo centimetro! I complimenti vanno a tutti, io ieri ero semplicemente in giornata di grazia!

    RispondiElimina