Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 19 giugno 2011

Samaraa da cursa – Verghera di Samarate

17a tappa Piede d’Oro 2011

Dopo tanta pioggia finalmente una bella giornata estiva ha salutato il 17a appuntamento stagionale col Piede d’Oro, che per l’occasione ha fatto tappa a Verghera di Samarate, dove grazie all’organizzazione targata “Tre amici da Paura” (Busetto, Bonesini e Trogu), si è corsa la 2a edizione della “Samaraa da cursa”. Ottima l’affluenza di partecipanti che stamane hanno superato quota 800!!

DSC_0885

Partenza a parte, confermato il tracciato dello scorso anno, caratterizzato da un altimetria praticamente piatta che non deve però far pensare ad una gara “semplice”: il percorso è infatti ricavato per l’80% nei boschi della zona, che a causa di un fondo piuttosto soffice ma anche delle copiose piogge cadute nei giorni scorsi, risulta essere molto pesante e muscolare.

DSC_0890 Alle 9.00 la partenza, che su un tracciato di questo genere non può che essere una vera e propria “fucilata”: 3’22”, 3’11” e 3’25” i miei parziali nei primi 3km di gara! In testa si porta subito Tekle Fikre atleta di colore originario dell’Etiopia, nella sua scia Breda, Porrini, Argoub Salah, Bassetto, Vanini, io e via via tutti gli altri.

Non ho dei ricordi piacevoli di questa gara… l’anno scorso l’avevo infatti patita molto, proprio a causa del fondo pesante che ne caratterizza buona parte dello svolgimento; per questo motivo cerco di spingere sempre senza esagerare, provando a dosare al meglio le energie, evitando sforzi inutili e ritmi proibitivi fin dai primi metri.

A metà gara circa è il terzetto formato da Tekle, Breda e Porrini a guidare la corsa, Argoub Salah come anche Paolo Bassetto saltano completamente ritirandosi dalla competizione, leggermente più attardato segue il “trenino” composto da Vanini, Fonnesu, il sottoscritto, Giordano e Argoub Rachid.

IMG_0645Riesco sempre a tenere un buon ritmo senza mai andare in difficoltà, anche se poco alla volta perdo terreno dal duo Vanini-Fonnesu… a mia volta riesco però a staccare Giordano, anche se con la coda dell’occhio vedo Argoub Rachid che si sta avvicinando in maniera minacciosa…

L’amico/rivale riesce ad agganciarmi definitivamente a circa 2km dall’arrivo; pensandomi in difficoltà si mette davanti incrementendo subito il ritmo per tentare di lasciarmi istantaneamente sul posto. Io sono tutt’altro che “cotto” e non ho certo intenzione di farlo andare via: risultato di questo duello un ultimo chilometro corso in 3’14”, con Vanini e Fonnesu che si avvicinano a vista d’occhio!

DSC_1070 Arriviamo all’entrata della pista di atletica, Vanini e Fonnesu per quanto siano molto vicini rimangono ormai irraggiungibili, mentre con Rachid vorrei provare a giocarmi la volata nel giro di pista, ma purtroppo per me non è previsto alcun giro di pista… l’arrivo è infatti posto appena entrati nel centro sportivo.

Chiudo così la mia fatica al 7° posto assoluto, coprendo i 9,7km rilevati al mio GPS in 34’12” all’ottima media generale di 3’32”/km. Oggi a differenza di settimana scorsa sono soddisfatto della mia prestazione, perchè non sono mai andato in affanno, dosandomi bene e arrivando in fondo con ancora una buona scorta di energia: peccato solo non essere riuscito a mettere dietro nessuno degli avversari che mi hanno preceduto di una manciata di secondi…

La gara è vinta dall’Etiope Tekle Fikre in 32’12”, 2° posto per un ritrovato Ivan Breda in 33’00”, chiude il podio Umberto Porrini in 33’15”; poi nell’ordine: 4° Franco Fonnesu in 33’59”, 5° Giovanni Vanini in 34’02”, 6° Rachid Argoub in 34’11”, 7° Giuseppe Bollini in 34’12”, 8° Andrea Gornati in 34’24”, 9° Alberto Antognazza in 34’39” e 10° Biagio Cantisani in 34’46”. In campo femminile la spunta invece Cristina Clerici in 38’16”, 2a piazza per Rosanna Urso in 38’54”, chiude il podio Giusy Verga in 40’12”; poi nell’ordine: 4a Francesca Barone 41’05” a parimerito con Emanuela Fossa (41’05”), 6a Angiola conte in 42’07”, 7a Scilla Tonetti in 42’10”, 8a Vera Veronelli in 44’00”, 9a Martina Bau in 44’20” e 10a Barbara Frangi in 44’25”. Grazie ad Enrico Rodari per la raccolta della classifica e dei tempi sopra riportati.

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Davvero molto buona l’organizzazione generale di tutta la manifestazione, unica nota negativa da segnalare un punto del tracciato piuttosto pericoloso non presidiato, dove anche io ho rischiato di finire contro un auto!

DSC_1687

Oggi “copertura mediatica” da grande evento: per leggere ancora qualcosa eccovi il link al blog di Omar e a quello di CorsAmica, dove oltre alla cronaca troverete anche le foto della giornata; rimanendo in tema di foto non dimenticate di visitare la fotogallery di Podisti.net by Arturo Barbieri, mentre appena disponibili provvederò a pubblicare anche i filmati realizzati da Mario Busnelli e Franco Rancati.

Il prossimo appuntamento con il Piede d’Oro è come sempre per Domenica prossima (26 Giugno), la location sarà Arcisate dove il locale gruppo sportivo darà vita alla 26a edizione della “Quatar pass par Arcisà”. Per chi avesse voglia di gareggiare anche in settimana ricordo che da martedì sera prenderà il via il cicuito denominato “Corri con Pu.Ma” che si articolerà su 4 prove: Martedì – 6km Coarezza, Mercoledì – cronoscalata 1km Azzate, Giovedì – 6km Quinzano e Venerdì 6km Mezzana di Somma Lombardo.

Nessun commento:

Posta un commento