Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 26 luglio 2009

Camminata di S.Anna - Besozzo

La partenza

Ieri sera a Besozzo è andata in scena la 23a tappa del Piede d'Oro, nonchè ultimo appuntamento prima della pausa estiva: la storica "Camminata di S.Anna" giunta ormai alla sua 31a edizione.

Altimetria Camminata di S.Anna Anche quest'anno ho notato che l'organizzazione non si è certo sprecata con le indicazioni del ritrovo: risultato tanta gente che era alla prima partecipazione si è persa per le vie di Besozzo... Fra di essi gli amici Graziano e Daniele (Danirunner) che all'ultimo momento ha deciso di esser della partita e di fare il suo esordio in una gara del PSV: complimenti!

Il percorso ricalca fedelmente quello della passata stagione, tutto interamente su asfalto, caratterizzato da una prima parte molto dura quasi tutta in salita fino ad arrivare in località Bogno e da una seconda parte dove è invece la discesa a farla da padrona. Nonostante ci siano diverse asperità che notoriamente patisco molto, questo è uno dei tracciati che più mi piacciono, pertanto l'intenzione è quella di cercare di fare del mio meglio!

La partenza viene data alle 20.30 nei pressi della parrocchia, e fin dai primi metri è il solito Andrea Basoli a dettare il ritmo che da subito risulta abbastanza elevato; alle sue spalle tutti gli altri pretendenti alla vittoria finale, fra i quali Breda, Ponti, Turetta, Pini, Giordano, Beltrami, Bassetto, Zarantonello e via via tutto il gruppone.  Dopo circa 800mt. si svolta a sinistra e si affronta la prima salita che porta dritta dritta al municipio di Besozzo; sto spingendo bene, iniziando a recuperare alcune posizioni quando da dietro sento arrivare la "locomotiva" Lucchina che a dispetto del suo fisico non certo da scalatore, riesce a dare il meglio di se proprio quando la strada s'impenna!

Riscaldamento Scolliniamo, e imbocchiamo la strada piuttosto vallonata che porta verso la piccola frazione di Cardana; il plotone si è ormai sfilacciato con il terzetto formato da Basoli, Breda e Ponti leggermente avvantaggiato sul resto degli inseguitori, poco più dietro un gruppetto con Giordano, Beltrami, Lucchina e Turetta, a non più di 50mt. ci sono io. Prima di entrare in Cardana, si abbandona la strada principale girando a destra e prendendo una via tutta in salita che in circa 2km di ascesa ci porterà in zona Bogno; qui vengo raggiunto e superato da Marco Tiozzo e Alberto Pini, ma mentre Marco tiene un'andatura che riesco a reggere fino in cima allo scollinamento, Alberto innesta subito la "ridotta" e in men che non si dica si è già portato sul gruppetto che ci precede a 50/100mt.

Finalmente scolliniamo, la strada inizia a scendere e Marco Tiozzo ne approfitta per allungare di 30 metri, io riesco ad agganciarmi a Giordano Gioacchino e con lui affronto tutta la discesa. Siamo ormai agli ultimi 2km, aumento il ritmo, Giordano perde metri, Marco poco più avanti resiste mentre il gruppetto che ci precede con Lucchina, Turetta, Beltrami e Pini si fa sempre più vicino.

                 >>>CLASSIFICA DI TAPPA<<<

Purtroppo nonostante lo scarso distacco non riesco a colmare il divario sui compagni che sono davanti, e mi devo accontentare di tagliare il traguardo al 9° posto assoluto, 3° di categoria con il tempo di 29'33" necessario per coprire gli 8,18km rilevati al GPS. Alla fine comunque soddisfatto, considerando che fra me e il 4° posto di Alberto Pini ci sono meno di 30 secondi.

Gara vinta da Ivan Breda (Atletica Arcisate) che riesce a piegare il caparbio Andrea Basoli (Runners Valbossa) sulle ultime rampe della salita, andando poi ad incrementare il suo vantaggio sul terreno a lui più congeniale: la discesa; il 3° posto se lo aggiudica invece il neo campione italiano di corsa in montagna - categoria TM Luca Ponti (G.P.Gazzada Schianno). Fra le donne è Cinzia Passera (Runners Valbossa) a dominare la gara, con al 2° posto Elisa Masciocchi (Atletica 3v) e al 3° Angiola Conte.

La premiazione Come già detto gara molto bella che mi piace parecchio, anche se qualche aspetto si potrebbe sicuramente migliorare; vedi le indicazioni per il ritrovo e le premiazioni che oltre ad essere davvero lunghissime (ieri sera son durate oltre 1 ora!!!! alle 23 passate stavano ancora chiamando gente sul palco...), hanno proposto dei premi un pò discutibili... io mi son portato a casa un estintore...

Comunque serata molto piacevole, conclusa come sempre allo stand gastronomico della festa in compagnia di tanti amici: Luked e Silvia, Graziano e Sara, le 2 punte di diamante dei Runners Quinzano Antonio e Mimmo, senza dimenticare Daniele Uboldi con il quale si chiacchiera sempre molto volentieri e che anche ieri sera ha trovato il tempo per scattare qualche foto. Restando in tema di foto, segnalo anche l'album fotografico realizzato dall'amico Davide dell'Atletica Verbano.

Il Piede d'Oro adesso va in ferie e riprende il 30 Agosto a Bernate di Casale Litta con il "Trofeo Poretti", ma gli appuntamenti Agostani con le corse non mancano di certo: non sono ancora del tutto convinto, ma il 2 Agosto potrei essere in quel di Livigno per prendere parte alla "StraLivigno" oppure optare per la più vicina corsa in montagna "Giro del Paglione", poi a metà mese c'è un appuntamento immancabile con la "Baceno-Devero-Crampiolo". Vabbè, per il momento mi fermo qui, adesso un pò di riposo e di meritate vacanze naturalmente sempre con le scarpe da running ai piedi!

2 commenti:

  1. La Locomotiva Lucchina... hai azzeccato appieno il soprannome dell'amico Massimo. Grande Beppe e buone vacanze. Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao Beppe! Quando voglio respirare un po di aria d'alta classifica, conoscere i particolari della lotta di chi comanda il plotone, sei sempre una garanzia!In bocca al lupo per Livigno!

    RispondiElimina