domenica 31 luglio 2022

Run for AVIS-AIDO - Albizzate (VA)

Da qualche anno a questa parte, per me la fine del mese di Luglio, è sinonimo di garetta serale di casa!
Così dopo lo stop forzato delle ultime due edizioni dovuto alle restrizioni Covid19, Venerdì 29 Luglio in quel di Albizzate, è tornata in scena la “Run for AVIS-AIDO”.

Inutile dire che per svariate ragioni, questa è una manifestazione a cui tengo molto e che non posso certo perdermi!
Così Venerdì sera, incurante del cielo plumbeo che di tanto in tanto lasciava cadere qualche goccia di pioggia, mi sono presentato presso il parco laghetto dei pescatori, dove alle 20.00 avrebbe preso il via la corsa.

Iscrizione, un po’ di saluti e via subito a scaldare il motore, perchè purtroppo ultimamente i miei tendini di Achille hanno ripreso a darmi noie e per riuscire a correre decentemente, è indispensabile farli scaldare ben bene…

Gli iscritti di giornata non sono moltissimi, ma come sempre non mancano gli avversari di valore: Nader Rahhal, Dario Perri, Augusto Schirosi e Roberto Radice, tanto per citarne qualcuno.
Ore 20.00, con il mitico Arturo Barbieri intento a fotografarci da ogni angolazione, si aprono le danze!
Parto subito a bomba, deciso a sfruttare al meglio la mia perfetta conoscenza del tracciato di gara; risultato passo al primo mille in 3’04”, tallonato come un’ombra da Perri e Radice, con Schirosi in 4a posizione ma leggermente più staccato, poi Nader Rahhal e via via tutto il gruppo già decisamente sfilacciato.

Ci lasciamo alle spalle il piazzale Sefro e ci immettiamo in un breve tratto in discesa, dove Radice prova il primo affondo; il forte portacolori dei Runners Legnano allunga in scioltezza e guadagna una manciata di metri.
Un brusco cambio di pendenza ci proietta in salita e stavolta sono io ad aumentare il ritmo, staccando di qualche metro Dario Perri e riuscendo a riportarmi su Roberto Radice.

Altra discesa e altro allungo di Radice; perdo nuovamente due, tre metri, mentre Perri è un po’ più attardato.
Sul falsopiano in salita che conduce alla piazza della chiesa, ricucio ancora una volta il distacco da Radice, arrivando così a transitare a metà gara perfettamente appaiati.
Entriamo nelle viuzze del paese vecchio, la strada sale costantemente ed io e Roberto procediamo di pari passo.
La svolta della gara arriva sull’ennesimo tratto in leggera discesa, dove Radice dimostra di essere decisamente più veloce di me…

La stanchezza comincia ad affiorare e stavolta non basta la successiva salita per farmi rientrare sul battistrada.
Stringo i denti, rilancio ancora l’andatura, ma la sagoma che mi precede, rimane sempre lì a qualche metro di distanza…

Ultime curve, ed ecco lo striscione dell’arrivo posto all’entrata del parco del laghetto, che taglio in 2a posizione assoluta, chiudendo i 5km circa di gara in 16’18”.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Roberto Radice – Runners Legnano (16’13”), 2° Giuseppe Bollini – Circuito Running (16’18”), 3° Dario Perri – Atl. Malnate (16’40”), 4° Augusto Schirosi (16’55”), 5° Paolo Negretto, 6° Nader Rahhal.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Marta Dani – Runners Valbossa, 2a Elena Soffia – Maratoneti Cassano, 3a Lorena Strozzi – Atl. Casorate.

La serata si conclude allo stand gastronomico della festa, dove davanti ad un piatto di pasta, delle braciole e della buona birra, un gruppo di amici sta già pensando a quale sarà la prossima occasione in cui si sfideranno...

>>>TUTTE LE FOTO di Podisti.net by Arturo Barbieri<<<

 

Nessun commento:

Posta un commento