Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 9 luglio 2017

Run for Avis - Golasecca

18a tappa Piede d’Oro 2017

partenza

Quella che mi sono appena messo alle spalle, è stata l’ennesima settimana caratterizzata da alti e bassi; molto bene fino a Mercoledì, decisamente male da lì in poi…
Come se non bastasse la condizione decisamente altalenante di questo periodo, oggi faceva il suo esordio nel circuito del Piede d’Oro la “Run for Avis” di Golasecca, un vero e proprio mini trail, con un percorso durissimo reso ancora più ostico dal clima infernale che sta caratterizzando le ultime settimane.

Di tutto rispetto anche la starting list di questa “Run for Avis”, che ha visto al via atleti del calibro di Matteo Borgnolo, Stefano Bianco, Marco Brambilla, Rachid Argoub e Marco Tiozzo, tanto per citarne qualcuno…
…insomma, anche oggi non sarà una passeggiata di piacere!

Ore 8.30, dal pratone a fianco al centro sportivo, si aprono le ostilità!
Spingo subito forte, perchè dopo neanche cento metri ci si addentra nel bosco con una secca curva a gomito, dove è meglio non restare imbottigliati; il sentiero non è larghissimo e ci conduce rapidamente all’unico breve tratto asfaltato dell’intero tracciato.
Poche centinaia di metri prima di ritrovarci nuovamente nei boschi del Parco del Ticino; Borgnolo cambia passo ed inizia ad allungare, al suo inseguimento Stefano Bianco, alle loro spalle un gruppetto capitanato dal sottoscritto, di cui fanno parte anche Marco Brambilla, Rachid Argoub e Marco Tiozzo.

Neanche due chilometri ed ecco la prima sorpresa: una salita che culmina con un vero e proprio muro, tanto che gli organizzatori hanno ben pensato di predisporre una fune per aiutarsi nella risalita (!!!).
La dura ascesa crea non poco scompiglio: Borgnolo e Bianco si sono allontanati ulteriormente, io devo cedere il passo ad Argoub, mentre Marco Brambilla pare essere in evidente difficoltà.

Il percorso è davvero impegnativo.
Fondo impervio con sassi e radici in abbondanza, un susseguirsi interminabile di saliscendi e numerosi cambi di direzione che obbligano a rilanciare continuamente l’andatura…
Devastante.

arrivo

Ad ogni modo, riesco a difendere fino alla fine la mia posizione, arrivando al traguardo al 4° posto assoluto, col tempo di 42’36” necessario per copreire i 10,6km rilevati al mio GPS.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Matteo Borgnolo – CUS Insubria (40’37”), 2° Stefano Bianco – Atletica Casorate (40’54”), 3° Rachid Argoub – GAM Whirlpool (41’52”), 4° Giuseppe Bollini (42’36”), 5° Marco Tiozzo (43’06”), 6° Daniele Ravelli (43’19”), 7° Luke Roberts (43’36”), 8° Fernando Coltro (43’49”), 9° Marco Brambilla (43’59”), 10° Alberto Rossi (44’58”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Eugenia Vasconi – CUS Insubria (49’27”), 2a Marta Dani – Runners Valbossa (51’16”), 3a Elena Soffia – Maratoneti Cassano (52’23”), 4a Barbara Pierini (57’19”), 5a Giusy Verga (57’24”).

CLASSIFICA

premiazioni maschili

Decisamente buona l’organizzazione targata G.P. Mezzanese; ottima logistica con parcheggi in zona ritrovo e strutture del centro sportivo a disposizione degli atleti, percorso presidiato e segnalato in maniera ineccepibile, buono il ristoro finale, l’unico aspetto che mi è parso un po’ sottotono sono state le premiazioni.

Domenica prossima il Piede d’Oro sarà ad Abbiate Guazzone per la 2a edizione della “Corsa di mezza estate” su percorsi da 4 e 11km, quest’anno valevole anche come 5a tappa del ToPdO.

Nessun commento:

Posta un commento