sabato 29 luglio 2017

Run for AVIS-AIDO - Albizzate

partenza

Come scrivevo la scorsa settimana, sono ormai alcuni giorni che mente e fisico necessitano di staccare un po’ dalle competizioni.
Ieri sera però, dopo due anni di assenza dai calendari podistici, al mio paesello si tornava a disputare la 3a edizione della “Run for AVIS-AIDO” (ex camminata del donatore).
…potevo forse perdermi la gara di casa?!? Certamente no.

Mi concedo il solito riscaldamento pre-gara in compagnia del sempre più in forma Fernando Coltro, col quale fra una chiacchiera e l’altra, ci spariamo un intero giro di perlustrazione del percorso; non che ne avessi bisogno: su queste strade mi alleno ogni santo giorno e dire che  le conosco bene, è un eufemismo!

Ore 20.00, dal Parco Laghetto di Via Carabelli gli oltre 200 atleti presenti al nastro di partenza, aprono ufficialmente le ostilità.
Pronti via, come successo recentemente alla serale di Vinago, è ancora una volta Alberto “il kamikaze” Rossi ad imprimere un ritmo impossibile alla corsa; neanche 200 metri e l’unico che prova a seguirlo è il sottoscritto.
Nel primo chilometro si viaggia costantemente sul filo dei 3’ al km, col portacolori della Podistica Arsaghese che sembra correre come non ci fosse un domani…
…e neanche un secondo chilometro!

ultimo km

Proprio quando comincio ad esser seriamente preoccupato per la velocità impressa alla corsa, ecco che Alberto inizia a perder colpi; allo scoccare del secondo chilometro il suo ritmo cala drasticamente e anche se a mia volta sono piuttosto provato dalla tirata appena fatta, ne approfitto per scavalcarlo e lasciarlo immediatamente sul posto.
Mi ritrovo così al comando in solitaria, ma la parte più dura del tracciato deve ancora arrivare…

Dopo esser transitato dalla piazza del paese, la strada comincia infatti a salire; strappi e falsi piani si alternano fino al quarto chilometro, dove mi aspetta l’asperità probabilmente più impegnativa di tutte.
L’affronto con ancora un discreto vantaggio su chi si trova alle mie spalle, scollino e finalmente posso rifiatare: mancano ancora 500 metri all’arrivo, ma ormai sento il profumo della vittoria.

arrivo

Ultime falcate dove mi permetto di rallentare un filino l’andatura per godermi appieno il finale, ed eccomi sotto lo striscione dell’arrivo dove mi presento in 1a posizione, coprendo i 5km di gara in 16’24”.
Così, dopo la vittoria nelle altre due competizioni podistiche Albizzatesi (la StraCascine e la CorriScuola), da oggi posso annoverare nel mio palmares anche quella nella Run for Avis-Aido: felice.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Giuseppe Bollini – Circuito Running (16’24”), 2° Fernando Coltro – Runners Valbossa (16’40”), 3° Diego Furia – Atletica San Marco (17’09”), 4° Alberto Rossi (17’18”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Sabina Ambrosetti – Atletica Palzola (18’12”), 2a Barbara Benatti – Atletica Casorate (18’46”), 3a Marta Lualdi (18’52”), 4a Elena Soffia (20’04”).

Tracciato perfetto, segnato, misurato e presidiato a regola d’arte; buono pasta compreso nel costo d’iscrizione di 4€ (parte del quale devoluto in beneficenza all’associazione “Medici per l’Africa”), ricco ristoro finale e buone premiazioni: complimenti agli organizzatori!

podio maschile

3 commenti:

  1. Ciao campione!
    Sono state scattate foto sul percorso?☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonino!
      Purtroppo quelle che ho, le ha scattate mia madre che era venuta a vedere e non penso l'organizzazione ne abbia scattate altre...
      Ad ogni modo proverò a chiedere e nel caso ci fossero, le pubblicherò qua sul blog ;)

      Elimina
    2. Grande la mamma!!
      Ok grazie!

      Elimina