Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 12 marzo 2017

In giro per Malgesso - Malgesso

3a tappa Piede d’Oro 2017

malgesso

A memoria negli ultimi dieci anni non ricordo di aver mai corso sulle strade di Malgesso senza acqua e fango in abbondanza…
…ma c’è sempre una prima volta e oggi finalmente una bella giornata di sole ha salutato l’appuntamento con la 25a edizione della “In giro per Malgesso”.
Quello che invece ha mantenuto fede alla tradizione, è stato il percorso ancora una volta variato rispetto al passato, ma sempre fra i più duri ed impegnativi dell’intero circuito.

Mi presento al ritrovo in condizioni non ancora ottimali, ma comunque un po’ più rinfrancato rispetto alla scorsa settimana: il ginocchio che tanto mi ha fatto penare nei giorni passati, pur essendo ancora gonfio e dolorante, è sicuramente in via di miglioramento; quello che invece continua ad assillarmi anche in maniera piuttosto invasiva, è il solito tendine d’achille…

pronti a partire

Iscrizione, riscaldamento e poi di corsa (tanto per cambiare…) sotto al gonfiabile della partenza, dove mi rendo subito conto che la concorrenza odierna è davvero di buon livello: al mio fianco ci sono infatti Paolo Proserpio, Marco Tiozzo, Rachid e Salah Argoub, Matthew Ramaglia, Fouad Touti, Simone Zandri e Simone Toffano…
…tanto per citare qualche nome.

partenza

Ore 9.00, lo sparo apre le ostilità, con il folto plotone di atleti che dall’interno del parco Din Don si riversa rapidamente lungo la Via San Michele; un chilometro e mezzo circa di strada asfaltata prima di attaccare il tratto campestre, dove un gruppetto di 6-7 unità sta già martellando come fabbri indiavolati!
Il più indiavolato di tutti però, è senz’altro Marco Tiozzo, che poco alla volta guadagna terreno sul resto dei compagni d’avventura, puntando apertamente ad aggiudicarsi il traguardo volante posto a 2,4km dal via.
Tutto secondo il copione, almeno fino a quando un Fouad Touti in versione “razzo-missile”, non decide di passare tutti a doppia velocità e riportarsi in scia a Tiozzo; ne nasce un duello entusiasmante, con il portacolori del Palzola che riesce ad avere la meglio sul coriaceo avversario dei Runner Varese, solo dopo una lunghissima volata mozzafiato!

1°km

La folle trainata del duo di testa, ha costretto anche chi inseguiva a pigiare a fondo sull’acceleratore, facendo allungare e sfilacciare il gruppetto di cui facevo parte: Salah Argoub è il più brillante a gettarsi a caccia dei battistrada, poco più dietro Matthew Ramaglia tallonato da Paolo Proserpio, leggermente più attardato il sottoscritto e via via tutti gli altri.

Dopo aver toccato il punto altimetricamente più basso dell’intero tracciato situato nella zona industriale, la strada si addentra nuovamente nei boschi inerpicandosi fino a riportarci verso il paese; nuovo passaggio nei pressi della partenza ed eccoci ad affrontare il vero spauracchio di giornata: la lunga ascesa che culmina al santuario di Bregano.
Nel frattempo Marco Tiozzo ha pagato lo sforzo dei primi chilometri e ha lasciato il solo Fouad Touti a fare da battistrada; alle sue spalle si è ricompattato un terzetto di cui faccio parte in compagnia di Paolo Proserpio e Salah Argoub, poco più dietro Zandri, Toffano e Rachid Argoub.

inizia la salita...

Sulle prime rampe della salita è Paolo Proserpio a rompere gli indugi: il portacolori Valetudo Skyrunning si riporta rapidamente in scia a Touti, breve fase di studio prima di ripartire ed involarsi in solitaria al comando della corsa; intanto anch’io sono riuscito a scrollarmi di dosso Salah Argoub e anche se più gradatamente, sto rientrando su Touti.

Raggiungo Fouad poco prima dello scollinamento e con lui mi butto a capofitto nell’interminabile discesa che riporta verso l’abitato di Malgesso; ancora un tratto boschivo prima di affrontare l’ennesima salita, dove provo a forzare l’andatura mettendo alle strette Touti che però non molla.
Sbuchiamo su asfalto, sul rettilineo che riconduce verso il parco Din Don e verso l’arrivo di giornata; insisto nella mia azione e stavolta sento i passi di Fouad farsi più lontani…

Ultime centinaia di metri ed eccomi tagliare il traguardo in 2a posizione assoluta, coprendo i 9,4km rilevati al mio GPS in 34’49”.

arrivo

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Paolo Proserpio – Valetudo Skyrunning (34’19”), 2° Giuseppe Bollini – Circuito Running (34’49”), 3° Fouad Touti – Runner Varese (34’50”), 4° Salah Argoub (35’29”), 5° Simone Zandri (35’36”), 6° Simone Toffano (non competitivo 35’39”), 7° Marco Tiozzo (35’51”), 8° Rachid Argoub (36’04”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Sabina Ambrosetti – Atletica Palzola (39’00”), 2a Marta Dani – Runners Valbossa (41’40”), 3a Elena Soffia – Maratoneti Cassano (42’41”), 4a Antonella Panza (43’53”), 5a Silvia Stingele (44’44”).

CLASSIFICA

podio maschile

Ancora una volta non posso che rinnovare i complimenti all’organizzazione targata Sette Laghi Runners: tutto curato nei minimi dettagli!
Una menzione anche per il nuovo percorso, che oggi più che in altre occasioni (probabilmente anche grazie alle condizioni meteo favorevoli), ha saputo affascinarmi e riconquistarmi.

Domenica prossima l’appuntamento col Piede d’Oro è fissato a Mornago, dove la proloco darà vita alla 6a edizione della “Morgana Running Race”.

Nessun commento:

Posta un commento