Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 26 marzo 2017

3 valli voltorresi - Voltorre di Gavirate

5a tappa Piede d’Oro 2017

chiostro di voltorre

Ci sono gare che “ti entrano dentro”, magari non hanno un percorso che si addice esattamente alle tue caratteristiche, ma nonostante tutto ti conquistano.
Per me, la 3 valli voltorresi è una di queste; percorso durissimo, con un paio di strappi da veri montagnini, roba che solo a pensarci mi viene male…
E poi i tratti campestri con erba alta e terreno morbido…
Tutte cose che mal digerisco e che dovrebbero portarmi ad odiarla.
Eppure… eppure io l’amo.

Oggi poi, con la scusa dell’appuntamento pomeridiano fissato per le 15.00, avevo al seguito anche dei tifosi davvero speciali: la mia mamma, il mio papà, la mia “sorellina” e la mia nipotina…
Non potevo certo deluderli!

partenza

Dopo una procedura di punzonatura piuttosto macchinosa e caotica, siamo pronti a schierarci sotto lo striscione della partenza: ancora pochi attimi di trepidante attesa e sarà “3 valli time”!
Lo sparo arriva improvviso e inatteso, cogliendo un po’ tutti di sorpresa…
Ad ogni modo, dopo un breve smarrimento iniziale, “ingrano la marcia“ e mi fiondo al comando; primo mille corso a 3’10”, col gruppo già decisamente allungato e sfilacciato.
Ci ritroviamo in tre al comando: Fouad Touti, il giovane Daniele Pedotti e il sottoscritto; poco più staccato Paolo Proserpio e via via tutto il gruppo.

1° km

Neanche tre chilometri ed eccoci al cospetto della cattivissima “salita della sciura”…
Circa 300 metri di ascesa che parte dura e finisce peggio…
E’ proprio su queste pendenze per me impossibili, che Touti e Pedotti allungano leggermente; finalmente lo scollinamento, le gambe sono improvvisamente diventate “molli molli” e mi ci vuole qualche decina di metri per riacquistarne un controllo che si possa definire tale.

Mi butto all’inseguimento dei due battistrada, quando ad un tratto una piccola distrazione mi fa prendere una svolta a destra anzichè a sinistra; vengo prontamente richiamato e dopo una rapida inversione di marcia rieccomi nella giusta direzione; nel frattempo però, i pochi secondi persi hanno permesso a Proserpio di colmare definitivamente il divario che ci separava.
Attraversiamo il “parco delle 5 piante”, punto più alto del percorso dove è posto il Gran Premio della montagna, altra breve discesa ed eccoci sulla seconda e se possibile ancor più cattiva asperità di giornata: la salita alla ferrovia!

5 km

Io e Paolo ci alterniamo a fare l’andatura, con l’intento di provare a tornar sotto a Touti e a Pedotti, ma i nostri sforzi non danno il risultato sperato…
O almeno lo danno solo in parte: a circa due chilometri dall’arrivo, riusciamo infatti a riagguantare il giovane Pedotti; niente da fare con Touti, che rimane più o meno sempre alla stessa distanza…

Usciamo dal pesantissimo tratto campestre che costeggia il lago, ultime centinaia di metri ed eccoci entrare nell’oratorio per l’ultimo giro di campo prima di tagliare il traguardo.
Devo spingere fino all’ultimo centimetro, perchè Daniele Pedotti non ha mollato e sembra del tutto intenzionato a giocarsi il tutto per tutto in volata.

arrivo

Alla fine non cambia niente: vince Touti seguito ad una ventina di secondi dal terzetto di cui faccio parte assieme a Proserpio e Pedotti.
Concludo così la mia fatica al 3° posto assoluto, coprendo i 9,65km rilevati al mio GPS in 36’19”.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Fouad Touti – Runner Varese (35’55”), 2° Paolo Proserpio – Valetudo Skyrunning (36’15”), 3° Giuseppe Bollini – Circuito Running (36’19”), 4° Daniele Pedotti (non competitivo – 36’23”), 5° Simone Zandri (37’48”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Marta Dani – Runners Valbossa (44’21”), 2a Elena Soffia – Maratoneti Cassano (44’59”), 3a Antonella Panza – Gam Whirlpool (45’46”), 4a Francesca Barone (47’24”), 5a Silvia Stingele (48’01”).

CLASSIFICA

podio maschile

Punzonatura e partenza a parte, che per il futuro saranno sicuramente da rivedere, anche oggi mi è sembrato che l’organizzazione abbia fatto un ottimo lavoro: bravi gli Amatori Atletica Gavirate!!

Domenica prossima sarà la volta di Gazzada Schianno e della sua “Corri con noi per la vita”, gara podistica su percorsi da 5 e 10km.

Nessun commento:

Posta un commento