Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 24 maggio 2015

Marciando per la vita - Varese

15a tappa Piede d’Oro 2015

partenza

A 36 ore dalla fucilata di Venerdì sera, eccomi di nuovo in strada con le mie fidate scarpette da gara; già, perchè stamane a Varese si recuperava quella che a Febbraio sarebbe dovuta essere la tappa d’apertura del circuito, poi saltata a causa del maltempo: la classicissima “Marciando per la vita”.

Nonostante le numerose concomitanze del periodo, anche stamane al nastro di partenza presenti numerosi atleti di buon livello: meglio prepararsi all’ennesima battaglia all’ultima goccia di sudore!
Ore 9.00, dal lungo rettilineo antistante il negozio dello storico sponsor Lampadari Frigo Nereo, si aprono le ostilità; come al solito non mi faccio pregare e a dispetto delle mie povere “zampette” che implorano (giustamente) misericordia, mi porto in testa al gruppo a dettare il ritmo.

Rimango al comando per circa 1km, quando all’improvviso Nader Rahhal grazie ad un improvviso cambio di ritmo, schizza fuori dal plotoncino trascinandosi in scia Salah Argoub, Luca Ponti, Manuel Molteni, Matteo Renda e Mattia Grammatico.
Io sono davvero cotto, le gambe non girano come vorrei, son dure, doloranti e l’unica cosa che posso fare è cedere metri su metri…
…vengo superato anche da Giovanni Vanini, da Ferdinando Mignani e da Andrea Macchi, senza mai riuscire a contrapporre la benchè minima reazione.

1° chilometro

Intanto ci siamo lasciati alle spalle i primi chilometri, con il passaggio a fianco allo stadio, alla piccola chiesa di San Cassiano e alla suggestiva torre di Velate; la strada continua a salire e continuerà a farlo fino a culminare sulle temibili rampe del ciottolato Guttuso, dove è posto il Gran Premio della montagna Alpi Sistemi.
Il primo a transitarvi è un Luca Ponti in forma davvero smagliante, alle sue spalle Salah Argoub e Manuel Molteni, via via tutti gli altri, con il sottoscritto che si attesta attorno alla 10a posizione.

Finalmente lo scollinamento, reso meno faticoso dalla musica e dagli incitamenti dell’amico Lele Angotzi che in compagnia della nipote Caterina, accompagnano a suon di chitarra acustica e armonica a bocca il passaggio di tutti i podisti! Grandissimi! Grazie.

Caterina & Lele feat saggio

Mi getto in discesa e da subito ho la sensazione che le gambe rispondano un po’ meglio…
…ma non è solo una sensazione, infatti dopo aver passato il giovane Renda, anche la sagoma di Mattia Grammatico si fa sempre più vicina.
Riesco a scavalcare l’amico Mattia e mi metto subito a caccia di Andrea Macchi che a sua volta mi precedeva di alcune decine di metri; poco alla volta rientro anche su Andrea, che riesco a sopravanzare nei pressi del parco dedicato a Fiorella Noseda.

Ormai mancano poco più di 2km all’arrivo con l’ultima impegnativa salita del Montello…
…davanti a me scorgo la canotta di Giovanni Vanini che seppur lentamente si fa sempre più vicina; il gap che però mi divide dal portacolori della CardAtletica è decisamente più cospicuo rispetto a quelli che avevo chiuso in precedenza…
Insisto comunque nella mia azione staccando definitivamente Macchi e avvicinandomi ulteriormente a Vanini; il Montello è ormai conquistato, non mi resta che affrontare le ultime centinaia di metri interamente ricavate in discesa che riportano verso il traguardo di giornata.

Com’era prevedibile non riesco a rientrare su Giovanni, dovendomi accontentare di concludere la mia fatica al 6° posto assoluto, 5° della gara competitiva, coprendo i 9,1km rilevati al mio GPS in 33’06”.

arrivo

Male fino a metà gara, decisamente meglio nella seconda parte; ad ogni modo molto divertito e abbastanza soddisfatto, considerando che inevitabilmente non sarei potuto essere al meglio avendo gareggiato solo poche ore prima.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Luca Ponti (32’06”), 2° Ferdinando Mignani (32’21”), 3° Salah Argoub (32’22'”), 4° Manuel Molteni (32’30” non competitivo), 5° Giovanni Vanini (32’39”), 6° Giuseppe Bollini (33’06”), 7° Andrea Macchi (33’25” non competitivo), 8° Mattia Grammatico (33’48”), 9° Davide Santambrogio (34’11”), 10° Giorgio Buzzi (34’22”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Elena Begnis (35’57”), 2a Sabina Ambrosetti (36’38”), 3a Eugenia Vasconi (38’28”), 4a Lorena Strozzi (40’24”), 5a Simona Lo Cane (41’51”), 6a Elena Soffia (42’21”), 7a Valentina Ravazzani (43’35”), 8a Cristina Bartolomei (44’01”), 9a Chiara Naso (44’34”), 10a Alessandra Renda (45’08”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Domenica prossima torna l’appuntamento con Cocquio Trevisago e la sua “Camminiamo insieme”, gara podistica su percorsi da 4 e 8,3km.

premiazioni maschili

Nessun commento:

Posta un commento