Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 2 novembre 2014

Castellazzo Half Marathon - Castellazzo Bormida (AL)

partenza

Non lo nascondo: nonostante un buon 2014 che mi ha visto spesso protagonista delle varie garette locali, non mi potevo dire del tutto soddisfatto…
Già, perchè fino a ieri non mi era ancora riuscito di raggiungere quello che era uno degli obiettivi dichiarati ad inizio stagione, ossia scendere sotto i 74’ in mezza maratona; a dire il vero ci avevo provato solo un paio di volte in occasione della Lago Maggiore Half Marathon e della Maxi Sport Half Marathon, manifestazioni che si svolgono entrambe nel mese di Marzo, periodo dell’anno per me da sempre poco propizio; sta di fatto che il muro dell’ora e 14’ era ancora in piedi è bello saldo…

Da Gennaio ad oggi non un attimo di respiro: gare, allenamenti e ancora gare e allenamenti…
Un sacco di chilometri alle mie spalle, con una crescente voglia di accantonare per un po’ il cronometro e lo spirito agonistico per dedicarmi semplicemente a delle corse spensierate…
…non prima però di “chiudere i conti” con i 21,097km.

Così stamattina alle 6.45 ero già in auto con destinazione Castellazzo Bormida (AL), per prendere parte alla 12° edizione della Castellazzo Half Marathon, competizione organizzata dal G.P. Cartotecnica e quest’anno valevole per l’assegnazione dei titoli regionali UISP.

Castellazzo Half MarathonAd attendermi all’arrivo, una temperatura piuttosto rigida, con la colonnina di mercurio inchiodata sui 5°C, ma che non ha scoraggiato i circa 600 iscritti di giornata; ad accrescere il numero dei presenti l’evento collaterale della StraCastellazzo, gara podistica di circa 10,5km.

Ritiro il pettorale, mi reco negli spogliatoi per il canonico cambio d’abito ed eccomi in strada per un po’ di riscaldamento; proprio poco, perchè oggi di chilometri ne devo già fare ben oltre le mie abitudini…
Ore 9.30 lo starter apre le ostilità!
Mi porto immediatamente al comando cercando d’impostare un’andatura leggermente più veloce di quella che mi permetterebbe di centrare il mio obiettivo di giornata; giro attorno ai 3’26” – 3’28” al chilometro trascinandomi in scia un gruppetto di 5 – 6 atleti a cui pare andar bene il ritmo che sto dettando.

Attorno al 4° chilometro è il vincitore della passata edizione Chakour Nour Eddine a rompere gli indugi guadagnando la testa della corsa e avvantaggiandosi di una 30ina di metri circa; il tracciato si snoda sempre fra le immense campagne della zona, abbastanza veloce, ma non privo di cambi di pendenza che qualche rallentamento lo creano.
Passano i chilometri e mentre Chakour, anche se con un esiguo vantaggio, continua a fare da battistrada, alle sue spalle sono sempre io a “martellare come un fabbro”, con Alex Zulian, Stefano Velatta e Bruno Giraudo ben coperti dietro di me.

metà gara circa

La svolta della gara arriva attorno al 14° chilometro, quando su un repentino cambio di passo di Giraudo, non riesco proprio a replicare…
…replica che riesce invece a Zulian e Velatta che a loro volta mi scavalcano riportandosi abbastanza agevolmente sul portacolori del Cambiaso Risso Running Team.

Rimango lì a non più di 50 – 100 metri dal terzetto che mi precede almeno fino al 17° chilometro, quando la fatica affiora tutta d’un colpo: non riesco più a stare sotto i 3’30” al chilometro e il mio distacco va via via aumentando.
Ultimo chilometro, stringo i denti e rilancio ancora la velocità, con il gonfiabile dell’arrivo in fondo alla strada ad attendermi…

arrivo

Finalmente taglio il traguardo! Sono 5° assoluto, siglando il mio nuovo personale sulla distanza e abbattendo il fatidico muro: 1h13’51” il mio tempo ufficiale!!
Felice, anzi felicissimo, anche se adesso a freddo riguardando la classifica c’è un pizzico di rammarico per non esser riuscito a tenere il “treno buono” di Zulian, Velatta e Giraudo che nel finale è perfino riuscito a riprendere il fuggitivo Chakour Nour Eddine relegandolo addirittura al 3° posto finale (ottenuto tra l’altro in volata su Giraudo).

>>>GALLERIE FOTOGRAFICHE<<<

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Alex Zulian (1:12'52"), 2° Stefano Velatta (1:13'01"), 3° Nour Eddine Chakour (1:13'27"), 4° Bruno Giraudo (1:13'30"), 5° Giuseppe Bollini (1:13'51").
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Giovanna Caviglia (1:23'10"), 2a Elehanna Silvani (1:25'50"), 3a Laura Rao (1:27'45"), 4a Silvia Bolognesi (1:30'44"), 5a Tiziana Caruso (1:32'33").

>>>CLASSIFICA WEDO SPORT<<<                         >>>CLASSIFICA Excel<<<

Adesso il meritato riposo; per un po’ non voglio neanche sentir parlare di ripetute, competizioni ecc ecc…
…forse.

premiazioni SM35

2 commenti:

  1. Ciao Beppe,
    Grande prestazione con un gran tempo e obiettivo stagionale raggiunto!
    Complimentoni!!!
    Fabio Di Giacomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio!
      Complimenti graditissimi!
      Bravo anche tu per l'annata in grande crescita e per la bella prestazione al TTM!
      A presto.

      Elimina