Gare CIRCUITO RUNNING 2021

sabato 29 dicembre 2012

Serale di Momo (NO)

4a tappa circuito notturno “Paese in corsa”

momo_0

Ultimamente sembra quasi che ci abbia preso gusto…
…già, perché dopo la “Corsa dei Babbi Natale”, in cui mi son fatto circa 1km in più rispetto al tracciato di gara, ieri sera è toccato alla serale di Momo (NO), dove son riuscito addirittura a far meglio (o peggio…): quasi 2 i km in più percorsi…
Ma partiamo dall’inizio.

momoEra qualche giorno che avevo voglia di gareggiare, così spulciando nei vari appuntamenti del periodo, mi ero annotato le date del 28 e del 30 Dicembre: rispettivamente la serale di Momo (4° e ultima tappa del neonato circuito “Paese in corsa”) e l’ammazzinverno di Barengo.
Alla fine fra mille indecisioni ho optato per l’appuntamento di Momo, gara sicuramente più particolare ed insolita: non mi era davvero mai capitato di disputare una serale a fine Dicembre!
Naturalmente per correre alle 20.00 di sera del 28 di Dicembre, è necessario disporre di un tracciato ben illuminato; così ecco ad aspettarmi un bel circuito cittadino interamente su asfalto da ripetere più volte per un totale di circa 6km: non chiedo di meglio!

La serata è inaspettatamente mite, il termometro segna la bellezza di 4°C; mentre mi dirigo al ritrovo per iscrivermi, fra le numerose facce sconosciute, ne scorgo finalmente una amica: è quella del forte Matteo Malatrasi, grande frequentatore di gare e garette in terra piemontese.

Così dopo un buon riscaldamento in sua compagnia arriva il momento del via; parto fortissimo intenzionato a fare sul serio dal primo all’ultimo metro, sia perché ne ho voglia, sia perché è l’occasione per far qualcosa di veloce, visto che solitamente in questa parte dell’anno gli allenamenti veloci non sono certo all’ordine del giorno.

Momo_tempiNonostante un’andatura prossima ai 3’/km, dopo poche centinaia di metri sono costretto a cedere il passo ad un indiavolato Claudio Guglielmetti, che mi passa ad un ritmo davvero insostenibile!
Claudio prende qualche metro di margine, ma io non mollo; primo mille chiuso in 2’59”.

Continuiamo il nervoso dentro/fuori fra le viuzze del paese, il divario con Claudio rimane invariato, senza che nessuno dei due accenni la minima resa; nel frattempo alle nostre spalle è un terzetto guidato proprio da Malatrasi ad inseguire, con lui anche i forti Stefano Velati e Cristian Mattachini.

momo_2Secondo mille chiuso in 3’11” e si inizia la seconda tornata del circuito; Claudio è sempre lì, a dividerci una manciata di metri: ci devo provare! Anche a costo di saltare, devo assolutamente tentare di tornargli sotto! Così faccio, e in effetti alla fine del giro il divario si è ulteriormente assottigliato! Ormai gli sono in scia, però lo sforzo si fa sentire…

Nel corso del terzo giro, quello conclusivo (almeno così dovrebbe essere…), pur rimanendo sempre attaccato a Claudio, capisco di non averne per provare a scavalcarlo, così in prossimità delle ultime centinaia di metri mollo un pelo ma non troppo: devo stare comunque attento a chi mi insegue per non compromettere il mio 2° posto.
Sbuco per l’ennesima volta nella via centrale che conduce all’arrivo, accelero a tutta ed ecco finalmente il traguardo…

…e invece no.
Gli addetti dell’organizzazione ci fanno segno di proseguire…
Claudio piuttosto spaesato tira dritto, io non posso fare altro che seguirlo.
…non so se riuscite ad immaginare cosa vuol dire dover fare quasi altri 2km quando ormai si pensa di aver concluso e si ha sparato tutto…
…penso di si, che lo immaginiate benissimo!

Il quarto giro è pura sofferenza; il ritmo cala inesorabilmente, ma nonostante tutto il margine di vantaggio di Claudio (evidentemente anch’egli al gancio) rimane sempre di pochi metri; da dietro ne approfitta Simone Velati, che grazie ad un’ottima azione riesce ad avere la meglio su Malatrasi e Mattachini, rientrando prepotentemente anche sul sottoscritto.
Simone ci prova subito: cambia passo (per quanto possibile…) e sull’unico strappetto del circuito prova a lasciarmi sul posto; niente da fare, perdo un metro, ma non mollo!

momo_3Arriviamo appaiati fino agli ultimi 500 metri, stavolta però prima dell’ultima curva che immette nuovamente nel rettilineo finale, sono io ad attaccare: Simone non ne ha più e s’impianta, mentre io grazie ad un rush finale davvero imperioso arrivo addirittura ad impensierire Claudio Guglielmetti!

Stavolta siamo arrivati, peccato che l’organizzazione abbia fatto una gran confusione, così a parte i primi che hanno fatto 4 giri, tutti gli altri hanno fatti 3 e hanno già tagliato il traguardo prima di noi…
…fortunatamente l’organizzazione dimostra di avere buon senso, congelando di fatto la classifica al nostro terzo giro.

Concludo così la mia prova in 2a posizione, coprendo i 7,3km rilevati al mio GPS in 23’57” (in realtà i chilometri avrebbero dovuto essere 5,5). Davvero soddisfatto!

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Claudio Guglielmetti (23’56”), 2° Giuseppe Bollini (23’57”), 3° Simone Velati (24’02”), 4° Matteo Malatrasi, 5° Cristian Mattachini.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Elisa Migliorini, 2a Jennifer Isella, 3a Yulia Baykova.

7 commenti:

  1. Io avrei chiamato il post MoMoMoMo... in onore ai quattro giri :)
    Però sti cazzi, ad un secondo dal Guglielmetti!!!!!

    RispondiElimina
  2. MoMoMoMo
    Muahahahahahahaha, geniale Omar!
    In queste cose mi batti 10 a 0 ;-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Beppe, le foto dell'articolo le hai recuperate "amatorialmente" o da qualche sito di cui ignoro la presenza? Grazie e complimenti per la prova!

    Un podista milanese

    RispondiElimina
  4. Ciao podista milanese (anche se preferirei chiamarti per nome...)
    le foto le ho estrapolate da delle riprese che ha fatto la mia mamma, ma la qualità è pessima...
    Comunque prossimamente metterò on line anche un filmatino.
    Grazie per i complimenti e alla prossima ;-)

    RispondiElimina
  5. ahahah, farvi fare un giro in piu' al gancio e' stato davvero cattivo ... :-D
    grande Beppe!

    RispondiElimina
  6. Bravo Beppe, sei veramente forte e nonanstante questo provi sempre a migliorare, mi piace! Bello aver fatto 1 giro di piu, é lo scherzo di fine anno!

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazzi!!
    Pimpe, appena sono arrivato ho detto al tipo dell'organizzazione: "passi per il giro in più (!!!!!!!!!!!), ma che in classifica mi mettete 60° NOOOOOOOOO!!"
    E che è?!? Oltre la sofferenza pure la beffa?!? Fortunatamente non lo hanno fatto ^_^

    RispondiElimina