Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 2 settembre 2012

Run to the end - Castronno

RUN TO THE END L’altro giorno mentre rientravo dal lavoro, all’altezza di Castronno un mega lenzuolo con scritte di vernice nera, appeso in mezzo ad una rotonda ha attirato la mia attenzione…
…o meglio, la parola “podistica” su quel lenzuolo ha attirato la mia attenzione, così dopo essermi fatto due giri nella rotonda, sono riuscito a leggere l’intero messaggio:
”Domenica 2 Settembre ore 16.30 gara podistica a Castronno, partenza dal campo sportivo”.

Potevo forse mancarla??
Assolutamente no!
Pochi i concorrenti, circa una sessantina, equamente suddivisi fra corridori improvvisati e abituè delle garette della nostra zona: parecchie facce le avevo incrociate solo qualche ora prima alla tappa del Piede d’Oro!

altimetria - Run to the end Si parte, e come sempre i primi metri sono corsi piuttosto forte; io parto tranquillo, recuperando pian piano i battistrada. Resto un po’ con loro, poi sulla prima asperità accelero leggermente e nel giro di qualche metro mi ritrovo da solo.
Seppur senza spingere a fondo, tengo comunque un buon passo, sempre prossimo ai 3’45” al chilometro, che su questo percorso non è niente male.
Il tracciato è infatti piuttosto muscolare, con diverse salite e parecchio sterrato, reso pesante dalla presenza di acqua e fango.

Oltre a Castronno tocchiamo il territorio di Morazzone e la frazione di S.Alessandro, per poi dirigerci nuovamente verso il centro sportivo di Castronno da cui eravamo partiti poco prima, per uno sviluppo complessivo di 8,3km rilevati al mio GPS.

Stavolta arrivo da solo, il 1° posto è mio!

podio maschile CLASSIFICA MASCHILE: 1° Giuseppe Bollini in 31’10”, 2° Francesco Conte in 32’50”, 3° Luigi Pignatiello in 32’55”, 4° Roberto Palermo in 33’38”, 5° Stefano Ragazzon.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Barbara Benatti.

Per essere la prima edizione di una garetta paesana molto alla buona, devo dire che l’organizzazione merita senz’altro la promozione: tracciato piacevole, ben presidiato e segnalato, ristoro a metà gara e finale. Infine il “boss” ha deciso di improvvisare dei premi (originariamente non previsti) per i primi 3 uomini e la prima donna consistente in un buono pasto per la festa: gradito.

Io mi son divertito, chissà che questa corsa non possa diventare un appuntamento fisso anche per i prossimi anni: nel caso io ci sarò!

Nessun commento:

Posta un commento