Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 23 settembre 2012

Caminava dei Sass, Marco De Stasi A.M. - Mercallo

28a tappa Piede d’Oro 2012

partenza

Ennesima Domenica all’insegna del Piede d’Oro, che oggi per il suo 28° appuntamento stagionale fa tappa a Mercallo dei Sassi, dove la locale associazione “Giovani Mercallo” organizza la 16a edizione della “Caminava dei Sass”.
Confermato il tracciato dello scorso anno, che personalmente reputo nettamente migliore rispetto a quello che si correva fino ad un paio di anni fa; tanto sterrato, e un andamento molto muscolare, caratterizzato da un continuo susseguirsi di “su e giù”, in grado di mettere in difficoltà anche il più preparato degli atleti!

Pronti via, son subito in testa al gruppo; non so bene come sto, perchè come spesso mi è capitato quest’anno, le mie performance sono state caratterizzate da alti e bassi…
…quindi l’unico modo per capire se oggi è una giornata da “alto” o da “basso” è provarci!

7° km

Intuisco quasi subito di stare bene, tanto che riesco a tenere il passo dei battistrada senza troppo affanno; a guidare le danze sono Breda e Vanini, io son subito nella loro scia, mentre a mia volta sono tallonato dal duo del marocco Oukhrid – Nader, poco più dietro Vasi.
Affrontiamo la dura salita che caratterizzava le edizioni precedenti al 2011, fortunatamente adesso se ne fa solo una piccola parte, prima di tuffarci nella parte centrale di tracciato che pur meno dura rispetto al passato, rimane comunque molto impegnativa!

arrivo Nel frattempo Oukhrid e Nader mi hanno entrambi sopravanzato, e in questo frangente di gara riescono in compagnia di Breda e Vanini a guadagnare una trentina di metri di vantaggio.
I chilometri passano, e io non mollo: il quartetto di testa è sempre a tiro!
Al 7° chilometro però è un super Antonio Vasi a sferrare un attacco micidiale: il buon Antonio grazie ad un cambio di passo impressionante (forse troppo) mi passa “sverniciandomi” la canotta (!!!); dopo la sfuriata però, il forte portacolori dell’Atletica Palzola non guadagna più niente, e io son sempre lì…

Ecco arrivare l’ultimo strappo di giornata: lo ricordo bene, non lunghissimo, ma secco con pendenze in grado di far la differenza se si è già al gancio…
Antonio s’inchioda e stavolta sono io a passarlo “smerigliandogli” la canotta!! Ormai manca solo l’ultimo chilometro, pianeggiante e interamente su asfalto; accelero a fondo, staccando definitivamente Antonio e avvicinandomi a gran velocità a Breda che sembra davvero essere in leggera difficoltà, mentre poco più avanti ma ormai fuori dalla mia portata, c’è anche il terzetto composto dai battistrada Oukhrid, Nader e Vanini.
Agli ultimi 300 metri ho solo una manciata di secondi da recuperare a Ivan, che sentendosi braccato continua a voltarsi nervosamente; gli arrivo davvero a ridosso, ma non riesco però a compiere il fatidico sorpasso, impegnando comunque fino all’ultimo metro il forte portacolori dell’Atletica Arcisate.

Chiudo così la mia fatica in 5a posizione assoluta col tempo di 35’07” necessario per coprire i 9,55km rilevati al mio GPS.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Lhoussaine Oukhrid (34’37”), 2° Rahhal Nader (34’38”), 3° Giovanni Vanini (34’41”), 4° Ivan Breda (35’03”), 5° Giuseppe Bollini (35’07”), 6° Antonio Vasi (35’20”), 7° Ronnie Fochi (35’25”), 8° Andrea Tersigni (35’31”), 9° Matteo Rodari (35’48”), 10° Matteo Malatrasi (36’20”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Ilaria Bianchi (39’09”), 2a Barbara Benatti (42’17”), 3a Antonella Panza (43’53”), 4a Ombretta Bellorini (45’17”) , 5a Scilla Tonetti (45’24”), 6a Elisa Rossini (46’22”), 7a Martina Gioco (46’32”), 8a Katia Fornasa (46’39”), 9a Simona Vignati (46’53”), 10a Eugenia Vasconi (47’23”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<            >>>FOTO by ANDREA FRACCARO<<<

Come dicevo all’inizio, quest’anno alti e bassi per me: oggi sicuramente un alto! Davvero contento della prova odierna.
Complimenti anche all’organizzazione, che ha preparato al meglio il percorso di gara, pulendo i sentieri, segnalandolo e presidiandolo a dovere; ottimo anche il ristoro e le premiazioni finali, ricche e di qualità.

Settimana prossima farà il suo gradito ritorno nel circuito del Piede d’Oro, la tappa di Cassinetta di Biandronno; sarà infatti un’evento collaterale alla manifestazione del “Giro del Lago di Varese”, che oltre alle gare da 25km che si svilupperanno attorno al lago (gara podistica individuale, gara podistica a staffetta e gara di hand-bike), offrirà appunto anche la possibilità di gareggiare sui percorsi da 10km e 3km valevoli per il Piede d’Oro.

Nessun commento:

Posta un commento