Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 15 aprile 2012

Sù e giò per i runchitt - Brenta

8a tappa Piede d’Oro 2012

Rodari, Bollini, Vanini, Marchesin e Cantisani

Le previsioni meteo piuttosto scoraggianti per la giornata di oggi, hanno purtroppo trovato conferma: così stamane a Brenta l’ottavo appuntamento stagionale con il Piede d’Oro, è stato caratterizzato da tanta pioggia e da temperature piuttosto basse per il periodo.

Nonostante le condizioni climatiche avverse e le numerose concomitanze con altre gare (una su tutte la Milano City Marathon), circa 500 atleti si sono comunque presentati al nastro di partenza.

Brenta Confermato il solito percorso che in circa 7,5km di sviluppo presenta un “interessante” profilo altimetrico, dove difficilmente si riesce a trovare un metro di pianura! Personalmente ho sempre apprezzato questa gara, inoltre oggi a rendere tutto ancora più stimolante la grande sfida (!!!), a cui tutto ruotava intorno.

Parto subito deciso, tant’è vero che a parte la fuga iniziale di un atleta che rientrerà dopo poche centinaia di metri, sono proprio io in testa al gruppo a fare l’andatura.
I primi metri son tutti in salita fino allo scollinamento, dove una lunga discesa di circa 1,5km ci porterà fino sulla provinciale che taglia in due il piccolo paese della Valcuvia; nella mia scia neanche a dirlo, Giovanni Vanini e con lui Rachid Argoub, il resto degli inseguitori è già leggermente attardato.

Conduco la corsa fino a metà gara, dove la strada torna ad impennarsi in maniera decisa; sulle prime rampe Giovanni accelera, anche Rachid mi sfila e poco alla volta comincio a perdere metri…
Capisco di non avere il passo per poter stare con loro, quindi mi concentro sulla mia fatica, con un occhio sempre rivolto a quello che succede dietro di me, perchè nel frattempo il terzetto composto da Matteo Rodari, Biagio Cantisani e Cristiano Marchesin si sta avvicinando.

Arrivo all’ultimo terribile strappetto, quello tutto in erba, scivoloso, ripido e che sembra non finire mai!! Faccio qualche passo camminando, mi volto un attimo e capisco che non è il momento di mollare, perchè gli inseguitori son più vicini del previsto. Rilancio subito la corsa, fino all’ultimo metro, tagliando il traguardo al 3° posto in 29’32” necessari per coprire i 7,63km rilevati al mio GPS.

Gara vinta da Giovanni Vanini in 28’54”, piazza d’onore per Rachid Argoub in 29’24”, chiude il podio Giuseppe Bollini in 29’32”; poi nell’ordine: 4° Matteo Rodari in 29’41”, 5° Biagio Cantisani in 29’45”, 6° Cristiano Marchesin in 29’51”, 7° Giuliano Marsetti in 30’00, 8° Marco Saligari in 30’43”, 9° Enrico Rodari in 30’49 e 10° Alfredo Roveda in 30’55.
In campo femminile vittoria per Ilaria Bianchi in 33’03”, 2° posto per Elisabetta Di Gregorio in 36’04”, chiude il podio Ombretta Bellorini in 38’54”; poi nell’ordine: 4a Eugenia Vasconi in 39’09”, 5a Stefania Abbiati in 41’15”, 6a Simona Milani in 41’23”, 7a Cinzia Menegoni in 41’47”, 8a Carla Valeri in 42’38”, 9a Gloria Cerutti in 43’38” e 10a Mariangela Soma in 44’03”.

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Beppe e Giò Che dire, soddisfatto ma solo a metà: onore a Giovanni che ha fatto una gran gara e si è meritato la vittoria (complimenti di cuore!), ma io piazzamento a parte, ho confermato ancora una volta di non essere certo in condizione ottimale.
Basta dare un’occhiata a come andarono le cose un anno fa: una posizione in più rispetto ad oggi, ma oltre 50” in meno sul tempo finale…

Per leggere ancora qualcosa vi segnalo il blog del soxj (che ringrazio anche per la foto) e il commento del Giò sul blog delle aquile.
Settimana prossima invece si corre a Cuasso al Piano l’undicesima edizione del “Trofeo Cuassese”, gara di 10km circa valevole come 9a tappa del Piede d’Oro 2012: ci riproverò sicuramente, quindi Giò guardati sempre le spalle perchè non mollo!!!

Infine voglio chiudere questo articolo facendo i complimenti a Maurizio Mora che oggi ha concluso la Milano City Marathon col gran tempo di 2h48’43’ (real time: 2h48’08”): grandissimo Rambo!!

1 commento:

  1. Sfida a parte, oggi hai fatto una grande gara! la tua grinta mi ha impressionato nella prima parte del percorso. bella battglia! e il primo podio stagionale al PDO è stra meritato... e meno male che non sei al top!
    Ah grazie dei complimenti, molto graditi soprattutto perchè so essere sinceri.
    a cuasso lo scorso anno è stata una bella lotta: vedremo di ripeterci anche domenica!
    ciao

    RispondiElimina