Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 26 febbraio 2012

Paola e il suo lago - Cadrezzate

2a tappa Piede d’Oro 2012

 Umbe, Beppe, Giò e Alberto

Non mi era mai capitato di portarmi i postumi di una gara per un’intera settimana…
…sarà stato per la grande umidità, sarà stato per le discese, sarà stato per la tensione di voler fare bene, sta di fatto che fino a ieri avevo ancora le gambe un po’ doloranti dalla tappa di settimana scorsa!
Ci sarebbe voluto ancora qualche giorno per riassorbire completamente lo sforzo, ma stamane a Cadrezzate era nuovamente tempo di Piede d’Oro, con la 27a edizione della gara intitolata “Paola e il suo lago”.

A causa della neve caduta abbondante un paio di settimane fa, gli organizzatori hanno pensato bene di evitare i boschi, presentando così un tracciato completamente rivisto, ricavato esclusivamente su asfalto; ottima scelta, anche se l’inaspettato ed imprevedibile rialzo termico di questi ultimi giorni, aveva ormai cancellato ogni traccia della soffice coltre bianca, regalandoci una splendida giornata dal sapore più primaverile che invernale: alle 9.00 la colonnina di mercurio era già ampiamente sopra quota 10°C!

Complice il bel tempo anche oggi superati i 700 iscritti, con davvero parecchi nomi di spicco ad innalzare il livello qualitativo della gara! Alle 9.00 in punto la partenza, con uno scatenato Massimiliano Montagna a tentare da subito la fuga; al suo inseguimento si gettano Marco Brambilla e Ivan Breda, poco più dietro un nutrito gruppetto formato da Gianluca Bello, Giacomo Giani, Umberto Porrini, Giovanni Vanini, Alberto Larice, Nader Rahhal, Luca Filipas e il sottoscritto.

arrivo Chilometro dopo chilometro Brambilla in compagnia di Breda e del giovane Bello riescono a riportarsi su Montagna, intanto alle loro spalle proprio sotto l’impulso dei battistrada il resto degli inseguitori si sfilaccia; io mi ritrovo con Luca Filipas, e con lui procedo fino al 4° km circa, dove la strada inizia ad impennarsi verso l’abitato di Osmate. Le pendenze non sono proibitive, ma fra tratti più o meno impegnativi la strada continua a salire per oltre 2km!

Su queste rampe riesco a togliermi dalla scia Filipas, mettendo nel mirino il giovane Giacomo Giani, anche se a dividerci ci sono almeno 100metri; scollino e inizio in maniera decisa la discesa, tanto che dopo circa 1km proprio mentre rientriamo nel territorio di Cadrezzate, riesco a ricucire completamente lo strappo. Rimango un pò con Giani, poi quando riconosco gli ultimi 300metri di percorso piazzo l’attacco decisiso nei due strappetti finali, riuscendo a guadagnare quei pochi metri che mi permetteranno di tagliare il traguardo davanti al compagno d’avventura.

Chiudo così la mia gara in 9a posizione assoluta, coprendo gli 8,7km rilevati al mio GPS in 30’42”. Gara vinta dall’inesauribile Marco Brambilla in 28’59”, 2a piazza per il forte Gianluca Bello in 29’15”, chiude il podio l’onnipresente Ivan Breda in 29’25”; poi nell’ordine: 4° Massimiliano Montagna in 29’28”, 5° Giovanni Vanini in 29’49”, 6° Umberto Porrini in 29’50”, 7° Alberto Larice in 30’00”, 8° Nader Rahhal in 30’08”, 9° Giuseppe Bollini in 30’42” e 10° Giacomo Giani in 30’44”.
Di ottimo livello anche la gara femminile, che ha visto imporsi su tutte Sara Speroni in 32’14”, 2° posto per Ilaria Bianchi in 33’47”, chiude il podio Rosanna Urso in 34’36”; poi nell’ordine: 4a Barbara Benatti in 37’09”, 5a Ombretta Bellorini in 37’50”, 6a Monica Mele in 38’21”, 7a Cristina Grassi in 38’56”, 8a Laura Marsiglio in 39’54”, 9a Katia Fornasa in 40’08” e 10a Martina Gioco in 40’42”.

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Ottima organizzazione da parte del GP Miralago, che ha offerto un bel percorso filante ma non privo di difficoltà, curando l’intera manifestazione dalla logistica fino al ristoro e alle premiazioni finali: bravi!
Per chi volesse leggere qualche altro commento consiglio di fare visita al blog del soxj, a quello degli Athlon Runners e al sito dell’Atletica Casorate; per le foto anche oggi era presente il buon Sergio Castagna, tutti i suoi scatti saranno a breve disponibili sul sito del Piede d’Oro nella sezione gallery.

Non mi resta che ricordare a tutti gli appassionati il prossimo appuntamento con il Piede d’Oro fissato per Domenica 4 Marzo, quando per l’occasione il circuito di Podismo Sportivo del Varesotto sconfinerà fuori provincia e farà tappa ad Arconate, dove gli amici della Podistica Arconate, daranno vita alla 6a edizione della StrAvis.

Official Team dove osano le aquile

3 commenti:

  1. insomma anche oggi "ATTENTI A QUEI DUE"
    ;-)

    RispondiElimina
  2. Grande Giò!! Anche oggi hai fatto una super prestazione!!
    Dammi ancora un po' di tempo che arrivo (spero...)
    Comunque ATTENTI A QUEI DUE: sempre!!!! ;-)

    RispondiElimina
  3. Bella beppe! Grazie per il link. Alla prossima, Max

    RispondiElimina