Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 15 gennaio 2012

Canonica – San Martino

San Martino in culmine Siamo in inverno, da sempre stagione dedicata agli allenamenti di potenziamento e alle salite, faccio parte del Team dove osano le aquile, e stamane era un’altra bella giornata di sole anche se decisamente fredda (-6°C in Valcuvia alle 9.00), risultato: tutti a Cuveglio per affrontare la temibile ascesa a San Martino in culmine!!

Presenti all’appuntamento le aquile: Marco “il luminoso” Frigo, Raffo “l’egiziano”, Stefano “il saggio” Gornati, Giovanni “Giò” Vanini, Maurizio “rambo” Mora, e le aspiranti aquile Davide “fiurash” Passeri, Lorena “Loryrunner” e Elisa “l’artista”; naturalmente per mantenere alti gli stimoli degli aquilotti, non potevo evitare di invitare qualche special guest di grosso calibro, così ecco aggiungersi all’allegra combricola Matteo Raimondi, Andrea Basoli e Renato Pegorin.

Prima della partenza....Dopo il solito marasma logistico sulle auto da portare in vetta per il cambio e l’eventuale discesa, un coffe break e un sacco di freddo preso durante l’attesa di tutto ciò, siamo finalmente pronti a partire: Loryrunner, l’artista e Raffo partono circa 20 minuti prima, mentre il resto del plotone si inerpica sulle prime rampe della salita quando ormai il campanile del paese ha già battuto 10 rintocchi.

Subito Andrea Basoli, Giò e Rambo scappano via, lasciando intendere come prevedibile, che oggi nessuno è venuto “per giocare”…
Io inseguo in compagnia di Matteo, del saggio e di un pimpante Pegorin, poco più dietro il Luminoso scortato dal fiurash; passano i chilometri, la salita fino a Duno è molto facile ed invita a tenere alto il ritmo, rischiando di far finire qualcuno in fuori giri…
Davanti continuano ad accelerare, io decido di proseguire di buon passo ma senza alcuna intenzione di forzare troppo, stesso discorso per Matteo che mi segue poco distante, il saggio invece comincia a pagare dazio per un avvio un pò troppo allegro.

....e dopo la grande faticaArrivati all’abitato di Duno, la strada s’impenna bruscamente toccando le pendenze massime di tutta l’ascesa! Il tratto che segue di circa 3km che conduce fino in Valalta è probabilmente il più duro: pendenze impegnative senza mai un attimo di tregua! L’ultima parte, seppur molto dura, concede un breve tratto addirittura in leggera discesa, prima di tornare ad inerpicarsi in maniera decisa verso la cima.

Proprio ad un chilometro dalla fine, mentre sto tentando di cambiare passo ecco arrivare dalla costa della montagna un cerbiatto, che dopo essermi passato davanti a non più di 10 metri si rituffa in discesa ad una velocità vertiginosa: maestoso!!
Nel frattempo pochi metri avanti a me è comparsa la sagoma del Raffo, allora stringo i denti e accelero ancora, riesco a riprenderlo, ci scambiamo uno sguardo, poche parole e via a spingere ancora a più non posso! Dopo 54’40” di corsa, finalmente la vetta, dove mi aspettano Giò, Andrea, Rambo e una splendida vista a 360° rovinata solo da una leggera foschia: ma d’altronde non si può voler tutto dalla vita!

HPIM5041Alla spicciolata arrivano anche tutti gli altri e sorpresa delle sorprese anche le due “gentili donzelle”, si presentano ai 1087 metri di san Martino in culmine: GRANDISSIME! Complimenti di cuore a Lorena ed Elisa che hanno dimostrato una caparbietà, una determinazione e una volontà non comuni!

Dopo aver ripreso fiato ed esserci ritemprati un pò al sole eccoci pronti a rientrare: Rambo, Andrea Basoli e Renato Pegorin decidono di seguire le famose “renatiere”, ovvero le mulattiere che la leggenda narra conosca appunto solo Renato (!!!), io e Matteo optiamo invece per sciropparci nuovamente i 10,3km fatti poco prima in salita, mentre il resto della truppa approfitterà delle auto lasciate precedentemente in Valalta.

Altimetria Cuveglio - San Martino Infine tutti a rifocillarci al fornitissimo ristoro finale a base di thè caldo e biscotti! Che altro aggiungere se non un grazie a tutti i presenti per la splendida mattinata trascorsa! In particolar modo grazie al Luminoso e al “fratellino” Jamba che per concludere in bellezza hanno omaggiato tutti i membri del Team dove osano le aquile del mitico cappellino ufficiale: bellissimo!!!

DATI SALITA:
Località di partenza:
Cuveglio, Canonica metri 294
Località di arrivo: San Martino in culmine metri 1087
Lunghezza: 10,3km
Dislivello: 793 mt
Pendenza media: 7,7%

Cuveglio - San Martino

Nessun commento:

Posta un commento