Gare CIRCUITO RUNNING 2021

lunedì 5 luglio 2010

StraRovate… colore e calore!

di Alessio Castiglioni


Colore e calore. Si, venerdì 2 luglio faceva davvero caldo… e dopo l’inverno rigido e la primavera autunnale di quest’anno meteorologicamente strampalato finalmente arriva l’estate calda, afosa… torrida!
Temperature sahariane che cuociono gli organizzatori impegnati dal primo pomeriggio a sistemare gli ultimi dettagli per dare ancora una volta a tutti voi la possibilità misuravi con gli amici in gara e di trascorrere una serata in compagnia reintegrando le energie con le delizie del nostro stand gastronomico annaffiate da una bella birra fresca, il tutto condito dalla musica country-blues-folk dei MI-TEX in forma come mai.
La colonnina di mercurio non scherza ma esce sconfitta nel confronto con un calore ben più intenso: quello della passione che trascina noi podisti a Rovate come in tutte le altre belle serali della provincia.
Calore che si trasforma in colore con le 308 canottierine variopinte che per la XV edizione della StraRovate si presentano alla partenza lungo la “tangenzialina” in via Cantaluppi: ricevuto l’ok dal responsabile del percorso alle 20.30 in punto e in barba al caldo nessuno si risparmia e via a tutta per le prime centinaia di metri sull’asfalto per poi lanciarsi tra i campi e i sentieri del Parco Rile Tenore Olona che porteranno top runners tapascioni fino a Milanello per poi ritornare in Oratorio nel centro della nostra frazione.
StraRovate Il percorso è molto ondulato e quindi impegnativo, ma con quei passaggi molto caratteristici che vengono apprezzati sempre più anche dai nuovi volti che animano la nostra gara di anno in anno. L’unica variazione rispetto alle precedenti edizioni – che poi non è altro che un ritorno al passato – è l’arrivo lungo la salita in pavé che porta alla nuova piazza riqualificata dall’Amministrazione Comunale di Carnago.
Molta gente affolla da subito i lati degli ultimi 100 metri per godersi lo spettacolo e come organizzazione abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati: sono parecchie le volate che vengono lanciate lungo la salita con continui rilanci per battere il compagno d’avventura e la prima ce la regala Marco Brambilla che si deve voltare parecchie volte per controllare un indomabile Stefano Demuru che prova fino alla fine ad agganciare il fortissimo sanmarchino.
Si rinnova allora, anche quest’anno, con grande piacere per tutti noi, il binomio Giro del Varesotto-StraRovate: sono ormai parecchi anni che siamo onorati della presenza del vincitore della corsa rosa che, chiunque esso sia, si presenta regolarmente al nostro nastro di partenza… e vince!
Il podio maschile vede quindi sul gradino più alto Marco Brambilla (18’40” – Atletica San Marco) affiancato da Stefano Demuru (18’45” – GS Montestella) e Luca Ponti (19’08” - GP Gazzada Schianno), poi a ruota seguono Antonio Trogu (19’15” – Atletica da Paura), Umberto Porrini (19’32” – Atletica Casorate), Massimo Lucchina (19’34” – Atletica 3V), Marco Maginzali (19’42” - Atletica Casorate), il nostro amico blogger Giuseppe “Playbeppe” Bollini (19’45” - Atletica La Fornace), Fabio Frontini (19’53” – Atletica San Marco) e 10° Giacomo Lia (20’18” - Marathon Max).
In campo femminile è la giovane e fortissima Federica Cerutti dell’Atletica Palzola ad aggiudicarsi la gara in rosa con il tempo di 21’15’’ seguita da Elisa Masciocchi (Atletica 3V) in 22’05’’, terza Marta Lualdi (Atletica San Marco) in 22’15’’, quarta Cinzia Lischetti (Marathon Max) 22’51”, quinta Emanuela Fossa (Atletica Casorate) in 23’52’’, sesta Elena Macchi (Runners Olona) in 24’20’’.
Il podio rovatese è stato deciso al fotofinish… e non è un’iperbole!L’organizzazione dopo aver visionato più volte i filmati dell’arrivo ha assegnato la vittoria ad Alessandro Bonu protagonista di una bellissima volata in salita con Renzo Croci: la nostra “impressione” è stata questa… al di là del piazzamento i complimenti di tutta la nostra Associazione ad entrambi gli atleti per averci regalato questa bella emozione! Terzo biancorosso Paolo Venturini, responsabile della preparazione (impeccabile) del percorso, che nonostante un pomeriggio passato sotto il sole a piombo tra calce e zanzare trova lo stesso la forza per correre.
Soppressa e vino nero per l’Atletica Casorate come gruppo più numeroso, tanti applausi per Sara Castiglioni più giovane partecipante assoluta, per Davide Castiglioni più giovane rovatese partecipante e per il “nonno” Giulio Dorigo sempre presente alla nostra campestre.
Oltre ai numerosissimi premi a sorteggio, ascoltando il suggerimento degli amici di Napura abbiamo premiato anche l’ultima donna arrivata: è stata una premiazione simbolica per ringraziare anche tutti coloro che non vedono mai il podio e che non sono mai citati per nome, ma senza i quali l’unico colore delle nostre corse sarebbe il grigio tonalità tristezza: e allora il primo e più sentito ringraziamento è per tutti i partecipanti speriamo di ritrovare l’anno prossimo insieme a tanti nuovi volti.
Un ringraziamento particolare ai nostri amici che hanno messo i premi in palio arricchendo le nostre premiazioni che sono sempre più ricche di anno in anno, dal negozio della Signora Maria Rosa Ortofrutta Giancarlo alla Pasticceria Bertoncello entrambi di Carnago, dal ristorante-pizzeria Trattoria di Rovate gelateria I Gelati di Camilla di Carnago, dal negozio specializzato in running PU.MA. Sport di Casorate Sempione che nonostante l’assenza in gara di Antonio e Silvia ha voluto comunque essere presente, all’azienda di cosmetici professionali per la cura dei capelli e del corpo NAPURA ha distribuito anche 60 prodotti omaggio tra i partecipanti, dai distributori indipendenti HERBALIFE al gruppo AIDO sez. Carnago e Rovate e ovviamente a tutti i gruppi podistici del varesotto presenti.
Per rivedere e rivivere questa splendida serata di festa vi invito a linkarvi al blog
CorsAmica di Mario per un bellissimo video, foto e commenti, se volete ritornare in corsa la cronaca vissuta e raccontata con passione in prima persona da PlayBeppeBollini, se volete una foto ricordo la troverete sicuramente tra gli scatti dell’amico Ivano sul blog di Antonio.
Se tutto è andato bene lo dobbiamo ai tantissimi volontari della nostra Associazione, ma anche ad altre persone che per una sera si sono avvicinate a noi prestando gratuitamente il loro tempo per farvi trascorrere questa magnifica serata di sport.
Se avete suggerimenti, osservazioni, proposte scriveteci all’indirizzo info@polisportivarovatese.it, cercheremo di esaudire “ogni” vostro desiderio!
Non mi resta che salutarvi con un arrivederci all’edizione 2011: vi prometto che cercheremo di migliorarci ancora e aspettiamo i vostri colori per rendere indimenticabile anche la prossima StraRovate!


Alessio Castiglioni
ASD Polisportiva Rovatese


PS: da formazzino d’adozione, se volete cimentarvi su una distanza più lunga e un percorso più impegnativo delle nostre serali, vi consiglio di partecipare alla gara che si correrà in alta Val Formazza domenica 18 luglio: i sentieri del Bettelmatt runner vi porteranno attraverso un paesaggio fantastico tra prati, laghi, monti e ghiacciai alpini di una bellezza indescrivibile!

Nessun commento:

Posta un commento