lunedì 8 febbraio 2016

E…state correndo 2016: ecco le date!

estate correndoAnche quest’anno torna il circuito podistico dell’Alto Milanese, con la quinta edizione di “E…state correndo”.
Confermata la formula delle passate edizioni, con 5 tappe serali nella “doppia veste”: gara competitiva FIDAL o gara non competitiva FIASP.

Ma ecco date e location:
1a tappa: 16 Giugno, Giovedì - Castano Primo (MI)
2a tappa: 22 Giugno, Mercoledì - Rescaldina (MI)
3a tappa: 28 Giugno, Martedì - Nerviano (MI)
4a tappa: 5 Luglio, Martedì - S.Giorgio su Legnano (MI)
5a tappa: 8 Luglio, Venerdì - Corbetta (MI)

domenica 31 gennaio 2016

Ammazzinverno - Maggiora (NO)

La corsa nelle vigne

partenza

Nella giornata della mitica “5 Mulini”, io che amante dei cross certo non sono, ho preferito il classico appuntamento con l’Ammazzinverno di Maggiora (NO).
Sarà stato che in zona non ci fossero molte alternative, sarà stato per la splendida giornata di sole, sta di fatto che al via di questa 2a edizione de “La corsa nelle vigne” si sono presentati ben 670 iscritti!
Tra loro anche molti Varesini fra cui Maurone Toniolo, Eugenia Vasconi, Andrea Zucchiatti, Fabio Bottiani, Massimo Negrato, Augusto Schirosi e altri che sicuramente mi son sfuggiti, ma anche alcuni atleti provenienti da altre province del Piemonte come ad esempio il forte Silvio Gambetta.

Rispetto allo scorso anno, partenza spostata dalla piazzetta del paese al centro multifunzionale, con sviluppo totale del tracciato che lievita così di circa 400 metri, con l’aggiunta di un breve quanto infame strappetto tagliagambe proprio nelle prime decine di metri dal via.
Alle 9.30, Franco Luini presidente del gruppo podistico “Sport e sportivi Verbania-Maggiora”, apre ufficialmente le ostilità.

2°km

Mi porto immediatamente al comando, voglioso di fare del mio meglio in mezzo ad un nuvolo di forti avversari; a tallonarmi in prima battuta ci sono Andrea Medina, Giuseppe Antonuccio, Augusto Schirosi, Andrea Zucchiatti, Maurone Toniolo, Salah Ouyat e via via tutti gli altri.
I primi 2km sono tutto sommato abbastanza veloci, con un caratteristico dentro - fuori nelle viuzze del paese, che invoglia a tenere alta la velocità: io non mi faccio certo pregare e pigio forte sull’acceleratore, con il solo Medina che mi rimane incollato alle calcagna, mentre il resto degli inseguitori perde almeno una decina di metri.

Nel frattempo siamo giunti ai piedi della salita che nel giro di 1,5 chilometri circa, ci porterà a transitare nelle vigne che sovrastano la zona. Mi concedo giusto qualche secondo dove rifiatare un poco, per poi tornare a spingere a tutta, prendendo letteralmente a calci le prime rampe dell’ascesa!
Medina salta, e io mi ritrovo al comando in solitaria.
Continuo a salire di buon passo, ma alle mie spalle c’è chi sta facendo anche meglio: è il fuoriclasse Salah Ouyat che grazie ad un gran forcing, poco alla volta sta recuperando metri su metri…

passaggio nelle vigne

Quando mancano 2/300 metri allo scollinamento, in uno dei punti più impegnativi di tutta la salita, eccolo piombarmi addosso; mi affianca e con un’inesorabile progressione comincia a guadagnar terreno.
Io sono già al limite, non posso fare altro che continuare col mio ritmo, arrivando al culmine dell’asperità con una decina di secondi di distacco dal portacolori dell’Atletica Palzola.

Con le gambe ancora imballate dalla lunga scalata appena conclusa ci si tuffa in discesa, “slalomando” fra le numerose vigne che ci accompagneranno fino a tornare nei pressi della partenza; altro giro nel centro del paese prima di dirigerci verso il meritato traguardo di giornata.
Il mio distacco da Salah rimane all’incirca invariato, permettendomi così di presentarmi sotto il gonfiabile dell’arrivo al 2° posto assoluto, coprendo i 6,57km rilevati al mio GPS in 24’44”.

arrivo

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Salah Ouyat (24’32”), 2° Giuseppe Bollini (24’44”), 3° Giuseppe Antonuccio, 4° Mauro Toniolo, 5° Andrea Medina, 6° Augusto Schirosi, 7° Andrea Gallazzini, 8° Andrea Zucchiatti.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Eugenia Vasconi, 2a Sabra Boldrini (1a di Maggiora), 3a Mara Della Vecchia, 4a Giovanna Cerutti, 5a Clara De Filippi, 6a Adele Montonati.

podio

Percorso molto bello, organizzazione impeccabile, tanto divertimento e alla fine anche soddisfatto della mia prestazione!
A conclusione della splendida mattinata in terra Piemontese, sosta all’Osteria “La vecchia Sportiva” per una buona pizza in compagnia della mia mamma e del mio papà: felice.

domenica 24 gennaio 2016

Ammazzinverno - Boca (NO)

Memorial Alessandro Carli

santuario

Mattinata gelida, col termometro che al mio arrivo a Boca era inchiodato sui -7°C!!!
Ad ogni modo la temperatura decisamente rigida, non ha scoraggiato gli “aficionados” del circuito Piemontese delle Ammazzinverno: anche oggi ben 483 iscritti si sono presentati al nastro di partenza.

pronti a partire

Alle 9.30, al cospetto dell’imponente Santuario che caratterizza il piccolo paesino del Novarese, arriva lo start.
Si parte in salita: circa 400 metri tagliagambe che fanno da subito una decisa selezione! Il più brillante è il giovane Marco Giudici, che scollina per primo con già una ventina di metri di vantaggio sul sottoscritto e su Francesco Guglielmetti.

1°km

Da qui in poi un percorso incantato, interamente disegnato fra le colline che sovrastano i paesi di Boca e Cavallirio, con suggestivi passaggi nelle numerose vigne della zona.
Bello, anzi bellissimo…
…ma altrettanto duro e massacrante, con un fondo totalmente campestre, continui cambi di pendenza e improvvisi strappi al limite del ribaltamento!
Insomma, tutte “cosine” che mal digerisco…

Intanto abbiamo attaccato il 2°km e con esso una “salitazza” dove Francesco grazie ad una poderosa prova di forza, mi stacca e in men che non si dica si riporta in scia a Marco; provo a difendermi come meglio posso, ed effettivamente quando il tracciato torna corribile, i due battistrada rimangono a tiro.

arrivo

La situazione rimane cristallizzata almeno fino allo scoccare del 5°km, quando sulla decisa accelerazione di Giudici anche Guglielmetti comincia a perder terreno; io continuo ad inseguire mantenendo all’incirca invariato il mio distacco da Francesco, ma avendo però incrementato il vantaggio su chi si trovava alle mie spalle.

A poco più di un chilometro dall’arrivo, tutto sembrerebbe ormai deciso e invece…
…invece sull’ennesimo strappo tagliagambe Francesco riesce a riportarsi su Marco, a sopravanzarlo e addirittura a staccarlo!
Le ultime centinaia di metri sono in discesa e che discesa!
Rallento notevolmente sia per il fondo molto sconnesso, sia perchè alcuni tratti son davvero ripidi, ma nonostante tutto su una curva a gomito decisamente ghiacciata, riesco a rimediare una bella caduta…

ultimi metri

Fortunatamente non mi procuro danni degni di nota (…), riparto e finalmente sbuco nel piazzale del Santuario, dove dopo il passaggio sotto il colonnato dello stesso, mi aspetta il meritato traguardo di giornata.
Concludo così la mia fatica al 3° posto assoluto, coprendo i 6,65km rilevati al mio GPS in 25’43”.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Francesco Guglielmetti (24’45”), 2° Marco Giudici (25’15”), 3° Giuseppe Bollini (25’43”), 4° Michel Cagnacci, 5° Fabio Di Centa.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Cristina Clerici, 2a Chiara Schiavon, 3a Giovanna Cerutti, 4a Federica Poletti, 5a Chiara Naso.

sabato 23 gennaio 2016

Grazie…

Piede d'Oro

Ieri sera presso la sede di Brunello della Elmec, si è svolta la presentazione del calendario 2016 del Piede d’Oro.
Un’occasione per illustrare tutte le novità che riguarderanno la nuova stagione, ma anche per chiudere definitivamente quella appena trascorsa.

Nel corso della serata sono infatti andate in scena anche le premiazioni della speciale classifica a tempi TOP PdO 2015, la consegna dei pettorali personalizzati ai vincitori di categoria 2015, nonchè la celebrazione degli atleti che hanno partecipato a tutte le tappe del 2015.

Poche righe per ringraziare di cuore Andrea & Luca Frigo, che mi hanno omaggiato di un pettorale specialissimo e realizzato esclusivamente per me: grazie ragazzi, mi avete davvero fatto un regalo bellissimo!

Che dire poi dello splendido Trofeo “forgiato” appositamente per il TOP PdO…
Sicuramente il più bello che ho avuto la fortuna e il privilegio di ricevere in questi anni!
Grazie a Ferdinando Mignani che ha fortemente voluto questo nuovo campionato.

Infine un grazie anche a Marco Frigo, vero e proprio trascinatore di tutto il gruppo, al direttivo tutto e agli sponsor, senza i quali nulla di tutto questo sarebbe stato possibile.

Insomma, grazie Piede d’Oro!

martedì 19 gennaio 2016

Gamba d’Oro: ufficializzato il calendario 2016

Gamba d'Oro 2016

IVV–FIASP: annuario 2016 Comitato Territoriale Varese

Annuario 2016Per gli amanti delle non competitive, ma anche per tutti gli agonisti che magari vogliono approfittare dei bei percorsi, dei ristori e della compagnia di altri podisti per fare qualche allenamento diverso dal solito, ecco l’annuario 2016 delle manifestazioni IVV-FIASP del C.T. Varese.

Per ogni tappa previste diverse distanze su cui cimentarsi: dalle più brevi di circa 6km, fino alle più impegnative fin oltre i 30km; e a chi ancora non bastasse, la possibilità di ripetere più volte il percorso.

Il contributo di partecipazione ad ogni singola prova rimane decisamente popolare: 2,5€ per i tesserati FIASP, 3€ per i non tesserati.

Per tutte le date, i luoghi e i dettagli, cliccate sulla locandina a fianco.

venerdì 15 gennaio 2016

Piede d’Oro 2016: il calendario e il libretto ufficiale!

librettoSi avvicina a grandi passi l’inizio del PdO; ad aprire ufficialmente i battenti del circuito podistico più conosciuto e amato del Varesotto, sarà il classico appuntamento del prossimo 28 Febbraio con la “Marciando per la vita” di Varese.

Da segnalare l’uscita di alcune vecchie tappe (Cuasso al Piano, Maccagno, Bardello, Fagnano Olona, Bernate, Casorate Sempione), che lasciano spazio all’entrata di nuove (Ternate, Gavirate, Tradate, Taino), il tutto per un totale di 30 appuntamenti, spalmati dal 28 di Febbraio al 23 di Ottobre.

>>>CALENDARIO PdO 2016<<<

>>>LIBRETTO PdO 2016<<<

Ad ogni modo, per conoscere le numerose novità e avere tutte le informazioni necessarie, vi ricordo l’appuntamento di Venerdì 22 Gennaio, ore 20.45, presso la ELMEC di Brunello (VA), dove si svolgerà la presentazione ufficiale della nuova stagione agonistica del PdO.

giovedì 14 gennaio 2016

Presentato il Giro del Varesotto 2016!

giro

Il 2016 è appena iniziato, ma l’Atletica Casorate non perde tempo e ha già reso note date e tappe della 18a edizione del Giro Podistico del Varesotto.

24/5 (Martedì) Tappa 1: Besnate (org. GS Prealpino)
27/5 (Venerdì) Tappa 2: Quinzano S. Pietro (ASD Runners Quinzano)
31/5 (Martedì) Tappa 3: Castelletto Ticino (Atl. Casorate)
07/6 (Martedì) Tappa 4: Somma Lombardo (Podistica Mezzanese)
10/6 (Venerdì) Tappa 5: Venegono Superiore (Atl. Casorate)
14/6 (Martedì) Tappa 6: Casorate Sempione (Atl. Casorate)

Una delle novità è senz’altro l’uscita della tappa di Cardano al Campo, in favore di quella di Venegono Superiore.
Ma per tutte le informazioni e gli approfondimenti del caso, vi rimando direttamente all’articolo di presentazione ufficiale.

domenica 10 gennaio 2016

Gattico corre per beneficenza - Gattico (NO)

pronti a partire

Ancora alle prese con i postumi del virus intestinale dei giorni scorsi e con un tibiale infiammato che mi sta dando qualche noia, stamane mi sono presentato a Gattico per quello che ormai da qualche anno è per me un appuntamento fisso: la “Gattico corre per beneficenza”, corsa podistica giunta ormai alla sua 8a edizione.
Per l’occasione presentato un tracciato nuovo di zecca, quello che invece rimane una costante di questa manifestazione, è la massiccia presenza di nebbia!
Condizioni meteo che non hanno però scoraggiato i circa 600 iscritti di giornata, che si sono presentati al nastro di partenza per darsi battaglia sulle due distanze disponibili: giro corto da 8km o giro lungo da 16km.

Un saluto agli amici del Circuito Running, iscrizione, cambio d’abiti ed eccomi in strada per un po’ di riscaldamento.
Ore 9.30, la voce pimpante dello speaker lancia il conto alla rovescia: 5, 4, 3, 2, 1…
VIAAA!

partenza

Poche decine di metri per avere la conferma che il percorso è stato completamente rivoluzionato: niente discesone che conduce verso Oleggio Castello, al suo posto ci si dirige verso il centro sportivo di Gattico, dove a meno di un chilometro dalla partenza si abbandona l’asfalto in favore dei boschi.
Boschi che da qui in avanti faranno da cornice alla quasi totalità della corsa.

Mi porto subito al comando, trascinando nella mia scia un gruppetto formato da Matteo Pezzana, Giovanni Vanini, Alessandro Lacqua e Paolo Proserpio; sono io ad incaricarmi di impostare il ritmo, con il resto della truppa che si limita a tallonarmi come un’ombra.
Allo scoccare del 5° chilometro è un brillante Giovanni Vanini a prendere l’iniziativa, sopravanzandomi e forzando decisamente l’andatura; Pezzana è il più lesto a portarsi a ridosso del portacolori della CardAtletica, io fatico un po’ di più ma a mia volta mi accodo, stessa cosa fanno Proserpio e Lacqua.

tentativo di fuga...

Il tracciato è un susseguirsi di saliscendi spaccagambe, interamente ricavati nello sterrato dei sentieri boschivi limitrofi al paese di Gattico; il fondo che già non amo particolarmente, è reso ancora più pesante e muscolare dall’abbondante presenza di acqua e fango, che ne fanno una vera e propria corsa campestre!
Ad ogni modo riesco a tenere il passo dei migliori e con loro a proseguire ancora per qualche chilometro, dove una salita piuttosto impegnativa rimescola le carte: io e Pezzana ci avvantaggiamo leggermente, Proserpio perde qualche metro, Vanini sembra quello più in difficoltà, mentre Lacqua si stacca definitivamente.

Nel successivo tratto in discesa io e Matteo allunghiamo ulteriormente nei confronti di chi insegue; finalmente sbuchiamo su un breve tratto in asfalto dove posso rifiatare un attimo e approfittarne per far valere le mie doti da stradista.
Peccato che al 13° chilometro ci sia ad aspettarci una gran bella sorpresa…
Una salita dalla pendenza devastante, dove è difficile perfino continuare a correre!

ultimi metri

Pezzana riesce a guadagnarmi qualche metro di vantaggio, ma cosa ben peggiore sento le gambe imballarsi…
Tant’è che nel chilometro successivo fatico davvero troppo a ritrovare il giusto ritmo, subendo la lenta ma inesorabile rimonta di Proserpio e Vanini…
Arriviamo così agli ultimi 400 metri con Pezzana ormai lanciato verso la vittoria finale e un terzetto composto da Proserpio, Vanini e il sottoscritto a contendersi i due gradini più bassi del podio…

Parto con una lunga progressione, Proserpio mi si incolla immediatamente, Vanini perde invece terreno; purtroppo però a circa 150 metri dal traguardo, un po’ a causa della nebbia, un po’ per mancanza di lucidità, faccio per infilarmi in una strada sbagliata…
Son costretto a rallentare quel tanto che basta per far si che Paolo mi possa passare.
Provo a rilanciare l’andatura, ma ormai la frittata è fatta…

arrivo

Non posso che accontentarmi di tagliare il traguardo immediatamente alle spalle di Proserpio, cogliendo comunque un ottimo 3° posto finale, coprendo i 15,36km rilevati al mio GPS in 58’57”.

CLASSIFICA 16KM:
MASCHILE: 1° Matteo Pezzana (58’28”), 2° Paolo Proserpio (58’55”), 3° Giuseppe Bollini (58’57”), 4° Giovanni Vanini (59’04”), 5° Alessandro Lacqua (59’51”), 6° Paolo Giromini (1h00’15”), 7° Francesco Mascherpa, 8° Christian Mattachini, 9° Roberto Isolda, 10° Fabrizio Poli.
FEMMINILE: 1a Daniela Maestroni, 2a Monica Tilla, 3a Luisa Fumagalli, 4a Mara Della Vecchia, 5a Stefania Canioli, 6a Catia Ronione, 7a Cristina Pieri, 8a Stefania Abbiati, 9a Silvia Billo, 10a Gabriella Gallo.

CLASSIFICA 8KM:
MASCHILE: 1° Silvio Gambetta, 2° Marco Maginzali, 3° Mauro Pastore, 4° Andrea Perinato, 5° Fabio Bottiani.
FEMMINILE: 1a Marta Latino, 2a Maria Morelli, 3a Federica Poletti, 4a Chiara Naso, 5a Elisa Rossini.

podio maschile

Oggi sicuramente meglio rispetto alla gara dell’Epifania, peccato solo per l’indecisione nei metri finali che mi è costata la possibilità di giocarmi fino in fondo il 2° posto, comunque pienamente soddisfatto della mia prova.
Un bravo all’amico Omar e a tutto lo staff organizzativo, che anche quest’anno hanno svolto un ottimo lavoro; però personalmente, il vecchio percorso lo ritenevo decisamente più accattivante e particolare: chissà che per il futuro non si possa tornare al passato…

>>>FOTO by Dario Antonini<<<             >>>FOTO Podisti.net by Arturo Barbieri<<<

mercoledì 6 gennaio 2016

Ammazzinverno - Cavaglietto (NO)

Camminata dei Presepi

Cavaglietto (NO)

Purtroppo per me, l’inizio del nuovo anno è stato tutt’altro che buono.
Caduto vittima di un feroce virus intestinale gentilmente passatomi dalla nipotina, gli unici allenamenti che ho fatto nei primissimi giorni del 2016, sono state le ripetute in bagno…

Oggi avevo messo in programma di partecipare alla “Camminata dei Presepi” di Cavaglietto, gara a cui son molto affezionato e dove mancavo dal 2013; ieri sera però dopo l’ennesima giornata accompagnata da malessere, spossatezza e disturbi intestinali vari, avevo quasi accantonato definitivamente l’idea…
Poi il mio papà se n’è uscito dicendo una cosa del tipo:
”va che domani se vai vengo anch’io…”
Detto, fatto.
”Ok, si va.”

Stamattina partenza immersi nella nebbia e arrivo con un sole spettacolo e un cielo incredibilmente terso! Temperatura appena sotto gli 0° C, ma tutto sommato meno pungente dei giorni scorsi.
Iscrizione, immancabile stop & go in bagno (…), riscaldamento ed eccomi pronto a partire!

partenza

Record di iscritti quest’oggi, con ben 625 podisti schierati sotto il gonfiabile della partenza!
Quasi tutte facce nuove per me, ad eccezione dei forti Matteo Pezzana, Marco Gattoni, Alan Piletta, Giuseppe Antonuccio e Livio Saltarelli.
Ore 9.30, la voce dello speaker apre ufficialmente le ostilità!

Si parte spediti, trainati dal giovane Gattoni e da Pezzana; io mi accodo in compagnia di Piletta, ma fin da subito capisco che le gambe non sono certo quelle dei giorni migliori…
…dure, pesanti e poco reattive: oggi ci sarà da soffrire più del solito!

4°km

Ad ogni modo non voglio alzare bandiera bianca senza averci almeno provato!
Faccio quindi il possibile per resistere al forcing del duo Gattoni-Pezzana, ma com’era facilmente prevedibile, nonostante i miei sforzi il divario dai due battistrada va via via aumentando in maniera inesorabile.
Rimango con Piletta e con lui provo a non cedere ulteriore terreno, ma…
…ma le mie condizioni son davvero precarie e mentre la fatica aumenta in maniera esponenziale, la potenza trasmessa a terra diminuisce sempre più.

Stringo i denti fino circa al 4°km, poi anche Alan comincia a scapparmi via…
Niente, inutile insistere, oggi non posso chiedere di più al mio fisico ancora debilitato.

Rallento ancora e alla fine mi presento all’arrivo in 4a posizione, coprendo i 5,65km rilevati al mio GPS in 19’45”.

arrivo

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Marco Gattoni (18’57”), 2° Matteo Pezzana (19’05”), 3° Alan Piletta (19’25”), 4° Giuseppe Bollini (19’45”), 5° Giuseppe Antonuccio (19’55”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Alice Gattoni, 2a Gabriella Gallo, 3a Luisa Fumagalli, 4a Elena Temporelli, 5a Roberta Giacometti.

Viste le premesse non potevo certo aspettarmi chissà cosa, però sentire le gambe che non rispondono come si vorrebbe è sempre piuttosto deludente…
Vabbè, speriamo di recuperare quanto prima un po’ di condizione; intanto però son ripartito.

premiazioni maschili

sabato 26 dicembre 2015

Piede d’Oro 2016: l’anteprima del nuovo calendario!

pdoGrazie al lavoro dell’instancabile Andrea Frigo, ecco l’anteprima delle gare che faranno parte del calendario Piede d’Oro 2016.
Escono alcune tappe (Cuasso al Piano, Maccagno, Bardello, Fagnano Olona, Bernate, Casorate Sempione) e ne entrano di nuove (Ternate, Gavirate, Tradate, Taino), per un totale di 30 appuntamenti stagionali, spalmati dal 28 di Febbraio al 23 di Ottobre 2016.
Ad ogni modo alcuni dettagli sono ancora in via di definizione, quindi il tutto verrà ufficializzato in occasione della serata del 22 Gennaio 2016, quando presso la Elmec di Brunello, verrà presentato il calendario definito del PdO 2016.

PdO - 2016