martedì 13 febbraio 2018

Club del miglio: il calendario 2018

Club del miglio logo vect

  • L’edizione 2018 del Club del Miglio prende il via il 24/03/2018 con il 19° Miglio di Piero, organizzato da Athletic Team.
  • Il 30° Miglio Città di Voghera è in programma sulla pista del Centro Giovani di Voghera il 07/04/2018. L’organizzazione, come sempre, è curata dall’Atletica Iriense.
  • Il 14/04/2018 saranno l’Atletica Ambrosiana, il Gruppo Podistico Tiremm Innanz e l’Atletica Meneghina ad organizzare nella prestigiosa cornice dell’Arena Civica di Milano il 28° Miglio Ambrosiano.
  • Il 12/05/2018 si torna a Milano per il  7° Happy Mile Running Contest organizzato da Happy Runner Club. L’appuntamento è sulla pista azzurra, e molto veloce, del Centro Sportivo XXV Aprile.
  • La prima prova su strada è in programma il 26/05/2018 sul pavé di Misinto (MB): Atletica Gisa organizza il 10°  Miglio Misintese.
  • Con l’ultimo Miglio prima della pausa estiva si festeggia la sedicesima edizione del Miglio della Bassa Lodigiana. Organizzato da B&RC Castiglione d’Adda, si corre il 02/06/2018 lungo le strade di Castiglione d’Adda (LO).
  • Sempre su strada è il 1° Miglio organizzato da Running Club Cesanese e Asd Giocare. Appuntamento l’08/09/2018 all’interno dell’istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone (MI).
  • Il 15/09/2018 il circuito ritorna nel centro storico di Lonato (BS). Ancora una prova su strada per il 19°  Miglio di Lonato organizzato da Atletica Lonato.
  • Il 2° Miglio della Brisaola, organizzato dal GP Valchiavenna, si corre sulla pista azzurra di Chiavenna (SO) il 06/10/2018.
  • Il 13/10/2018, organizzato dai Daini sul tartan di Carate Brianza (MB), è in programma l’ultima prova della stagione, il 7° Miglio Gino Riva a.m..

Mezza del castello: il filmato di Dario Antonini!

domenica 11 febbraio 2018

Mezza del castello - Vittuone (MI)

il castello

Qualche mese fa, sull’onda dell’entusiasmo per una buona condizione fisica, avevo deciso di iscrivermi alla Mezza del castello; nel frattempo lo stato di forma è un po’ scemato a differenza dei soliti acciacchi che invece non mi mollano mai.
Così, erano già quindici giorni che pensando all’appuntamento odierno, ero piuttosto preoccupato…

Ad ogni modo, stamane mi son presentato in quel di Vittuone determinato a fare del mio meglio e poi…
…e poi sarebbe stata la strada a sentenziare il suo inappellabile verdetto.

Dopo esser stato rintanato fino all’ultimo al calduccio della zona ritiro pettorali (oggi la temperatura era piuttosto rigida), ad una ventina di minuti dal via, in compagnia dell’amico Giovanni Vanini, arriva il momento di accennare un timido riscaldamento…
Una dozzina di minuti e tre o quattro allunghi, prima di sfilarmi la mantellina e andare a prender posto sulla linea di partenza.

Ore 9.00, ecco scoccare il febbrile conto alla rovescia:
…5, 4, 3, 2, 1…
Partiti.

partenza

A dettare da subito il ritmo è Loris Mandelli, che su queste strade vanta già un 2° posto e una vittoria; al suo inseguimento Roberto Dimiccoli e Manuel Molteni, poco più dietro un gruppetto con Vanini, Bertocchi, Feltrin e Caracci, a cui anche se a fatica provo ad accodarmi.
Operazione che mi riesce solo in parte: rimango infatti ad una ventina di metri dal gruppetto, ma senza mai riuscire a guadagnarne la scia…

Continuo così fino circa a metà gara, passando ai 10km in 34’35” e tenendo sempre a tiro il quartetto che mi precede di pochi metri.
Al giro di boa, proprio al passaggio sotto al castello di Cusago che da il nome alla manifestazione, capisco però che sto facendo davvero troppa fatica e di chilometri all’arrivo ne mancano ancora tanti, troppi.

passaggio al castello

Improvvisamente le gambe si fanno pesanti, la mia azione di corsa non è più fluida e i tempi parziali al chilometro si alzano inesorabilmente.
Non mi resta altro da fare che provare a gestire al meglio la situazione, cercando di non perder troppe posizioni, senza però spremermi inutilmente.
Procedo così fino al 18°km, dove quasi contemporaneamente riprendo e passo Feltrin, ma a mia volta subisco il sorpasso di un brillante Diego Giacomini; la testa vorrebbe reagire, ma le gambe non ne voglion sapere…

arrivo

Ultimo chilometro, la maledetta salita al ponte sospeso sulla strada provinciale e finalmente il gonfiabile del traguardo, che attraverso in 9a posizione assoluta, con un discreto tempo di 1h15’28”.
Un po’ deluso, ma alla fine direi che il crono rispecchia abbastanza bene quello che è il mio attuale stato di forma.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Loris Mandelli – Pol. Carugate (1h10’18”), 2° Manuel Molteni – G.S. Villa Guardia (1h11’18”), 3° Roberto Dimiccoli – U.S. San Maurizio (1h11’34”), 4° Mattia Bertocchi (1h12’15”), 5° Giovanni Vanini (1h12’16”), 6° Jacopo Caracci (1h13’21”), 7° Alessandro Rossetti (1h13’28”), 8° Diego Giacomini (1h15’01”), 9° Giuseppe Bollini (1h15’28”), 10° Giovanni Stella (1h15’31”).

CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Valentina Dameno – Atl. Ovest Ticino (1h23’36”), 2a Lorenza Banchetti – Urban Runners (1h24’39”), 3a Ilaria Lanzani – P.B.M. Bovisio Masciago (1h28’12”), 4a Gaia Dubini (1h28’23”), 5a Elisabetta Di Gregorio (1h29’32”).

ENDU                   PDF

Vabbè, anche se oggi le cose non sono andate esattamente come avrei voluto, rimane la soddisfazione di non aver mollato e aver portato a casa anche questa!
Coi 21,097km tornerò a confrontarmi più avanti, magari sperando di presentarmi un po’ meglio all’appuntamento.

premiazioni SM40

venerdì 2 febbraio 2018

20° Giro Podistico del Varesotto: le date!

L’ ASD Amatori Atletica Casorate, ha ufficializzato date e tappe della 20a edizione del Giro Podistico del Varesotto, manifestazione articolata in sei appuntamenti serali, spalmati tra il 25 di Maggio e il 12 di Giugno 2018:

  • 20° Giro del Varesotto25/5 (Venerdì) Tappa 1: Cassano Magnago (Atl. Casorate)
         Ritrovo: Campo sportivo, via Vittorio Veneto
  • 29/5 (Martedì) Tappa 2: Castelletto Ticino (Atl. Casorate)
         Ritrovo: Oratorio di Quinzano, via S.Pietro 9
  • 31/5 (Giovedi) Tappa 3:Besnate (org. GS Prealpino)
         Ritrovo: Centro Storico, via G. Marconi
  • 05/6 (Martedì) Tappa 4: Somma Lombardo (Podistica Mezzanese)
         Ritrovo: Oratorio di Mezzana, via Madonna della Ghianda
  • 08/6 (Venerdì) Tappa 5: Quinzano S. Pietro (ASD Runners Quinzano)
         Ritrovo: Oratorio S. Pietro, via S. Carlo Borromeo, 54
  • 12/6 (Martedì) Tappa 6: Casorate Sempione (Atl. Casorate)
         Ritrovo: Area feste, via Roma 100

domenica 28 gennaio 2018

Grand Prix delle montagne varesine: il calendario 2018!

GPMVPrenderà ufficialmente il via il prossimo 21 Aprile, la 3a edizione del circuito di corse in montagna del Varesotto.
Ecco di seguito l’elenco completo con date e tappe:

  • 21  Aprile, Laveno – 2° Vertikal Sass de Fer (Organizzazione: 100% Animatrail)
  • 25 Aprile, Groppello di Gavirate – 4ª Gromeron (Organizzazione: Atl. Gavirate)
  • 13 Maggio, Cuveglio – 2ª La Brevissima (Organizzazione Atletica 3V)
  • 17 Giugno, Marchirolo – 10ª I Tre Campanili (Organizzazione: Gruppo Alpini Marchirolo)
  • 22 Luglio, Vararo – 13° Giro del Pozzo Piano (Organizzazione: Atletica 3V) Campionato Provinciale individuale Fidal
  • 12 Agosto, Casalzuigno – 10° Giro del Perin (Organizzazione Pro Loco e Atletica 3V)
  • 2 Settembre, Sangiano – 3° Giro del Picuz (Organizzazione Pro Loco Sangiano)
  • 15 Settembre, Voldomino – 2ª Crono San Martino (Organizzazione Fabrizio Luglio)

Per tutte le altre informazioni e novità, vi rimando al sito ufficiale della manifestazione.

giovedì 25 gennaio 2018

Piede d’Oro 2018: il mitico libretto!

Libretto Piede d'Oro 2018Grazie ad Anfrea Frigo, ecco a voi il “mitico libretto” 2018 del Piede d’Oro in formato elettronico!

Bellissimo.

Al suo interno oltre al calendario di tutte le manifestazioni, potrete trovare anche il regolamento completo per atleti e società e alcune interessanti curiosità.

Cliccate sull’immagine a fianco per visualizzarlo e poterlo scaricare.

Questo invece il link per il solo calendario dettagliato.

Buona lettura.

mercoledì 24 gennaio 2018

Circuito Trail Prealpi Varesine 2018

Circuito Trail Preaalpi Varesine

  • 18 Marzo, RTO Trail
    Morazzone 29 km con 550m D+ e 14 km con 250m D+
  • 22 Aprile, Trail delle 5 Vette
    Cuasso al Monte, 27,5 km con 1500m D+ e 12,5 km con 800m D+
  • 6 Maggio, Lago Maggiore International Trail
    Maccagno, 50,6 km con 3510m D+, 25,6 km con 1630m D+ e 15,6 km con 890m D+ non competitiva
  • 22 Settembre, Campo dei Fiori Trail
    Gavirate, 65 km con 4100m D+, 45 km con 2400m D+, 25 km con 1200m D+ e 12 km non competitiva
  • 7 Ottobre, Orsa Pravello Trail
    Saltrio, 30 km con 1900m D+, 17,5 km con 1100m D+ e 7 km non competitiva
  • 4 Novembre, Trail delle Terre di Mezzo
    Daverio, 30 km con 800m D+ e 12 km con 350m D+

domenica 7 gennaio 2018

Gattico corre per beneficenza - Gattico (NO)

partenza

Come ben sapranno gli assidui lettori del mio blog, io sono abbastanza abitudinario…
Così, dopo l’assenza della passata edizione, quest’oggi sono tornato sulle strade di una manifestazione podistica che mi è sempre piaciuta molta e che per svariate volte è stata la mia prima dell’anno: “Gattico corre per beneficenza”.

Edizione numero 10 per la gara organizzata dal locale gruppo sportivo Skirunner Gattico, che per l’occasione si rifà il trucco e si presenta con alcune importanti novità legate al percorso: innanzitutto la possibilità di cimentarsi su tre diverse distanze (10, 15 o 20km) anzichè le classiche due del passato (8 o 16km) e poi alcuni inediti passaggi e la scelta (a me moooolto gradita) di privilegiare l’asfalto allo sterrato.

Iscrizione, qualche chiacchiera con alcuni volti noti del Varesotto e altri meno noti del Novarese, breve riscaldamento e alle 9.35, dopo aver assistito alla partenza della 10km, arriva finalmente anche il momento della 15 e della 20km che partiranno assieme e condivideranno il tracciato fino al 13°km.
Al mio fianco l’amico Paolo Proserpio, Lele Angotzi, il giovane Marco Gattoni, lo specialista di Thriatlon Extreme Cristiano Tara, Christian Mattacchini e molti altri che conosco solo di vista ma a cui non so associare un nome…

A lanciare il conto alla rovescia è Andrea “speaker” Basoli: 5, 4, 3, 2, 1…
partiti!
A dispetto della condizione non esattamente al top degli ultimi tempi e dei numerosi acciacchi più o meno gravi che non mi danno tregua, mi fiondo subito fuori dal gruppo a caccia di un atleta partito decisamente in maniera “allegrotta”…
Impiego circa 500 metri per riacciuffarlo e con lui percorro il primo insidiosissimo chilometro nell’acqua e fango dei boschi limitrofi al paese; usciamo su asfalto, io continuo deciso nella mia azione, mentre il compagno d’avventura si spegne rapidamente, staccandosi poco alla volta e lasciandomi tutto solo al comando…

Nonostante stia tenendo un ritmo piuttosto buono, attorno al 5°km sento i passi di qualcuno farsi sempre più vicini: sono quelli di Marco Gattoni, che approfittando di questa prima parte di gara bella filante, sta cercando di mettere il maggior divario possibile fra se e gli altri contendenti.
Continuiamo assieme fino attorno al 7°km, quando Marco poco alla volta perde inesorabilmente terreno e mi lascia nuovamente da solo a guidare le danze…
…il tutto quando manca poco più di un chilometrino ad abbandonare l’amato asfalto in favore del temutissimo sterrato.

ristoro 10°km

Ad attendermi c’è acqua, fango e in alcuni tratti anche un po’ di ghiaccio, che rendono ancor più muscolare un tratto che già di per sè risulta essere molto impegnativo sia per il fondo campestre, sia per il profilo altimetrico.
Ad ogni modo vedo che da dietro non rinviene nessuno, tanto che devo attendere fin verso l’11°km per scorgere ancora una sagoma alle mie spalle che si fa poco a poco più vicina.

E’ quella di Paolino Proserpio, che dopo una prima parte corsa in maniera oculata, adesso sta compiendo una delle sue classiche e dirompenti progressioni! Rallento un filo in modo da agevolare il suo rientro, un rapido scambio di battute e assieme procediamo fino al 13°km, dove io imbocco il sentiero della 15 e lui quello della 20.

Mi tuffo a capofitto negli ultimi due chilometri, incitato dai numerosi runners della 10km che sto riprendendo in rapida successione; ultime centinaia di metri ed eccomi all’entrata della palestra, dove ad attendermi c’è il traguardo finale e una meritata quanto gradita vittoria.

arrivo

CLASSIFICA 10KM
MASCHILE: 1° Alessandro Gornati (35’56”), 2° Claudio Guglielmetti, 3° Mattia Barlocco, 4° Francesco Guglielmetti, 5° Virgilio Rega
FEMMINILE: 1a Lorena Strozzi, 2a Luisa Morelli, 3a Marilena Fall, 4a Alice Gattoni, 5a Annalisa Diaferia.

CLASSIFICA 15KM
MASCHILE: 1° Giuseppe Bollini (53’59”), 2° Davide Radaelli, 3° Cristiano Tara, 4° Federico Poletti, 5° Luca Granfo, 6°Stefano Foti.
FEMMINILE: 1a Federica Poletti, 2a Giada Licandro, 3a Federica Cerutti, 4a Elena Soffia.

CLASSIFICA 20KM
MASCHILE: 1° Paolo Proserpio (1h14’07”), 2° Marco Gattoni, 3° Andrea Perinato, 4° Massimo Vanzan, 5° Michele Fantoli, 6° Marco Bellucco, 7° Christian Mattachini, 8° Sergio Angelo, 9° Marco Rossi, 10° Mauro Zonca.
FEMMINILE: 1a Elisabetta Di Gregorio (1h29’), 2a Monica Moio, 3a Mara Della Vecchia, 4a Sanda Opayets, 5a Cristina Massarenti, 6a Vera Giordani, 7a Marcella Gioiggi.

Anche se non al meglio, alla fine felice di esserci stato e aver dato il massimo come sempre!
Infine, complimenti all’amico Omar Morea e al gruppo Skirunner Gattico per la sempre buona organizzazione: appuntamento con l’undicesima edizione della “Gattico corre per beneficenza”, già segnato in agenda anche per il 2019!

podio maschile 15km

mercoledì 27 dicembre 2017

2017: un mese, una foto…

Difficile riassumere un intero anno di competizioni in qualche immagine, ancora più difficile doverne scegliere una soltanto per ogni mese…
Io ci ho provato e alla fine fra mille dubbi, questo è il risultato…

Per accedere alla galleria fotografica, cliccate sul collage

2017 un mese una foto ----CLICCA QUI----

sabato 16 dicembre 2017

Voldomino Babbo Run - Voldomino di Luino

Voldomino Babbo Run

Quest’anno non avevo ancora avuto occasione di togliere dall’armadio il mio costume da Babbo Natale…
…e allora quale occasione migliore per rimediare alla grave mancanza, di un sabato pomeriggio di metà Dicembre in quel di Luino, alla 1a edizione della “Voldomino Babbo Run”?!?

Così, dopo aver lavorato la mattina, essere rincasato per un frugale pranzo ed essermi subito rimesso in viaggio per raggiungere il luogo di ritrovo della corsa, alle 14.00 già mezzo esaurito (…) riesco finalmente a spillare il pettorale sulla mia giacchetta rossa da Babbo…

Quattro chiacchiere con l’amico e organizzatore Fabrizio Luglio, prima di calarmi nei panni del simpatico vecchietto di rosso vestito e iniziare il riscaldamento pre gara.
Come al solito ne approfitto per visionare il tracciato di gara, che a causa della neve caduta nei giorni scorsi, è stato ridisegnato su un circuito cittadino di circa 3,3km da ripetere due volte, anzichè sul giro unico pensato in origine che si sarebbe sviluppato lungo la pista ciclabile.
Veloce, ma non velocissimo, con una salita di circa 1km da affrontare in entrambe le tornate, e alcuni tratti dove saltare sui marciapiedi evitando auto, cose e persone…

partenza

Dopo la gara riservata ai più piccini, alle 15.20 arriva anche il momento della Babbo Run vera e propria.
Si parte, e fin dalle prime battute siamo ancora una volta io e Paolo Proserpio a trovarci spalla a spalla; pianura, salita, discesa, asfalto, pavè…
Così, mentre il primo giro del circuito scorre vie velocemente con me e Paolo che ci alterniamo a fare il ritmo, il resto degli inseguitori perde inesorabilmente terreno.

passaggio in Voldomino centro

Iniziamo il secondo giro, ed esattamente dove me l’aspettavo, ossia sulle rampe della salita che conduce in centro a Voldomino, ecco arrivare il forcing di Paolo: stringo i denti, provo a resistere, ma ancora una volta deve cedere qualche metro al forte portacolori della Valetudo Skyrunning.
Ci buttiamo in discesa e successivamente lungo l’anello conclusivo che riporta verso il traguardo di giornata; le cose non cambiano, seppur con un vantaggio risicato, come successo anche settimana scorsa, è di nuovo Paolo ad avere la meglio e tagliare vittorioso l’arrivo.

Io concludo immediatamente alle sue spalle, coprendo i 6,5km rilevati al mio GPS in 22’40”.
Considerando il percorso, soddisfatto sia del crono che del risultato finale, ma soprattutto delle sensazioni che dopo un periodo un po’ così così, sono tornate ad essere migliori.

Babbo flash

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Paolo Proserpio – Valetudo Skyrunning (22’33”), 2° Giuseppe Bollini – Circuito Running (22’40”), 3° Andrea Basoli – Atletica Casorate (23’20”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Lorena Strozzi – Atletica Casorate (28’15”), 2a Elena Benecchi – Lib. Forno Sergio Benetti (28’19”), 3a Rita Zambon – Atletica Gavirate (29’47”).

Complimenti all’amico Fabrizio e all’associazione Gent de Vuldomen per questa prima edizione della “Voldomino Babbo Run”: qualcosina da migliorare c’è, ma direi che la strada è quella giusta: personalmente l’ho già segnata in calendario anche per il 2018!

Premiazione maschile

martedì 12 dicembre 2017

Piede d’Oro: l’anteprima del calendario 2018!

Presentato nella serata di ieri Lunedì 11 Dicembre, il calendario 2018 del PdO; a caratterizzare la nuova stagione del Podismo Sportivo del Varesotto, 21 appuntamenti spalmati dal 25 Febbraio al 28 Ottobre, con l’entrata di 4 tappe inedite: Brinzio, Arsago Seprio, Angera e Schiranna di Varese.

Piede d'Oro19 gennaio: Presentazione – Spitz di Varese
25 febbraio: Marciando per la vita – Varese
4 marzo: GP della Valbossa – Azzate
18 marzo: In giro per Malgesso – Malgesso
8 aprile: Corri con noi per la vita – Gazzada Schianno
15 aprile: Su e giò per i Runchitt – Brenta
22 aprile: Trofeo della Balena – Brinzio
29 aprile: Maratonando per Cassano – Cassano Magnago
6 maggio: Arsalonga – Arsago Seprio
20 maggio: Athlon Runner – Castiglione Ol.
27 maggio: Camminiamo Insieme – Cocquio Trevisago
3 giugno: Corri con Samia – Ternate
10 giugno: Corri sotto la Rocca – Angera
24 giugno: Quatar pass par Arcisà – Arcisate
1 luglio: Samaraa da cursa – Samarate
8 luglio: Run for Avis – Golasecca
15 luglio: La corsa di mezza estate – Abbiate G./Tradate
16 settembre: Camminava dei sass – Mercallo
23 settembre: Stramulino – Brebbia
30 settembre: 10K del Lago di Varese – Varese
21 ottobre: Stracascine – Albizzate
28 ottobre: Cross Country dei 7 Campanili – Cavaria con Premezzo
12 novembre: Premiazione – Salone Estense, Varese

Seguirà quanto prima il calendario dettagliato con orari, ritrovi e contatti.

domenica 10 dicembre 2017

Tra la Foppa, la Mafina e la Turascia

Camminata Grantolese

In un periodo per me non esattamente sereno, a distanza di circa venti giorni dall’ultima competizione fatta, stamane sono tornato a calzare le mie fide scarpette da gara; l’occasione era la 2a edizione della Camminata Grantolese, manifestazione podistica scoperta solo qualche giorno fa per puro caso.

La giornata è decisamente fredda e grigia, fortunatamente a scaldare l’atmosfera ci pensa il tipico mercatino Natalizio allestito nelle viuzze del centro paese e i numerosi berretti da Babbo Natale distribuiti a tutti gli iscritti alla gara, che poco alla volta affluiscono alla zona di partenza.

Alle 10.00 il via, con il gruppo che dopo essersi allungato sotto l’impulso del sottoscritto e dell’inossidabile Paolo Proserpio, abbandona l’asfalto in favore di un bel sentiero boschivo; circa un paio di chilometri prima di lasciare lo sterrato ed immetterci nella ciclabile che conduce verso Ferrera.
E’ proprio in questo tratto di oltre un chilometro tutto interamente in salita, che Paolo poco alla volta riesce a scavare un piccolo divario fra noi…

Breve excursus nei caratteristici viottoli di Ferrera, prima di tornare nel bosco e affrontare una discesa piuttosto impervia, dove Paolo fa valere le sue doti da “montagnino” e guadagna ulteriore terreno…
Al 5°km riprendiamo la ciclabile che riporta verso il traguardo finale di giornata e dopo un paio di chilometri tutto sommato abbastanza filanti, eccoci ad affrontare gli ultimi sali scendi disegnati nell’abitato di Grantola.

Niente da fare, Paolo rimane imprendibile e si presenta in solitaria all’arrivo con circa 150 metri di vantaggio; io chiudo alle sue spalle, coprendo i 7,7km rilevati al mio GPS in 29’20”.
Per il gentil sesso, vittoria per la veterana Rita Zambon.

Complimenti alla Pro Loco di Grantola e a tutti i volontari per l’organizzazione, il resto lo ha fatto un percorso tanto impegnativo, quanto bello e stimolante!
Per me questa Camminata Grantolese è decisamente da pollice alto.