Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 28 febbraio 2010

Paola e il suo lago - Cadrezzate

2a tappa Piede d’Oro 2010

IMG_1956-

Eh si, il Piede d’Oro è proprio ricominciato! Neanche il tempo di mettere in archivio la tappa di settimana scorsa che siamo già all’appuntamento successivo; oggi “l’esercito” del Piede d’Oro è stato accolto in quel di Cadrezzate, per l’esattezza sulle sponde del lago di Monate: ritrovo presso la spiaggia “il larice” dove il G.P. Miralago di Raffaele Della Pace ha dato vita alla 25a edizione della gara podistica “Paola e il suo lago”.

Nonostante la giornata piuttosto uggiosa e per niente invitante, l’affluenza di podisti è davvero massiccia anche oggi, tanto da costringere gli organizzatori a ritardare di qualche minuto la partenza per riuscire ad espletare tutte le iscrizioni di giornata!

IMG_1928 IMG_1949

Così, dopo i saluti di rito con i tanti amici presenti (oggi c’erano anche le special guests Mario e Daniele), e un breve riscaldamento sono pronto a far “rombare” il mio motore! Alle 9.15 circa arriva lo sparo, il plotone si allunga subito per le vie del paese su un tracciato che per la prima parte ricalca esattamente quello della passata edizione; senza neanche rendermene troppo conto, partenza decisamente più veloce rispetto a settimana scorsa con i primi 3km corsi rispettivamente in 3’28”, 3’28” e 3’24”.

Dopo aver abbandonato la strada asfaltata, incontriamo la prima difficoltà di giornata: una salita di circa 600mt. che riporta il serpentone di corridori nuovamente verso l’abitato di Cadrezzate; è proprio su questa salita che le posizioni in testa cominciano a delinearsi, con Brambilla, Breda, Proserpio, Basoli e Bassetto che allungano leggermente sul resto degli inseguitori. Poco dietro Assoumon, Larice, Marchesin, Marsetti, Toniolo, Cantisani, Beltrami e il sottoscritto.

Proseguiamo in direzione Osmate, e dopo aver affrontato un’altra asperità un pò più lunga della precedente ma meno impegnativa, ci dirigiamo verso il tratto finale caratterizzato dal passaggio in un pratone che immette direttamente negli ultimi 300mt. di gara da correre proprio sulla spiaggia in riva al lago.

Agli ultimi 2/3km mi trovo in compagnia di Manuel Beltrami, Biagio Cantisani e di Nader Rahhal che risalito dalle retrovie sta facendo un allenamento in progressione; arriviamo all’imbocco del pratone finale, Beltrami allunga subito il passo seguito da Cantisani, mentre io e Rahhal restiamo un pò a guardare… decido di provare a cambiar marcia anch’io, Rahhal molla subito mentre io cerco di riportarmi in scia a Cantisani. Di solito non riesco mai a far le volate, ma oggi mi sento di provarla: ai 300mt. parto, ai 150mt. circa passo Cantisani, mi avvicino a gran velocità anche a Beltrami, ma alla fine devo accontentarmi di tagliare il traguardo alle sue spalle per un soffio!

IMG_1996 IMG_2091

Chiudo la mia fatica al 12° posto in 33’02” necessari per coprire i 8,88km rilevati al GPS. Nettamente più soddisfatto di settimana scorsa, sia per la condotta di gara che mi ha permesso di arrivare ancora fresco nel finale, sia per la condizione generale che pian piano sta migliorando. Gara vinta ancora una volta dal forte Marco Brambilla in 30’30” che in questo inizio di stagione sembra essere davvero in forma smagliante! La 2a piazza spetta nuovamente a Ivan Breda (30’56”) che tra l’altro nel finale, proprio nel momento di massimo sforzo mentre cercava di ricucire lo strappo sul battistrada ha commesso un piccolo errore di percorso che ha compromesso definitivamente la possibilità di rientrare su Brambilla; a chiudere il podio Paolo Proserpio in 31’00”. Poi in successione Andrea Basoli (4°) in 31’52”, Paolo Bassetto (5°) in 32’00”, Evariste Assoumon (6°) in 32’10”, Alberto Larice (7°) in 32’12”, Mauro Toniolo (8°) in 32’20”, Cristiano Marchesin (9°) in 32’40” e Giuliano Marsetti (10°) in 32’45”. In campo femminile è la comasca Cristina Clerici che in 35’40” si aggiudica la prova e di fatto spezza l’egemonia dell’amica Silvia Murgia giunta 2a in 37’02” che oggi dopo le precedenti 3 vittorie consecutive del 2007, 2008 e 2009 avrebbe potuto calare il poker… in fine a chiudere il podio la compagna di squadra di Silvia, Lorena Strozzi in 37’28”. Poi in successione Giuliana Novati (4a) in 37’38”, Elisa Masciocchi (5a) in 38’19”, Antonella Panza (6a) in 38’41”, Emanuela Fossa (7a), Rita Grisotto (8a), Elisabetta Di Gregorio (9a) e Francesca Colombo (10a). (Grazie a Enrico Rodari per la raccolta di tempi e posizioni)

                                      >>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Buona l’organizzazione, che ha presentato un tracciato molto piacevole, ha offerto un gadget (k-way) in omaggio ai primi 350 iscritti, ha imbandito un ottimo ristoro che oltre alle solite cose (thè, pane e marmellata, pane e nutella) offriva anche pizza, un vin brulè che ho davvero mooooolto apprezzato e addirittura la polenta con il gorgonzola!! Unica pecca che mi sento di segnalare è ancora una volta legata allo sviluppo chilometrico: quasi 1km di differenza fra quello dichiarato (9,8km) e quello realmente rilevato… davvero troppo!

Per leggere ancora qualche articolo e qualche opinione, vi rimando al sito del G.P. Miralago, a quello dell’Atletica Casorate, al blog di Dani-half-marathon, a quello di Janine Jackson, a quello di CorsAmica e a quello degli Athlon Runners. Per le foto segnalo la galleria di CorsAmica by Mario, mentre da Giovedì sarà disponibile la sintesi realizzata da Fabrizio Gulmini per TeleSTUDIO8.

Non mi resta che ricordare il prossimo appuntamento con il Piede d’Oro per Domenica 7 Marzo ad Arconate, dove il locale gruppo sportivo organizza la 4a edizione della "StrAvis", gara podistica inserita per la 1a volta nel calendario del PSV.

5 commenti:

  1. Puntualissima la tua cronaca mi fa rivivere i momenti di corsa di stamattina....ormai mi sei alle costole ;-) ma stiamo andando forte e siamo solo all'inizio......grande Beppe

    RispondiElimina
  2. A metà gara ti ero addosso, poi io ho avuto un pò di flessione e tu in contemporanea mi sa che hai avuto un buon momento: conclusione nel giro di meno di 1km ti sei preso quei 20 secondi che son rimasti invariati fino alla fine.Però sto arrivando... ;-)A presto!

    RispondiElimina
  3. Flessione o riflessione? a parte gli scherzi, dopo la gara ho visto oggi una luce diversa sul tuo volto!A breve sarai con i primi!PS: sarà forse stato il vin brulè?!?!?!?

    RispondiElimina
  4. Sto guardando la foto con Janine... ma non riesco a capire chi sono gli altri due... x Daniele: aggiungi una foto al tuo profilo se no non so chi sei!!!! hi! hi! hi!..effetto vin brulé?ciao

    RispondiElimina
  5. Eh mi sa che per la luce diversa in volto, dev'esser stato davvero l'effetto del vin brulè!!! ^_^

    RispondiElimina