Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 29 novembre 2009

29 Novembre: giornata ideale per un allenamento in solitaria allaMartica…

Monte Marica Stamattina assieme ad altri 3 amici si era deciso di trovarci per un bell’allenamento in compagnia; poi per un motivo o per l’altro, ad uno ad uno i “compagni di merende” hanno dato tutti forfait. Il meteo era tutt’altro che favorevole, con forti raffiche di vento e qualche gocciolina d’acqua; sicuramente sarebbe stato molto più comodo spegnere la sveglia e girarsi dall’altra parte del letto…

Invece no, mi sono alzato, ho fatto una frugale colazione, mi sono cambiato e mi sono messo in auto con destinazione Bregazzana: si, volevo tornare a “sfidare” il Monte Martica! L'altra volta non conoscevo bene il percorso, ed essendo inoltre in compagnia, avevo affrontato l’ascesa in maniera abbastanza tranquilla, fermando il cronometro a circa 50’. Oggi invece l’ intenzione è quella di forzare un pò il ritmo per mettermi alla prova più seriamente e capire i miei limiti.

Comincio la salita, l’acqua cade sempre più intensa, il sentiero man mano si sale viene completamente inghiottito dalle nubi, tanto da non avere una visibilità superiore ai 5/10 metri, anche l’aria si fa più fredda, e nelle zone più esposte c’è un bel vento che sembra tagliarmi le guance…

Stamane sono davvero pochi i bikers che incontro lungo la salita… comunque, nonostante le condizioni climatiche avverse e lo sforzo certamente più intenso della scorsa volta, le sensazioni sono le medesime, amplificate ancor più dal fatto di essere completamente solo: davvero stupendo!

Arrivo in vetta impiegandoci 43’30”, molto soddisfatto avendo migliorato notevolmente la prestazione precedente, senza mai essere andato in difficoltà; il tempo di ammirare il piccolo presepio che qualcuno ha fatto proprio in vetta al Monte Martica e giù, prestando la massima attenzione ai sassi viscidi, alle foglie bagnate e alle numerose pozzanghere che cominciano a comparire lungo tutto il sentiero. Alla fine un’ ottimo allenamento di oltre 15km chiuso in 1h14’: stanco, bagnato e un poco infreddolito, ma molto contento!

Mentre io ero a divertirmi sopra Varese, 2 importanti manifestazioni vedevano al via numerosi podisti della provincia:

  • a Castiglione Olona andava in scena la 2a tappa del Winter Challenge, organizzata dagli amici dell’ Athlon Runners: per la classifica vi rimando al sito SDAM, mentre per altre informazioni segnalo l’articolo e le foto degli Athlon Runners, il commento di Matteo Raimondi e la fotogallery by CorsAmica.
  • a Firenze prendeva il via la XXVI Firenze Marathon, per tutti i risultati vi rimando al sito TDS

4 commenti:

  1. Bravo Beppe che ti mantieni sempre in allenamento.... l'anno prossimo ti dai a qualche gara di montagna (in Svizzera ce ne sono un bel po').... Io sabato mi sono dato al calcetto, un'ora e mezza di partita, un gol e sono conciato peggio del dopo NYCM.

    RispondiElimina
  2. Allora una volta arrivato in vetta avrai visto la Madonna!!!Ciaoooo

    RispondiElimina
  3. X Omar:effettivamente l'anno prossimo vorrei provare a cimentarmi anche in qualche gara in montagna: vedremo...il calcetto è deleterio: lascialo perdere!!X Daniele:Siiiii! Ho visto la Madonna, S.Giuseppe, Gesù bambino, il bue, l'asinello, i pastorelli.......

    RispondiElimina
  4. Addirittura la neve?? Bello!Domenica vorrei esserci, anche se ho un dolore alla gamba dx che parte dal gluteo e mi prende tutto il bicipite femorale... vedremo.A presto!

    RispondiElimina