Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 11 gennaio 2009

Giro dei 5 paesi

Stamattina mi sono alzato di buon ora come ormai non facevo da un po’ di tempo a questa parte, per recarmi a Sumirago e prendere parte alla camminata non competitiva IVV-FIASP denominata “Giro dei 5 paesi”. Doveva essere l’occasione per fare un allenamento “easy” in compagnia di qualche amico: in realtà di easy ci son stati al massimo i primi 15’…

La temperatura se pur rigida (il termometro sul mio balcone segnava –1), non ha fermato una folta schiera di runners pronti a cimentarsi sulle tre diverse distanze previste dagli organizzatori: 6,10 e 21km.

Altimetria Giro dei 5 paesi Io parto per fare i 21km, e nella mia testa c’è l’idea di fare un bel lungo tranquillo. Il tracciato è comunque molto impegnativo, con un profilo altimetrico tutt’altro che piatto o noioso…

Ma la svolta vera e propria al mio allenamento arriva intorno al 3°/4°km, quando raggiunto da 2 alfieri dei Valbossa (Andrea e Marco), mi son sentito dire: “Dai Beppe, ormai siam qui, vieni con noi!”.

Detto fatto mi sono accodato al duo, imprimendo subito alla mia andatura un ritmo ben diverso da quello che mi ero prefissato…

I km passano veloci e Andrea continua a spingere in maniera decisa, tanto che Marco probabilmente un po’ stanco, intorno al 10°km sulla salita che da Albizzate in zona cascina Mirasole ci porta verso Quinzano, resta leggermente attardato e decide di proseguire per conto suo ad un passo più tranquillo. Resto con Andrea, continuiamo la nostra corsa diminuendo un po’ l’andatura, ma superando comunque un sacco di corridori; gli ultimi 4km son duretti perché da Mornago si deve risalire a Sumirago, passando prima da Montonate. Annaspo un po’ e Andrea per aspettarmi è costretto a calare ulteriormente il suo ritmo.

Finalmente arriviamo, il mio Garmin segna 19,3km (contro i 21 che dovevan essere) che ho coperto in 1ora e 23 minuti: stanco ma soddisfatto!

Alla fine i km percorsi oggi sono stati comunque più di 21 perché dopo essere arrivato al traguardo di Sumirago, dovevo ancora tornare a casa: naturalmente di corsa!!!

Nessun commento:

Posta un commento