Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 1 ottobre 2017

Camminata Alpina - Cardana di Besozzo

23a tappa Piede d’Oro 2017

Paolino, Marchino & Beppe

Dopo la sosta della scorsa settimana per lasciare spazio al Giro del Lago di Varese, stamane il PdO è tornato in pista con la classicissima “Camminata Alpina” di Cardana, giunta quest’anno alla sua 40a (!!!) edizione.
Io dopo la brutta influenza che nei giorni scorsi mi ha letteralmente piegato, mi presento al via ancora convalescente ma comunque in decisa ripresa rispetto alla gara di Mercallo.

Oggi percorso leggermente rimaneggiato rispetto allo scorso anno, con prima parte disegnata tra le frazioni di Cardana, Castelletto e Bogno, abbastanza veloce e scorrevole ed una seconda parte  invece decisamente più “alpina”, con la durissima ascesa al pratone dei due pini, il lungo declivio che riporta verso il paese ed un ultimo chilometro interamente (o quasi) pianeggiante e rettilineo.

Si parte alle 9.00 dalla strada antistante l’oratorio, con il favorito numero uno di giornata Matteo Borgnolo, a prendere da subito le redini della competizione.
Io sono fra i più attivi nella sua scia, in compagnia dei compagni di tante battaglie Marco Tiozzo e Paolo Proserpio; poco più dietro Luke Roberts, Rachid Argoub, Mauro Toniolo, Fernando Coltro e via via tutto il resto del plotone.

Il tracciato seppur abbastanza veloce, non manca di alternare saliscendi a qualche breve tratto sterrato, dove il forte portacolori del CUS Insubria, ne approfitta per guadagnare qualche metro sul terzetto che lo insegue.
Attorno al 5°km i distacchi sono ancora piuttosto contenuti, con Borgnolo che transita per primo al traguardo volante posto in località Castelletto, seguito dal duo composto da Proserpio e dal sottoscritto, mentre comincia a perder terreno Marco Tiozzo.

Eolo Time

Affrontiamo il tratto sterrato nella zona dei maneggi che ci riporta rapidamente verso il centro di Cardana, ed eccoci ai piedi dello spauracchio di giornata: la temibile ascesa che alternando tratti asfaltati a tratti campestri, porta a toccare il punto più elevato dell’intero percorso, il suggestivo pratone dei due pini.
Matteo è sempre al comando in solitaria con una ventina di secondi di vantaggio, mentre alle sue spalle i più immediati inseguitori siamo ancora io e Proserpio.

Paolo affronta di slancio le prime rampe della dura ascesa, guadagnandomi subito una decina di metri; provo a salire regolare, ma il divario da Paolo non si riduce…
Capisco di aver “perso l’attimo buono” e che difficilmente riuscirò a tornare sotto al portacolori Valetudo Skyrunning; così senza intestardirmi nel forzare l’andatura, decido di proseguire cercando di gestirmi al meglio senza ulteriori fuori giri...

arrivo

Discesa, brusca svolta a destra ed eccomi sull’interminabile rettilineo conclusivo; spingo ancora con decisione e vado a conquistarmi un bel 3° posto assoluto, coprendo i 9,4km rilevati al mio GPS in 34’25”. Soddisfatto.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Matteo Borgnolo – CUS Insubria (33’29”), 2° Paolo Proserpio – Valetudo Skyrunning (33’58”), 3° Giuseppe Bollini – Circuito Running (34’25”), 4° Rachid Argoub (34’42”), 5° Luke Roberts (34’54”), 6° Fernando Coltro (35’02”), 7° Marco Tiozzo (35’44”), 8° Simone Zandri (36’05”), 9° Daniele Ravelli (36’19”), 10° Matteo Rodari (36’24”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Elena Begnis – Atletica Arcisate (41’56”), 2a Elena Soffia – Maratoneti Cassano (42’08”), 3a Cristina Grassi – Raw Vegan (44’15”), 4a Sofia Barbetta (44’21”), 5a Barbara Pierini (46’12”), 6a Francesca Vaccaro (46’25”), 7a Giovanna Sacco (48’23”), 8a Valentina Ravazzani (49’02”), 9a Lorena Castiglioni (49’21”), 10a Luisa Boaventura (51’07”).

CLASSIFICA

podio maschile

Ancora una volta complimenti alla locale sezione degli Alpini e al gruppo sportivo dei 7 Laghi Runners per l’ottima riuscita della manifestazione!
Tutto curato a dovere, con le uniche due pecche segnalate nella passata edizione (la partenza angusta e la brusca svolta posta a neanche un chilometro dal via), anch’esse brillantemente risolte: mi auguro di tutto cuore, che l’annuncio fatto da Gabriele Sessa (responsabile dell’evento) sul fatto che questa potrebbe essere stata l’ultima edizione della Camminata Alpina, rimanga appunto solo un annuncio…

Domenica prossima sarà la volta di sua maestà la 7 campanili, 24a e penultima tappa stagionale del Piede d’Oro 2017.

Nessun commento:

Posta un commento