GARE 2021 CIRCUITO RUNNING

domenica 15 maggio 2016

Stralunà - Lonate Ceppino

stralunà

Anche oggi il “menù” podistico offriva davvero una grande varietà di “portate” fra cui poter scegliere…
Tutte gare a cui ero interessato e tutte gare che avrebbero meritato la partecipazione: si andava dal classico Piede d’Oro a Mezzana di Somma Lombardo, alla Stralunà di Lonate Ceppino, senza scordare la Scap di Binago organizzata dall’amico Stefano Frascoli e la Helirunner Relay Run, la staffetta organizzata dall’amico Alessandro Marcandalli.

Alla fine visto il periodo un po’ di stanca che sto attraversando, decido di puntare su qualcosa di inedito, qualcosa che possa darmi uno stimolo in più del solito; così accantonata l’ipotesi Piede d’Oro, a guadagnarsi le mie attenzioni è la Stralunà, gara che ogni anno mi annoto sul calendario e che poi per un motivo o per un altro non faccio mai…

Iscrizione, cambio d’abiti e seppur con poca voglia eccomi in strada per un po’ di riscaldamento…
Ore 9.30, tutto è pronto per l’ennesima battaglia; al mio fianco qualche faccia conosciuta come quella di Manuel Beltrami e Stefano Bordanzi, ma anche molte facce mai viste e decisamente minacciose…

partenza

Si parte spediti e seppur non mi senta certo brillante, mi ritrovo a fare le solite cose: testa bassa e sotto a far girare le gambe!
Poco alla volta siamo in due a guadagnare la testa della corsa: io e il forte atleta comasco Roberto Dimiccoli, tallonati a qualche decina di metri di distanza da un terzetto di atleti di cui fanno parte Beltrami, Zandri e Bonincontro.
Io e Roberto procediamo appaiati fino allo scoccare del 4° km, dove dopo aver abbandonato la ciclabile della Valle Olona, ci accingiamo ad affrontare “ul costieu”: uno strappo in salita di non più di 300 metri, ma con pendenze davvero impossibili!
Dimiccoli allunga inesorabilmente, mentre io ho il mio bel da fare solo per riuscire a non smettere di correre…

costieu

Dopo lo scollinamento il percorso torna pianeggiante e filante, anche se dal 5°km in poi si abbandona l’asfalto in favore di sentieri campestri, dove bisogna rallentare un filo l’andatura a causa delle numerose pozze di acqua e fango lasciate dalle abbondanti piogge dei giorni scorsi.
Provo a rilanciare la mia azione, ma la sagoma di Roberto Dimiccoli si fa sempre più lontana e irraggiungibile…
Negli ultimi 2/3km poi, un fastidioso vento contrario complica ancor di più le cose, acuendo il senso di fatica che ormai inizia ad emergere prepotentemente.

Finalmente intravedo il Centro Sportivo, dove però prima dell’agognato traguardo, mi attendono ancora alcune centinaia di metri ricavati proprio all’interno del campo da calcio: interminabili!
Concludo la mia fatica al 2° posto, coprendo i 9,86km rilevati al mio GPS in 34’51”.

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Roberto Dimiccoli, 2° Giuseppe Bollini, 3° Simone Zandri, 4° Lorenzo Bonincontro, 5° Manuel Beltrami.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Erika Caccamo, 2a Cristina Clerici, 3a Elena Speroni.

>>>CLASSIFICA PRIMI 100<<<

premiazioni

Davvero una piacevole sorpresa questa Stralunà!
Alla popolare cifra d’iscrizione di 5€: t-shirt della manifestazione per tutti, canotta tecnica della manifestazione ai primi 50 classificati, un mega ristoro finale, numerosi premi ad estrazione, servizi e docce, ma soprattutto un bel percorso!
Se proprio devo trovare un “neo”, direi il presidio sulle strade che era un po’ scarso; ad ogni modo devo anche ammettere che dove le persone servivano, le persone c’erano e i bivi sguarniti erano comunque scarsamente trafficati e comunque segnalati a dovere con frecce e bindelle.
Davvero complimenti agli organizzatori per l’ottimo lavoro svolto: senz’altro gara da annotare anche per il 2017.

4 commenti:

  1. Non posso far altro che confermare quanto scritto da te in merito all'ottima organizzazione della gara: premi, ristoro, maglietta e canotta con un'iscrizione di soli 5 euro (a proposito, cosa conteneva il tuo pacco bomba?). L'unica cosa...ieri ho chiesto su Facebokk se era possibile fare la doccia, ma mi hanno risposto di no...Comunque inizio a segnarmi la gara per il prossimo anno! Ciao, alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pacco bomba conteneva del buon cibo: salame, sugo al cinghiale, peperoni sott'olio, pasta, biscotti, vino, torta...
      Certo il tuo cesto era davvero super!!!!!
      Ciao, complimenti e alla prossima ;)

      Elimina
  2. Complimenti ancora! Ma la prima foto dove l'hai trovata? SUl sito di Athlon Runners non la vedo. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le foto bisogna pazientare ancora un po'...
      Appena saranno disponibili, pubblicherò il link ;)

      Elimina