Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 1 maggio 2016

Camminata Cuvegliese - Cuveglio

9a tappa Piede d’Oro 2016

partenza

Niente, ormai sembra che il meteo ci abbia preso gusto…
…dopo la bufera di vento della scorsa settimana, quest’oggi pioggia e freddo hanno funestato l’appuntamento col Piede d’Oro, che per l’occasione faceva tappa a Cuveglio per la 32a edizione della classicissima “Camminata Cuvegliese”.

Solito riscaldamento sotto un’incessante pioggia battente prima di andare a posizionarmi sulla linea di partenza, che novità di quest’anno, è posizionata a fianco della piccola pista di atletica delle scuole; qualche attimo di attesa prima che lo sparo dello starter squarci il chiacchiericcio proveniente dalla pancia del gruppo.
SI va!

Dopo un mini giro di lancio di circa 400 metri ci ritroviamo sul percorso già conosciuto in passato; a trainare tutto il plotone siamo io e Matteo Borgnolo, alle nostre spalle Luca Granfo e il plurivincitore delle ultime edizioni Salah Argoub, via via tutti gli altri.
Matteo spinge forte chiudendo il primo chilometro attorno ai 3’15; provo a restargli in scia, ma il portacolori del CUS Insubria è davvero in palla e il ritmo imposto troppo sostenuto.
Metro dopo metro Matteo si allontana guadagnando in solitaria il comando della gara; alle mie spalle anche Salah riesce a riconquistare terreno, piombandomi addosso proprio in prossimità del centro abitato di Cavona.

passaggio a Cavona

Affrontiamo la scalinata che sale al cimitero, dove purtroppo emergono prepotentemente tutti i postumi della mezza maratona corsa solo sette giorni fa: i quadricipiti mi fanno davvero male, le gambe sono pesanti e ogni scalino mi pare una montagna.
Scolliniamo con Borgnolo che si è allontanato ulteriormente e con Salah che a sua volta è riuscito a prendermi una decina di metri, il tutto mentre fra me e me penso:
”ok, il meno è fatto…”

Già, basta infatti un chilometro circa per arrivare ai piedi della famosa quanto famigerata salita che caratterizza l’intera gara: un sentierino boschivo che inerpicandosi sulla montagna con tratti al limite del ribaltamento (!!!), ci porterà a toccare il punto più alto e panoramico dell’intero tracciato.
Fatico all’inverosimile, con i quadricipiti che implorano pietà e i piedi che faticano a sollevarsi da terra…

Finalmente conquisto la vetta, neanche il tempo di rifiatare ed eccomi impegnato nell’insidiosa discesa che conduce verso l’abitato di Vergobbio; nonostante gli organizzatori abbiano ben pensato di tagliare il tratto più pericoloso, bisogna comunque prestare la massima attenzione, perchè acqua, fango ed erba trasformano ogni falcata in una potenziale trappola…

Ultimi chilometri fra le viuzze del paese, con Borgnolo ormai lanciato verso la vittoria finale e con Salah che seppur non lontanissimo, è anche lui fuori dalla mia portata.
Curva, controcurva ed ecco comparire la sagoma del gonfiabile del traguardo, che attraverso in 3a posizione, coprendo i 10,25km rilevati al mio GPS in 39’44”.

arrivo

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Matteo Borgnolo (37’26”), 2° Salah Argoub (39’07”), 3° Giuseppe Bollini (39’47”), 4° Luca Granfo (41’02”), 5° Daniele Ravelli (41’18”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Maria Adele Carretta (52’24”), 2a Valentina Vignola (53’07”), 3a Chiara Brusamolin (53’31”), 4a Lizia Rodari (55’08”), 5a Annarita Piazza (56’50”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

Oggi un po’ sottotono, ma d’altronde le gambe erano ancora “intossicate” dalle recenti fatiche e più di così non potevo proprio fare…
…delusione comunque in parte alleviata dalla conquista del podio!
Adesso una settimana di tempo per provare a recuperare un po’ in vista dell’appuntamento di Castiglione Olona, dove gli amici degli Athlon Run daranno vita alla 10a edizione dell’Atholn Runners.

Infine un plauso agli organizzatori, che nonostante l’inclemenza del meteo hanno fatto si che tutto filasse liscio.
Molto bene le indicazioni lungo la strada, un po’ meno il presidio piuttosto scarso negli ultimi chilometri; da migliorare la qualità delle premiazioni.

podio

Nessun commento:

Posta un commento