Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 26 aprile 2015

Trofeo Cuassese - Cuasso al Piano

10a tappa Piede d’Oro 2015

Dopo la mezza maratona di settimana scorsa che mi ha portato in territorio Piemontese, stamane sono tornato sulle strade del Varesotto per il consueto appuntamento col Piede d’Oro.
Ad ospitare la tappa odierna del circuito è toccato a Cuasso al Piano, piccolo paese della Valceresio all’estremo confine fra Italia e Svizzera, dove grazie al locale gruppo sportivo andava in scena la 14a edizione del “Trofeo Cuassese”.

Ancora una volta dopo una settimana all’insegna di sole e temperature quasi estive, ci siamo beccati una Domenica grigia e piuttosto fresca…
Fortunatamente Giove Pluvio ha risparmiato i numerosi partecipanti da una doccia fuori programma, scatenando solo dopo la gara, al momento delle premiazioni,  un bell’acquazzone.

trofeo cuassese

Ore 9.00, dalla strada antistante il piccolo campetto da calcio del paese si aprono le ostilità.
Con una partenza a razzo è Stefano Caruso a prendere il comando delle operazioni; nella sua scia il sottoscritto in compagnia di Mirko Zanovello e Matteo Borgnolo, mentre un po’ più sornioni ma comunque incollati alle nostre caviglie ci sono anche Giovanni Vanini e Luca Ponti.
Ci dirigiamo a gran velocità in direzione di Bisuschio, dove una breve ma aspra salita fa la prima selezione: Zanovello e Borgnolo allungano leggermente, a pochi metri io e Luca Ponti, poco più dietro Giovanni Vanini, via via tutti gli altri.

Affrontiamo un tratto di sterrato prima di imboccare la strada asfaltata che riporta verso il centro di Cuasso; in testa alla corsa Mirko sta poco alla volta avendo la meglio su Matteo, mentre alle loro spalle il più immediato inseguitore è Luca Ponti che dopo avermi staccato sta provando a riportarsi su chi lo precede. Io nel frattempo ho il mio bel da fare nel cercare di tenere la scia di uno scatenato Vanini che a dispetto delle sensazioni negative che  mi aveva confidato di avvertire prima del via, sta facendo una gran bella prova!

5° km

Siamo al 6° chilometro circa, altro passaggio nei pressi del via prima di dirigerci nuovamente fuori dal paese; stavolta però in direzione Porto Ceresio, dove nell’ordine ci aspettano un altro tratto di sterrato e poi la temibile ascesa finale che conduce direttamente sotto il gonfiabile dell’arrivo.
Zanovello è ormai lanciato verso la vittoria, ad inseguirlo Borgnolo che nel frattempo è stato riagguantato da Ponti, mentre alle loro spalle ci siamo io e Vanini divisi da una manciata di secondi.
Sull’ultima salita provo a colmare il divario che mi separa da Giovanni, ma pur avvicinandomi leggermente capisco di non avere la possibilità di insediare il portacolori della CardAtletica…

Finalmente il traguardo, che taglio al 5° posto assoluto in 33’ netti necessari per coprire i 9,25km rilevati al mio GPS.

La mezza maratona corsa solo 7 giorni fa qualche postumo l’ha lasciato: stanchezza e scarsa brillantezza si son fatte sentire nelle gambe…
…motivo in più per esser abbastanza soddisfatto della mia prestazione!

arrivo

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Mirko Zanovello (31’30”), 2° Matteo Borgnolo (32’15”), 3° Luca Ponti (32’21”), 4° Giovanni Vanini (32’51”), 5° Giuseppe Bollini (33’00”), 6° Nader Rahhal (33’30”), 7° Stefano Caruso (34’02”), 8° Marco Tiozzo (34’14”), 9° Claudio Fontana (34’34”), 10° Claudio Zanini (34’43”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Sabina Ambrosetti (36’23”), 2a Eugenia Vasconi (37’43”), 3a Rosanna Urso (38’09”), 4a Angiola Conte (39’46”), 5a Laura Marsiglia (40’08”), 6a Cristina Grassi (43’12”), 7a Elisa Ballardin (43’35”), 8a Stefania Abbiati (44’05”), 9a Chiara Naso (44’49”), 10a Alessandra Renda (46’15”).

>>>CLASSIFICA COMPLETA<<<

premiazioni maschili

Luci e ombre per quanto riguarda l’organizzazione.
Se non posso che parlar bene del tracciato che personalmente mi è sempre piaciuto, altrettanto non posso fare ad esempio delle premiazioni, che oltre ad aver richiesto tempi d’attesa biblici (…), hanno ancora una volta confermato lo scarso livello di qualità.
Vi spiego perchè sull’aspetto premiazioni sono particolarmente critico e non solo con le varie organizzazioni locali ma anche con quella del PdO: quest’anno proprio per volere del direttivo è stato introdotto l’aumento di 1€ sul costo d’iscrizione delle singole gare, giustificandolo come necessario per garantire una maggiore cura delle premiazioni rispetto al passato.
Ad oggi dopo 10 tappe, devo constatare che questo intento è completamente fallito: le organizzazioni che già facevano bene stanno continuando a farlo, così come quelle che facevan “male” coi 3€ stanno continuando a farlo anche con i 4€…

Per il prossimo fine settimana doppio appuntamento col PdO: Venerdì 1° Maggio sarà la volta della “Morgana Running Race” di Mornago, mentre Domenica 3 Maggio a Cuveglio andrà in scena la classicissima “Camminata Cuvegliese”.

Nessun commento:

Posta un commento