Gare CIRCUITO RUNNING 2021

sabato 27 settembre 2014

Camminata di San Michele - Mornago

partenza

Per noi atleti amatoriali a volte non basta raggiungere un buon periodo di forma fisica, bisogna infatti fare i conti anche con la scorta di energie residue da poter dedicare alla nostra passione, che spesso vengono in gran parte assorbite dalla vita “normale” di tutti i giorni; situazione questa che ultimamente è diventata un po’ il mio leitmotiv…

Ad ogni modo, energie si energie no, ieri sera a Mornago si correva la 6a edizione della “Camminata di San Michele”, gara podistica in notturna, tanto bella quanto caratteristica e affascinante; così di buon’ora eccomi a Mornago (più o meno…) pronto a dare il meglio di me nonostante la stanchezza.

altimetriaConfermato il circuito degli ultimi anni, disegnato fra le vie del paese e con un suggestivo passaggio boschivo reso possibile grazie all’illuminazione artificiale di alcuni fari posti lungo il sentiero; percorso abbastanza filante, anche se non mancano un paio di strappetti taglia gambe a complicare un po’ le cose. Il tutto da ripetere due volte per un totale di 5,8km di sviluppo complessivo.

Dopo il mini-giro riservato ai più piccini arriva finalmente il momento della gara vera e propria; ore 20.15 le tenebre si sono ormai impossessate di ogni dove e noi siamo pronti a squarciarle con la nostra corsa a perdifiato:
5, 4, 3, 2, 1… si va!
Schizzo subito al comando deciso a tastare fin dai primi metri il polso dei miei avversari! Si viaggia sul filo dei 3’ al chilometro, con me il giovane talento Marco Gattoni e Ivan Breda, staccati di pochi metri ma subito nella nostra scia Maurizio Brassini e Luca Ponti, poco più dietro uno stuolo di giovani atleti che non conosco ma che vanno davvero forte.

primi metri

Chiudo il 1° chilometro in 3’08”, e nonostante l’andatura tutt’altro che tranquilla, Marco Gattoni pigia ulteriormente sull’acceleratore portandosi al comando e incrementando ancor più la velocità! Arriviamo al tratto boschivo, che oltre alle difficoltà dovute al fondo sterrato è interamente in salita; Marco ne approfitta per staccarmi definitivamente, mentre Breda seppur “con le unghie” riesce a rimanergli aggrappato ancora per qualche metro.

Ci lasciamo alle spalle il bosco, con Gattoni che è ormai in fuga solitaria, alle sue spalle Ivan Breda, poco più dietro io a mia volta tallonato da un arrembate Maurizio Brassini. Ci lanciamo nell’ultima parte di circuito che prima di riportarci nuovamente nei pressi della partenza, presenta una bella salita non durissima ma che affrontata a certi ritmi è in grado di lasciare il segno…
Sul finire della prima tornata riesco a riprendere Breda, col quale procedo appaiato per qualche metro, prima che Brassini ci raggiunga e superi entrambi; mentre Breda sembra non farcela, io mi accodo al forte portacolori del Casorate e con lui arrivo fino all’entrata del bosco.

inizio 2° giro

E’ proprio nell’impegnativo tratto sterrato che Maurizio fa valere la sua maggior potenza per rifilarmi qualche secondo di distacco…
Risbuchiamo su asfalto e mi preparo ad affrontare gli ultimi 2km di corsa; Gattoni conduce la gara in piena tranquillità, Brassini invece mi precede di non più di una decina di secondi, mentre alle mie spalle comincio a sentire il fiato sul collo di chi mi sta inseguendo…

Ultima salita, i passi che mi seguivano si fanno sempre più vicini: è questione di un attimo e riconosco la sagoma di Luca Ponti che grazie ad un 2° giro corso probabilmente più velocemente del 1°, sta guadagnando inesorabilmente terreno. Mi raggiunge poco prima dello scollinamento e nonostante provi per quanto possibile a reagire, non c’è niente da fare. Quando mancano si e no 500 mt. al traguardo Luca se ne va: il podio è ormai sfumato.

Taglio così il traguardo al 4° posto assoluto, coprendo i 5,8km del percorso in 19’29”.

arrivo

>>>FOTO Podisti.net by Arturo Barbieri<<<

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Marco Gattoni (18’40”), 2° Maurizio Brassini (19’17”), 3° Luca Ponti (19’24”), 4° Giuseppe Bollini (19’29”), 5° Maurizio Tedeschini, 6° Ivan Breda (19’59”), 7° Emanuele Moranzoni, 8° Stefano Bordanzi (20’36”), 9° Roberto Parolin, 10° Matteo Malatrasi.
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Roberta Vignati, 2a Sabina Ambrosetti, 3a Cinzia Lischetti, 4a Roberta Picozzi, 5a Laura Marsiglio, 6a Alice Gattoni, 7a Sara Cova, 8a Francesca Villa, 9a Paola Bonetta, 10a Federica Caporali.

Alla fine soddisfatto: nonostante fossi molto stanco, ho corso una buona gara su buoni ritmi e giocandomela fino alla fine, peccato solo aver perso il podio per pochi secondi.
Venendo all’organizzazione, tutto è stato curato a dovere, dalle strade del centro chiuse al traffico, al presidio e alle indicazioni lungo tutto il tracciato: bravi! Avanti così.

Nessun commento:

Posta un commento