Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 3 febbraio 2013

17 Febbraio: riparte il Piede d’Oro!

Ormai ci siamo: ancora pochi giorni e anche la stagione 2013 del Podismo Sportivo del Varesotto si metterà in moto!
Come da consuetudine, da diversi anni a questa parte, ad aprire le danze sarà il classico appuntamento di Varese con la 30a edizione della “Marciando per la vita”.

Ritrovo fissato a partire dalle ore 8.00 presso lo storico sponsor “Lampadari Frigo Nereo”, in Via Crispi n°110, la partenza alle ore 9.30.
Marciando per la vitaDi seguito una breve descrizione del tracciato di gara a cura di Marco Frigo:

“Percorso nervoso e in alcuni tratti tecnico, caratteristica della maggior parte dei circuiti del PSV. Si parte da  Via Crispi, la prima parte è pianeggiante per circa due chilometri, si passa vicino allo stadio, al palazzetto dello sport, fino ad arrivare al tratto più impegnativo della gara. Una stradina prima asfaltata e poi in sterrato ci porta alla caratteristica chiesetta di San Cassiano, la più antica della zona , da qui inizia la prima salita in sterrato, fatta da gradoni naturali; la fatica viene appagata dall’ affascinante torre di velate, posta alla fine. Inizia un tratto asfaltato pianeggiante, che porta al borgo antico di Velate, dove si trova l’altra impegnativa salita denominata ”ciottolato Guttuso” (in memoria del famoso pittore Siciliano Renato Guttuso che per un periodo della sua vita visse proprio a Velate). Segue una discesa in asfalto , il passaggio sul “ponte del fenomeno”, un suggestivo dentro e fuori fra le viuzze di Sant’Ambrogio, fino ad entrare nel percorso vita dedicato alla nostra amica Fiorella Noseda, scomparsa qualche anno fa. Parte finale con la discesa del Campus, stadio di Varese, ultima falso piano che ci porta al castello di Masnago, trecento metri di parco e arrivo davanti al nostro storico sponsor.”

Per chi dispone di Google Earth, cliccando sull’immagine sottostante, è disponibile il download dei files per la visualizzazione del percorso e del tour virtuale:

google-earth

Nessun commento:

Posta un commento