Gare CIRCUITO RUNNING 2021

sabato 24 novembre 2012

Cross della Valbossa – Crosio della Valle

2a tappa Winter Challenge 2012

partenza

Finito il Piede d’Oro, avevo intuito che il mio stato di forma stava poco alla volta scemando; ho stretto i denti fino alla mezza di Busto Arsizio perchè era un obiettivo a cui tenevo molto, ma appena tagliato il traguardo, mi sono letteralmente spento!
Le energie fisiche, ma soprattutto quelle mentali erano davvero finite.

Così ho riposato qualche giorno, per poi riprendere ad allenarmi senza patemi da cronometro, correndo solo per il semplice piacere di farlo.
La voglia di tornare a gareggiare è ancora ben lontana, ma oggi la presenza di una corsa a pochi chilometri da casa era una tentazione davvero troppo grande…

Così approfittando della vicinanza a casa, ho deciso di portare le mie scarpette chiodate a prendere una boccata d’aria in quel di Crosio della Valle, dove i Runners Valbossa davano vita alla 7a edizione del “Cross della Valbossa”, gara di corsa campestre valevole come 2a tappa del circuito di specialità Winter Challenge.

IMG_0143

Dopo essere arrivato a destinazione ed essermi imbattuto nei numerosi amici presenti (fra cui un soxj nell’insolita veste di “uomo volantino”!!!), sbrigo le solite formalità prima di buttarmi sul tracciato di gara per il consueto riscaldamento.
Il percorso ricalca più o meno quello delle passate edizioni, anche se la sensazione è che ci sia qualcosa di leggermente diverso…
Il terreno è compatto, ma molto sconnesso, con il rischio tutt’altro che trascurabile di incorrere in appoggi precari in grado di causare fastidiosi infortuni, quindi massima attenzione.

Alle 15.00 circa si parte. Non forte, di più.
Vengo subito risucchiato nella pancia del gruppo, e alla prima curva mi trovo circa in 50a posizione…

Poca voglia + partenza pessima = pensiero di tirare immediatamente i “remi in barca”.

Ci metto circa una cinquantina di metri a prendere una decisione, ma poi eccomi nuovamente posseduto da sua maestà agonismo!!
Cambio passo, mi faccio largo a “sportellate” fra la miriade di canotte che mi circondano e poco alla volta guadagno posizioni su posizioni.
Ci metto quasi 2 chilometri a riportarmi nella top 20, e quando ci arrivo l’acido lattico e la fatica appena sostenuta, cominciano a presentare il conto…

DSC_7115Inizio il secondo giro, con l’intento di difendere il piazzamento guadagnato, per poi provare ad accelerare nel finale; così faccio, ed in effetti negli ultimi 800 metri guadagno ancora 4 posizioni, poi però nel rettilineo finale ne riperdo nuovamente un paio a causa di un fastidio ai flessori, che mi convince a desistere dal fare la volata.

Concludo la mia fatica al 17a posto, coprendo i 5,38km rilevati al mio GPS in 18’40”.
Considerando che ho nelle gambe l’intera stagione, dove certo non mi son risparmiato, alla fine son contento di come sono andato, anche se la necessità di recuperare un po’, si fa sempre più indispensabile…

CLASSIFICA MASCHILE: 1° Paolo Finesso (16’17”), 2° Dario Ceccarelli (16’56”), 3° Maurizio Brassini (17’11”).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1a Ilaria Bianchi (20’01”), 2a Francesca Durante (20’12”), 3a Cecilia Sampietro (20’34”).

>>>CLASSIFICA on line by SDAM<<<                 >>>CLASSIFICA formato excell<<<

>>>FOTO CorsAmica by Mario Busnelli<<<             >>>FOTO Podisti.net by Arturo Barbieri<<<

Meno male che domani è Domenica e non ho gare in programma, così posso riposare un poco…
…infatti domattina mi limiterò a fare la 2a Eagle Sky Race, l’allenamento di gruppo con le aquile, che si snoderà dalla Schiranna fin su su su all’osservatorio del Campo dei Fiori…

DSC_6875

Nessun commento:

Posta un commento