Gare CIRCUITO RUNNING 2021

domenica 9 novembre 2008

Caminava dei sass - Mercallo

2008mercallo Era l’ormai lontano 17 Febbraio, quando “posseduto” da un’irrefrenabile voglia di gareggiare, mi ero iscritto alla prima tappa del circuito piede d’oro. Le 34 gare inserite nel calendario mi sembravano una cosa impossibile da fare tutte e la fine fissata a Novembre pareva essere talmente lontana da non arrivare mai… invece oggi a Mercallo è andato in scena l’ultima tappa del PSV 2008 e io posso dire con grande soddisfazione di avere sempre “timbrato il cartellino” senza averne persa neanche una!!!!

E’ incredibile come di settimana in settimana sono stato costretto a spostare sempre più in alto il mio giudizio sulla difficoltà delle varie tappe. Il pensiero ricorrente alla fine di ogni gara è sempre stato lo stesso: “oggi è stata durissima! Probabilmente uno dei tracciati più difficili di sempre….”

Altimetria - Caminava dei sass - Mercallo La prova odierna non ha fatto certo eccezione! Non un metro di piano, quasi tutto bosco con il terreno reso pesante dalle piogge della settimana. Partenza a ritmo tranquillo dalla piazza principale del paese; circa 500mt. e la strada comincia ad impennarsi. I primi 3km sono completamente in ascesa, poi è un susseguirsi di su e giù che ti tagliano le gambe. In salita patisco sempre molto, non è certo il mio terreno congeniale inoltre oggi sono più in crisi del solito… Fortunatamente dopo la salita c’è sempre la discesa! Mi butto a capofitto, il sentiero è molto ripido pieno di sassi, radici e foglie: c’è da stare molto attenti! Riesco a riportarmi su un terzetto di atleti che mi precede, e dopo una breve sosta in coda mi porto al comando incrementando l’andatura e staccando quasi subito i compagni d’avventura. Risbuco sull’asfalto, 500mt. e sono al traguardo.

Riesco a concludere al 13° posto assoluto e 2° di categoria coprendo gli 8,5km rilevati al GPS in 39’ netti. La gara è vinta in volata dal fenomeno Oukhrid, 2° il connazionale Nader Rahhal e 3° un ottimo Ivan Breda. Oggi sono poco soddisfatto della mia prova che non è stata brillante, anzi tutt'altro... in salita sono stato sempre in grande affanno non riuscendo mai a trovare il giusto ritmo: sicuramente le salite sono uno degli aspetti su cui dovrò lavorare un po’ per cercare di migliorarmi.

Con il piede d'oro non resta che l'appuntamento di Domenica 30 Novembre in comune a Varese per le premiazioni finali (>>>classifica generale<<<), mentre Sabato prossimo sarò già impegnato con la prima tappa del Winter Challenge: ci vediamo a Cadrezzate per il "cross del laghetto".

2 commenti:

  1. La prima cosa che ho pensato: «TRENTAQUATTRO»?!? Complimenti!!! ...e poi c'è chi si lamenta perché sei gare del Giro del Varesotto sono troppe!!!Ho cercato di dare un'occhiata alla classifica. Se non ho visto male, hai vinto tu la classifica generale: GIUSTO?CIAO!

    RispondiElimina
  2. ...MA CHE RAZZA DI ASSURDITÀ È NON PREMIARE NEANCHE CON UNO STRACCIO DI RICONOSCIMENTO CHI HA OTTENUTO IL MAGGIOR NUMERO DI PUNTI IN ASSOLUTO?!? Scusa lo sfogo ma... ma... ma...E non c'entra il fatto che stia scrivendo proprio al primatista. Io a Busto? Guarda, Beppe, è andato in scena l'insperabile: 1h20'44", a soli 22" dal mio personale. Ancora più del tempo, sono orgoglioso dell'andamento della gara: a 3'48"/Km per i primi dieci e a 3'50"/Km nella restante parte. Sono partito non da centometrista come al solito, mi sono amministrato bene. Ora devo andare, ritornerò a raccontarti (è una minaccia, lo so...)CIAO e COMPLIMENTI ANCORA PER IL PIEDE D'ORO. *** ORGANIZZATORI, PREMIATE PLAYBEPPE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ***

    RispondiElimina