domenica 21 marzo 2010

Scarpa d’Oro Half Marathon – Vigevano (PV)

Scarpa d'Oro Half Marathon 2010Ebbene si: dopo 72 gare consecutive al Piede d’Oro, oggi la mia prima defezione al circuito da più di 2 anni a questa parte! Era ormai da tempo che avevo in mente di provare a testarmi sulla distanza della mezza maratona, e la Scarpa d'Oro di Vigevano mi è sembrata l’occasione giusta. Peccato esserci arrivato con qualche acciacco fisico, uno su tutti il solito problema alla gamba destra, che quasi mi aveva convinto a lasciar perdere la trasferta in provincia di Pavia… come se non bastasse, stamattina mi sono alzato anche con un forte dolore ad un paio di dita del piede sinistro, come se avessi tirato un calcione ad uno spigolo… ma la forza di volontà è più forte di qualsiasi avversità, perciò dopo essermi svegliato di buon ora, mi son recato all’appuntamento con alcuni amici dei Runners Quinzano per raggiungere Vigevano in loro compagnia.


Giornata uggiosa, con una leggera pioggerellina che non sembra voler accennare a smettere di cadere… comunque arriviamo a destinazione e nonostante manchi ancora un’ora alla partenza, trovare parcheggio è davvero un’impresa ardua, anche perchè non ci sono grosse segnalazioni per chi deve lasciare l’auto…


IMG_3126 IMG_3131


Giusto il tempo di sbrigare le formalità per il ritiro del pettorale e del pacco gara nonchè del cambio e del deposito borse, che è già l’ora della partenza! Entrata scaglionata all’interno della pista di atletica dello stadio Dante Merlo: buona l’iniziativa anche se forse gli scaglioni andavano ulteriormente suddivisi, dato che a parte i primi 20 pettorali riservati ai top runners, la seconda gabbia già conteneva circa 600 persone (pettorali rossi) con tempi d’iscrizione compresi fra l’ora e quindici e l’ora e trentaquattro; poi il settore per tempi fino all’ora e quarantacinque (pettorali gialli) e infine il settore per tempi superiori all’ora e quarantacinque (pettorali bianchi): il tutto per un totale di circa 1600 iscritti.


Partenza


Comunque prestando un pò di attenzione alle chiamate e con un pizzico di “mestiere” riesco a posizionarmi proprio alle spalle dei 20 top runners, dove ho l’occasione di conoscere di persona il forte Franchino. Dopo qualche minuto di attesa per permettere l’affluenza di tutti i partecipanti arriva finalmente lo sparo: partenza velocissima! i primi chilometri sono interamente ricavati nel centro storico di Vigevano, con il suggestivo passaggio nella strada coperta del castello e della splendida piazza Ducale. Percorro i primi chilometri in compagnia di Marco Marathon Man, ma mi rendo conto che il ritmo è davvero troppo veloce per me…


IMG_3252 Tempi al km - Scarpa d'Oro


Abbandoniamo il centro urbano in favore delle campagne limitrofe, il passo continua ad essere buono, io e Marco ci alterniamo a fare l’andatura almeno fino al 10° km, quando lo vedo cominciare a perdere qualche metro; allora cerco di prendere la scia di un altro atleta che mi precede e che mi sembra il treno buono. Arrivo così fino al 18°km con la benzina che comincia a scarseggiare… stringo i denti, e finalmente comincio a riconoscere le strade che riportano verso lo stadio comunale.


Imbocco l’entrata per la pista, manca un giro scarso di campo… ma quanto è lungo un giro di pista dopo 21km?!? Mi sembra non finire mai… e invece eccomi sotto il traguardo con Mario Busnelli e Arturo Barbieri che mentre sono intenti a fotografare e a riprendere mi incitano a gran voce! Finita.


DSC_8778 Scarpa d'Oro Half Marathon - 21-03-2010 - Vigevano (PV)


Concludo la mia fatica in 46a posizione in 1h18’51”, con il mio Garmin che segna uno sviluppo totale di 21,610km; alla fine soddisfatto, sia considerando le premesse, che l'incognita della distanza, che il meteo molto umido e un percorso che complice il fango, alcuni saliscendi e qualche curva di troppo non era certo dei più veloci. Gara vinta dal tunisino Khelifi Mehdi in 1h06’52”, al 2° posto Mokra Lahcen in 1h06’54” e a chiudere il podio Chihaqui Ridha in 1h08’29”. Tra le donne è Patelli Eliana ad imporsi con il tempo di 1h19’43”, 2° posto per Testa Paola in 1h21’30” e 3a piazza per Vinci Donatella in 1h21’50”. Per vedere la classifica completa vi rimando al sito della TDS oppure al file in formato excell.


Per quanto riguarda l’organizzazione direi più che sufficiente anche se alcune cose mi han lasciato davvero perplesso: una su tutte il percorso che nonostante omologato e certificato Fidal, alla fine confrontando i dati registrati dai tanti GPS presenti in gara, è risultato più lungo mediamente di 400 metri; e poi lo stadio Dante Merlo che per quanto bello, mi è sembrato un pò troppo angusto per ospitare sia i 1600 iscritti della mezza maratona che tutti quelli della non competitiva “Family run”…


IMG_3386 21032010


Come sempre qualche segnalazione: altri commenti e cronache le potete leggere sul sito dell’Atletica Casorate, sul blog di Dani-half-marathon, su quello di CorsAmica, su quello di Simona Baracetti e su quello dei Runners Quinzano, mentre per le foto ci sono quelle by Scarpa d’Oro, quelle di CorsAmica by Mario Busnelli e quelle di Podisti.net by Arturo Barbieri.


Settimana prossima (dolore alla gamba permettendo…) tornerò a correre al Piede d’Oro, che per l’occasione farà tappa a Cuasso al Piano per il “9° Trofeo Cuassese”, valevole come 6° appuntamento del calendario PSV 2010, mentre per sapere com’è andata oggi a Malgesso, vi rimando all’articolo di Matteo Raimondi, a quello di Omar Soxj Spoti e a quello di William&Dominique.

12 commenti:

  1. William e Dominique21 marzo 2010 16:50

    ma bravo Beppe, il percorso oggi a Malgesso era stupendo (anche se c'era un sacco di terra e fango), a breve William pubblicherà qualcosina :) bye bye d.

    RispondiElimina
  2. Scommessa VINTA. Complimenti!!!!CiaoP.S. Salutami il babbo

    RispondiElimina
  3. Ma mentalmente la distanza come l'hai affontata? Hai saputo gestire i km che passavano o ad un certo punto non vedevi l'ora che finisse? So che hai già fatto delle IVV con questi km, ma farla a tutta... comunque non è andata affatto male considerando il tuo stato di "malato"...ciao

    RispondiElimina
  4. Grande grande grande!!! ottimo risultato!!!Complimenti, peccato non esserci visti nel dopo corsa, a Cuasso al Piano paghi da bere!Secondo me vali 15' con dei buoni allenamenti.Ma la gamba come è andata oggi?Sul percorso e sulla logistica avrei molte cose da dire, cmq a me questa Scarpa d'Oro non è piaciuta per niente!Sarà forse perché sono un po mogio per il mio risultato!

    RispondiElimina
  5. X Attilio:Bravo e grazie per la fiducia. Il saluto al babbo consideralo fatto!Ciao ;-)X Mario:non è stato semplice perchè per me questa è una distanza con cui non ho confidenza... cercavo di spingere, ma mai a fondo... poi al 18° sono andato un pò in crisi e gli ultimi li ho corsi in apnea! Li si non vedevo l'ora che finisse!Alla fine considerando tutto sono soddisfatto :-)X Daniele:si, son contento! l'ora e 15 penso non sia un'impresa impossibile, anche perchè se oggi la distanza fosse stata più giusta avrei già sfiorato l'ora e 16! Poi anche il percorso non era dei più veloci e io non stavo certo al 100%... :-(La gamba in gara non mi ha dato troppo fastidio, a parte qualche stilettata che mi veniva dentro ogni tanto a seconda dell'appoggio... anche perchè sta settimana son stato davvero "schiscio" e sono andato di cerotti antinfiammatori a gogo :-)Tu stai sereno: le variabili per un risultato su una mezza son davvero tante! Non basta allenarsi a dovere e trovare un percorso veloce, devi considerare anche che non tutti i giorni sono uguali! Oggi sarà stata una giornata no, vedila così ;-)Sul discorso logistica (parcheggi, deposito borse e risottata finale) anche secondo me l'organizzazione non è stata all'altezza...Ci vediamo a Cuasso (spero...)

    RispondiElimina
  6. Complimenti Beppe e la tua stagione :-)

    RispondiElimina
  7. detto fatto!!!!! bravissimo Beppe una buona prestazione che ti dara' la carica necessaria ad affrontare con successo la stagione di corsa.

    RispondiElimina
  8. bravissimo....................(anche se sono sicuro che in condizzioni fisiche e di percorso migliori puoi far meno),ho provato a tenere il tuo ritmo ma oggi per mè è veloce....in piu al 16 sentimo male alla coscia,mi è bastato rallentere un pò e ho finito...alla prossiman.b. è cmq stato un onore dividere la fatica nei primi 10k

    RispondiElimina
  9. Bravissimo Beppe. 1h18' alla prima mezza che fai da parecchio tempo e con una preparazione non finalizzata è sicuramente un ottimo risultato.

    RispondiElimina
  10. Piacere d'averti conosciuto Beppe e complimenti per la tua prima mezza!

    RispondiElimina
  11. ecco... ora che al piede d'oro la gara era segnalata giusta al metro, mi vai a fare mezze maratone plus....va che oggi Mimmo ti cercava, ed un'ultima cosa: ma alla partenza avete saltato gli ostacoli?????grande tempo... a domenica....

    RispondiElimina
  12. X Cristiano:grazie Cris! Complimenti anche a te per l'8° posto a Malgesso!X Marco:vai sempre alla grande anche tu! Anch'io di tanto in tanto sentivo delle stilettate al femorale, ma ho stretto i denti fino in fondo! Anche per me è stato un piacere correre al tuo fianco e averti come riferimento: la prossima volta arriveremo fino in fondo!Mi è spiaciuto solo dover rimandare ancora la birretta del dopo gara, ma ero in "trasferta" con gli amici dei Runners Quinzano e se mi distraevo un attimo mi abbandonavano a Vigevano :-PX Matteo:grazie anche a te Matteo! Spero di risolvere il problema che mi affligge ormai da tempo e magari tentare più avanti con una preparazione più adeguata: chissà...Ho visto che eri a Malgesso: ne ho approfittato per linkare il tuo articolo ;-)X Franco:piacere mio, e tanti complimenti anche a te: vai sempre come un treno!X Omar:hai visto?? Mezza ad ostacoli e anche un pò cross!! C'era tanto di quel fango che il mio completino bianco alla fine era marrone!! :-)

    RispondiElimina