sabato 20 giugno 2009

Gorla di sera - Gorla Maggiore

Ieri sera a Gorla Maggiore si è svolta la 1a edizione della "Gorla di sera"; io non ero presente, ma pubblico con piacere il commento dell'amico Alberto:

Alberto "CIAO RAGAZZI

Sono Alberto Ballabio (quello che organizza la Preja di maggio a Somma Lombardo) dell’atletica casorate.

Ero presente ieri sera e vi faccio i miei complimenti. Sicuramente la dislocazione della partenza e dell’arrivo faciliteranno la vostra candidatura al giro del prossimo anno in quanto i 2 viali sono ampi e rettilinei. Iera sera, subito sopo la partenza, c’era già ‘spazio da vendere’ tra un podista e l’altro. Sicuramente dovrete ampliare il ristoro per i 1000 accaldati e assetati del giro, ma LO SPAZIO NON VI MANCA. Il centro sportivo è bellissimo.

La corsa è stata gradevole e la scalinata finale selettiva, ma ci sta una variante così in fondo alla corsa quando ormai il plotone è sgranato.

Tanti complimenti ancora e a presto"

Per la cronaca della gara e ulteriori informazioni vi rimando all'articolo di Antonio Puricelli sul sito dell'Atletica Casorate, e al sito della società organizzatrice Podisti Valle Olona, mentre come sempre per le foto ci ha pensato Mario di CorsAmica.

5 commenti:

  1. Se non avevo il 5000 di Sacconago (gara sociale) ci sarei stato senz'altro a Gorla Maggiore! Spero che il buon Puricelli la inserisca tra le tappe del Varesotto del 2010!

    RispondiElimina
  2. A.S.D.RunnersQuinzano20 giugno 2009 21:07

    Noi RunnersQuinzano circa una decina di podisti , abbiamo deciso di partecipare alla gara di Gorla . Come prima cosa non si capisce come mai la gara competitiva e la non competitiva abbia lo stesso prezzo , visto che 3 euro di iscrizione per una serale ci sembra troppo pero' potrebbero essere giustificate.Logistica : appena arrivati il parcheggio manca , infatti ci consigliano ( gli organizzatori ) di cercare parcheggio in qualche traversa, alla ricerca di qualche buco. ICRIZIONE: organizzata bene , pero' se l'anno prossimo entra nel giro del varesotto dovranno stare attenti a non creare code . PERCORSO: Il percorso quasi interamente su strada non e' male , anche se ci sono un po' di rettilinei che visivamente stancano , e il passaggio nel centro storico molto carino , con una scalinata finale impegnativa ma molto suggestiva dove mette a dura prova i podisti. SCENARIO : Lungo il percorso c'era una atmosfera un po' " triste ", infatti non c'era la presenza di pubblico che fa sempre piacere trovare , probabilmente causata dalla prima edizione , spreriamo che la prossima gli abitanti di Gorla partecipi con piu' calore . RISTORO : Se c'era un po' di musica di contorno si creava un'atmosfera un po' festosa , senza sembra un po' un triste . Il ristoro era composto da the , acqua , biscotti e qualche crostata ...un po' poverino , bisognerebbe avere un po' di inventiva. GIUDIZIO: nel complesso nella norma , bisognara' stare attenti nella logistica perche al varesotto bisogna ospitare 1000 atleti e non e' facile !!!!, specialmente accontentare tutti !!!!ANTONIO , RUNNERSQUINZANO.

    RispondiElimina
  3. Ciao Beppe! Volevo aggiungere la mia nota personale alla corsa, visto che al giro del varesotto non mi sono permessa di criticare nulla (già lo facevano in molti!!). Finalmente ho visto i cartelli dei chilometraggi!!! Non so se ero io a non vederli nelle varie serali fatte, ma a Gorla erano ben visibili (oppure eravamo talmente in pochi che avevo modo di "beccarli"!) e per me che corro senza GPS, credimi, sono una manna per capire a quale andatura sto correndo. Il consiglio cmq è di farli belli grandi e posizionarli in alto sugli alberi così anche le nane come me possono vederli anche con davanti uno spilungone come te!!!! a presto miky

    RispondiElimina
  4. Come sarebbe ".....non mi sono PERMESSA di criticare....."?!?!?!?!?!?Ti devi permettere!! Se poi son critiche costruttive ben vengano!Il problema del chilometraggio più o meno preciso e della segnalazione di ogni singolo chilometro è uno di quegli aspetti che spesso e volentieri viene snobbato dalle varie organizzazioni... nonostante sia ben più importante di altri particolari che magari sono solo di contorno...Spero di leggere altri tuoi commenti sulle future gare ;-)Ciaoo

    RispondiElimina
  5. sono d'accordissimo per quanto riguarda la segnalazione corretta del kilometraggio. E' una questione di precisione e di rispetto per i più veloci ma anche per tutti gli altri... quando arrivi in fondo e verifichi la corrispondenza con i km fatti e quelli dichiarati hai una sensazione di soddisfazione e di apprezzamento. Mi unisco a Beppe ai suoi continui solleciti alle misurazioni reali sperando che questo avvenga in ogni manifestazione.ciao a tutti

    RispondiElimina