giovedì 4 giugno 2009

11° Giro del Varesotto - 3a tappa - Mezzana di Somma Lombardo

DSCF0354

Anche la 3° tappa l’abbiam portata a casa!! Alle 19 ero già in quel di Somma, più precisamente nei pressi del santuario della Madonna della ghianda di Mezzana che qualche giorno fa aveva già fatto da cornice ad una gara del piede d’Oro. Manca ancora molto alle 20.30 orario in cui prenderà il via la gara, ma nella zona del ritrovo c’è già gente che come me sta curiosando e cercando qualche faccia amica per scambiare quattro chiacchiere. Il tempo passa sempre in fretta e in men che non si dica la strada antistante al santuario è gremita da una moltitudine di canotte colorate: anche oggi superata quota 1000 partenti!!!

IMG_5439  IMG_7307

Per stasera gli organizzatori hanno pensato bene di predisporre una partenza chiamando in testa al gruppo i primi 50 uomini e le prime 30 donne della generale, in modo da evitare i soliti problemi in fase di partenza; lodevole l’iniziativa, anche se c’è ancora qualcosa da rivedere e migliorare in vista delle prossime 2 tappe: per esempio penso che quest’operazione vada fatta a 5 minuti dal via, e non un quarto d’ora prima altrimenti oltre a servire a poco, rende l’attesa dello sparo una vera agonia; altra cosa che secondo il mio parere non va, è che l’area destinata ai primi della classifica deve essere definitiva; ossia non deve essere necessario che a 2 minuti dal via si debba avanzare ancora di 10 metri, con dietro un plotone di 1000 persone che spinge come i matti!! Sempre parlando della partenza, invece una scelta che ho gradito particolarmente è stata quella di evitare l’entrata del gruppone nel campo da calcio per poi uscire spintonandosi fino alla linea di partenza come succedeva nelle passate edizioni.

IMG_5420  11° Giro del Varesotto - altimetria 3a tappa - Somma Lombardo

Ma veniamo alla gara vera e propria: stasera parto forte, decisamente troppo forte… un po’ invogliato dalla strada che all’inizio è leggermente in discesa e un po’ “ingannato” dallo speaker Silvio Omodeo che aveva annunciato uno sviluppo di 5050mt… in realtà il tracciato è il medesimo dello scorso anno o quasi: ci sono circa 400mt. in meno ma misura comunque quasi 6km... il tutto si traduce in un 1° km chiuso in 3’03”!! Spingo ancora bene fino verso il 4°km, poi quello successivo che nella mia testa doveva esser l’ultimo lo faccio un po’ in apnea, soffrendo davvero tanto e rendendomi conto che la gara non finirà li… Finalmente arriviamo all’ultimo km, quello vero e dando davvero fondo ad ogni briciolo di energia ancora disponibile riesco comunque a chiudere gli ultimi 800mt. a 3’20”/km, tagliando il traguardo al 19° posto con il tempo di 19’41” necessario per coprire i 5,83km rilevati al GPS.

DSC_0225 

    >>>CLASSIFICA DI TAPPA<<<

   >>>CLASSIFICA GENERALE<<<

11° Giro del Varesotto - 3a tappa - I miei tempi al km 

Gara vinta dalla maglia rosa del Giro Fabio Caldiroli con il tempo di 17’58” che rafforza così il suo primato in generale; a piazzarsi al 2° posto è ancora una volta il forte marocchino AbdelKader Belfakir (18’07”), mentre a chiudere il podio è Marco Brambilla (18’23”). La gara femminile è dominata ancora una volta da Silvia Murgia in (22’02”) che a sua volta mette una seria ipoteca sulla vittoria finale di questo Giro; alle sue spalle Annalisa Bombelli (22’06”) e al 3° posto Maria Cecilia D’Andrea (22’13”).

DSCF0426  

Adesso non mi rimane che far riposare un po’ le mie stanche gambe in vista della 4a tappa di questo entusiasmante Giro, che si terrà Martedì 09/06/2009 a Cassano Magnano. Come sempre per chi volesse sapere e vedere ancora qualcosa, segnalo un po’ di link: la precedenza naturalmente ad Antonio Puricelli che sul sito dell’Atletica Casorate ha scritto un bell’articolo sulla serata, poi il sito della SDAM dove è possibile scaricare tutte le classifiche, il blog di Matteo Raimondi, la fotogallery e il nuovo blog 11° GPV di CorsAmica by Mario, la fotogallery, la fotogallery bis del Marathon Max by Angelo, ed infine la fotogallery1, la fotogallery2 e i commenti di OneMarathonForCapasso.

8 commenti:

  1. Ciao Beppe. Oggi, dopo che ci siamo visti alla decathlon, mi hanno trattenuto 4 ore in più in straordinario e non son riuscito a venire a Somma. Guardo adesso le classifiche e vedo che sei andato bene. Battere gente del calibro di Busetto, Larice e Castagna non è da tutti i giorni. Grande Beppe, continua così e piano piano risalirai la classifica. Il 10° posto è alla tua portata!!!Ciao. Matteo Raimondi

    RispondiElimina
  2. Ciao Matteo!Non vedendoti ieri sera ho immagginato che ti fosse capitato un contrattempo, altrimenti ero sicuro che non saresti mancato! Vabbè dai sarà per la prossima ;-)Ieri è stata la tappa che ho sofferto di più: sarà stata la partenza troppo veloce, sarà stato che me l'aspettavo più corta, oppure il gran caldo che patisco in maniera esagerata... sta di fatto che appena arrivato non ero del tutto soddisfatto... poi come dici tu guardando la classifica mi son reso conto che tutto sommato non ero andato poi così male :-)Adesso mi auguro solo di riuscire a difendere la posizione attuale: sarei già felicissimo!!A presto.

    RispondiElimina
  3. A.S.D.RunnersQuinzano5 giugno 2009 17:25

    ciao Beppe , complimenti per la prestazione , ma un complimento va anche alla foto con la divisa nuova , ma ... che occhi hai ? , spero che sia dopo aver corso !!!!!!! ( mi riferisco alla prima foto in alto ) ciao. Antonio , p.s. domenica pensaci a Cantu' , sperando che non piove !!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. :-) grazie Antonio!Mmmmm... purtroppo ti devo dare una brutta notizia... la foto a cui ti riferisci è stata scattata prima della gara... ero in trance pre-agonistica!!!!!!!!Alla Domenica per quest'anno c'è solo il piede d'Oro: sto facendo classifica!! Anche se mi sa che questa domenica farò solo un bell'allenamento alla tappa di Venegono:1- perchè mi sento un pò stanco e2- perchè poi c'è la settimana conclusiva del Giro e vorrei provare a fare bene difendendo il piazzamento in generale e di categoria.In bocca al lupo per Cantù!

    RispondiElimina
  5. luca - luked-5 giugno 2009 19:26

    Grande Play, anche questa volta non ti sei smentito e sei andato a palla. Riuscirai a contenerti domenica al piede d'oro? conoscendoti non ci scommetterei un cent :-)Non so per gli altri, ma alla mia quarta partecipazione al giro del varesotto, la tappa di Somma si conferma durissima. Per me un'autentica bestia nera : crisi dopo 3 km e poi via ad annaspare alla ricerca del traguardo . Non so per gli altri ,ma il percorso è durissimo. All'inizio ti spinge a tirare, a cattare negli spazi alla ricerca della via di fugga, poi continua a variare : nonostante il grafico mi sembrava di essere sempre in falsopiano in salita... . Per fortuna non si è partiti dal campo di calcio come per le passate stagioni, evitando così la ressa ed il massacro operato dalle zanzare... .Fantastica l'organizzazione del dopo corsa.Ciao a tutti , ci si vede alla prossima Luked

    RispondiElimina
  6. Bellissimo il tuo avatar!!!

    RispondiElimina
  7. carissimo Beppeil Giro è un evento affascinante anche perchè è arricchito da chi come te si appassiona al punto tale da stendere articoli così dettagliati, precisi, documentati, figurati; e con te ringrazio Antonio PU.MA, Matteo, Corsamica, Antonio Capasso e tutti gli amici che subito dopo la doccia, prima di andare a riposare, quando gli altri 990 circa sono già sotto le coperte, si siedono al pc e finiscono la loro giornata al servizio gratuito di questo bellissimo sport.La cadenza delle 5 corse è affascinante... l'attesa della gara si fa sentire anche in quelli che come me non hanno ambizioni di classifica e partono nelle retrovie.Il numero dei partecipanti attesta che l'evento è molto coinvolgente anche per gli appassionati delle località ospitanti. l'unica pecca sta nel pubblico che manca, anche qui nella mia Somma; un plotone di 1000 animali scalpitanti è stato ignorato e non ha suscitato nemmeno curiosità se non in pochi casi.... forse bisognerebbe pensare ad una segnalazione colorata lungo i percorsi qualche giorno prima in modo che la popolazione si incuriosisca e si informi per tempo..per il resto la corsa è proprio GIOIA DI VITA !!! ciao a tutti

    RispondiElimina
  8. Grande Alberto!E' sempre un piacere leggere i tuoi commenti e percepire lo spirito con cui affronti ogni corsa: bravo!Per il pubblico purtroppo hai ragione... nonostante il movimento sia notevolmente cresciuto negli ultimi anni, chi non corre difficilmente si interessa a queste manifestazioni...Segnalarlo per tempo come dici tu sicuramente potrebbe aiutare, ma il problema vero penso sia la mentalità della gente.Speriamo che già a Cassano ci sia un pò di tifo in più!! ;-)Ciaooooo

    RispondiElimina